FAVRIA - L'ex sindaco Cortese chiede più telecamere per tutti

| Ancora una lettera dell'ex primo cittadino inviata al sindaco in carica, Serafino Ferrino. Seguirà una risposta?

+ Miei preferiti
FAVRIA - Lex sindaco Cortese chiede più telecamere per tutti
Ancora una lettera dell'ex sindaco di Favria Giorgio Cortese al primo cittadino in carica Serafino Ferrino. Questa volta si parla di sicurezza. Fin qui le missive dell'ex sindaco non hanno mai ottenuto risposta. Difficile che con questa possano cambiare le cose. Cortese e Ferrino, un tempo in giunta insieme, oggi si parlano poco...
 
«Signor Sindaco, chi le scrive è un cittadino con un trascorso di pubblico Amministratore al servizio della Cittadinanza, che sinceramente ama la Comunità in cui vive come lei e che ha provato, insieme a molti altri concittadini, uno stato misto tra amarezza e irritazione nell’animo per i recenti episodi vandalici nel parco Bonaudo. Questi atti di vandalismo sono un duplice  danno per la nostra Comunità sia in termini di esborso di denaro per ripristinarli, sia per la lacerante ferita che lasciano nell’animo del perché questi novelli vandali abbiamo compiuto dei così turpi gesti.
 
Ritengo che la sicurezza dei cittadini e la loro cura non è né di destra né di sinistra ma una sua  priorità visto che negli incarichi pubblici che ricopre la “Sicurezza” è al primo posto pur non facendone nessuna menzione nel Programma Elettorale. Tralascio di rimarcare questa incongruenza perché l’oggetto della mia mail non è il suo programma elettorale che sino ad oggi lo ritengo in gran parte disatteso, ma è proprio la sicurezza di noi cittadini e dei decori urbani che sono stati recentemente spaccati nel parco Bonaudo. Signor sindaco, entrando in Favria mi rassicura leggere vicino ai primi segnali Comunali la scritta: “Comune videosorvegliato”.
 
Le domando allora se tutte le telecamere poste nel Comune di Favria siano funzionanti e se non sarebbe una priorità aumentarne il numero che potrebbero anche servire per prevenire oltre agli atti di vandalismo, un valido deterrente con la piaga dei furti, invece dei suoi giri di ronda, encomiabili per carità ma che non servono a nulla e anzi portano ad un inutile consumo di benzina dei mezzi comunali e che sono solo pura demagogia. Non le chiedo una risposta scritta, certo che vorrà attivarsi, per una migliore sicurezza di noi cittadini aumentando la video sorveglianza, non solo con dei segnali ma installando più videocamere,  per scongiurare ulteriori altri atti vandalici grazie e buon lavoro».
Dove è successo
Politica
CUORGNE' - Progetto Italia-Francia: summit in Manifattura
CUORGNE
Toccherà ai capofila ed ai partner italiani presentare lo stato dei lavori in corso, centrati per il versante torinese sul Canavese e le Valli di Lanzo
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un'estate da record
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un
Numeri stimolati dall'inaugurazione della seggiovia Ciavanassa e del rifugio, oltre al centro di educazione ambientale
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
Il progetto, osteggiato in prima battuta dagli ambientalisti, anche a causa dei ritardi e delle beghe giudiziarie, è stato affossato da 15 milioni di euro di debiti. Ora toccherà al curatore fallimentare valutare le richieste dei creditori
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore