FAVRIA - Rifiuti in strada: arriva lo «sconto» per il Comune

| L'amministrazione comunale vince in tribunale e l'ex Asa propone un accordo per le fatture non pagate

+ Miei preferiti
FAVRIA - Rifiuti in strada: arriva lo «sconto» per il Comune
L’azienda della raccolta rifiuti non garantisce un servizio come si deve? I Comuni possono non pagare il dovuto. E’ quanto ha stabilito il tribunale di Ivrea che, con un’ordinanza esecutiva, ha confermato che nel caso si verifichi un disservizio nella raccolta rifiuti, i Comuni sono tenuti a pagare solo il servizio effettivamente svolto. Nel caso di Favria, una sorta di “sconto” per i giorni durante i quali, per un motivo o per l’altro, i dipendenti dell’Asa non hanno raccolta la spazzatura. 
 
A un anno dalla sentenza, il Comune ha trovato un accordo con il commissario dell’Asa, Stefano Ambrosini. Lo sconto è cospicuo: l’amministrazione, infatti, ha pagato solo una parte delle fatture Asa dal giugno 2012 al giugno 2013 e non ha pagato nemmeno un centesimo per le fatture da luglio a ottobre del 2013. Totale da pagare: 473 mila euro (più interessi). Alla fine Comune e Asa hanno trovato un accordo a 300 mila euro. Un bel risparmio considerato che l’azienda di Castellamonte aveva fatturato, in quel periodo, una cifra complessiva di 852 mila euro. 
 
«I mancati pagamenti erano relativi agli  innumerevoli disservizi di mancata raccolta rifiuti – conferma il sindaco Serafino Ferrino – allora comunicammo alla ditta la situazione, ma non ottenemmo alcun riscontro». Da qui l’idea di non pagare il conto complessivo ma di “stornare” i giorni durante i quali i camion dell’Asa saltavano il giro. Buona parte dei Comuni del consorzio, in quel periodo, pagò comunque il dovuto, senza passare alle vie legali. Solo Favria e Busano si opposero, chiedendo l’intervento del tribunale. «Si chiude una vicenda complessa che ha messo in luce tutte le problematiche di quel determinato periodo – dice ancora Ferrino – l’accordo soddisfa entrambe le parti, ho sempre avuto fiducia nella giustizia». Oltre a confermare una volta per tutte che quando i sindaci dell’alto Canavese segnalavano le inadempienze dell’Asa, proprio tutti i torti non li avevano.
Politica
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffè con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffè con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerà di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilità
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualità (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: «Negli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio»
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la città resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la città resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
IVREA - I carnevali storici del Piemonte uniscono le forze
IVREA - I carnevali storici del Piemonte uniscono le forze
I grandi Carnevali regionali non solo svolgono una funzione storico-sociale ma rappresentano un’importante occasione di promozione del territorio piemontese. Un patto tra Borgosesia, Chivasso, Ivrea e Santhià
TRASPORTI SCADENTI - Indagine di Legambiente: la Canavesana è tra le dieci ferrovie peggiori d'Italia
TRASPORTI SCADENTI - Indagine di Legambiente: la Canavesana è tra le dieci ferrovie peggiori d
Per la prima volta c'è anche la ferrovia del Canavese nella poco invidiabile classifica di Legambiente. Settima in graduatoria insieme alla Circumvesuviana, la Reggio Calabria-Taranto, la Campobasso-Roma e l'Agrigento-Palermo...
CANAVESANA E TORINO-CERES - Taglio dei treni per la montagna
CANAVESANA E TORINO-CERES - Taglio dei treni per la montagna
Nadia Conticelli, consigliera regionale e presidente della commissione Trasporti, presenterà un question time in Consiglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore