FELETTO - Sulla bocciofila incendi e minacce anonime

| Il vicesindaco ha lanciato l'allarme al Tg3 Regionale: «Incendiata anche l'auto del comandante dei vigili»

+ Miei preferiti
FELETTO - Sulla bocciofila incendi e minacce anonime
A Rivarolo Canavese, lunedì mattina, ha fatto tappa il «Camper della legalità» promosso dalla Cgil. Un appello comune per tutti gli amministratori: «Non dobbiamo abbassare il livello di guardia». Ecco perchè il sindacato ha scelto proprio Rivarolo, Comune commissariato per presunte infiltrazioni mafiose, per il primo appuntamento dell'iniziativa alla quale hanno preso parte diversi amministratori locali. Non certo massiccia, purtroppo, la partecipazione dei cittadini.
 
Non si è parlato solo di Rivarolo, ovviamente. Il 15 dicembre parte a Torino il processo d'appello dell'operazione Minotauro che ha sconvolto gli equilibri in tutta la provincia di Torino. E proprio sull'ndrangheta e sulle infiltrazioni della malavita organizzata nei piccoli paesi si è concentrato l'appello lanciato dalla Cgil. In Canavese, con un occhio di riguardo alla situazione di Feletto. E' stato il vicesindaco Loretta Garello, ai microfoni del Tg3 regionale, a lanciare l'allarme: «Abbiamo ricevuto telefonate minatorie, lettere anonime ed è stata anche bruciata l'auto del vigile del paese». Il riferimento, come abbiamo riportato su QC tempo fa, va all'appalto per la gestione della bocciofila del paese, anche quella distrutta, due anni fa, da un "misterioso" incendio. Senza dimenticare le minacce e le intimidazioni a Cuorgnè e Castellamonte.
 
Per questo il sindacato ha scelto il Canavese. Per Feletto, quello della bocciofila, è stato un caso isolato. Ma un caso comunque molto preoccupante perchè i primi a ricevere delle minacce sono stati proprio gli amministratori locali. L'anno scorso, quando l’impianto prese fuoco, il Comune aveva appena pubblicato la gara d’appalto per il suo affidamento. Le fiamme devastarono l’intera struttura. Nell’ultimo biennio i locali erano stati trasformati in un ristorante per il quale i gestori non pagavano le spese al Comune. Era stata proprio l’amministrazione a intimare l’abbandono della struttura ai vecchi gestori. Una presa di posizione che a qualcuno non è andata a genio.
 
«Non siamo abituati ad episodi di questo tipo - ha detto la Garello nel corso dell'incontro - chi si è proposto per prendere in gestione la struttura della bocciofila e dei campi sportivi ha iniziato a ricevere, anche lui, ripetute minacce telefoniche ed è stato costretto a lasciar perdere. I felettesi hanno capito che l'amministrazione sta cercando di fare il possibile e ci stanno aiutando». 
Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
L'assessora al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha confermato la disponibilitą ad aprire un tavolo tecnico
PONT - Finanziato l'inizio dei lavori per la Sp47 della Valle Soana
PONT - Finanziato l
Primi passi avanti nel progetto relativo alla strettoia verso la Valle Soana. Ora č atteso il via libera per l'inizio del cantiere
IVREA - Un nuovo direttivo per l'associazione Casa delle donne
IVREA - Un nuovo direttivo per l
La Casa č un luogo dove ogni donna puņ trovare ascolto per i propri problemi, contare sulla disponibilitą delle altre
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
Il nuovo Comune di Mappano si č dotato degli strumenti fondamentali per poter operare nella pienezza dei suoi poteri
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
Lo chiede con forza l'Uncem a nome di tutte le Unioni montane di Comuni della Cittą metropolitana di Torino
MAPPANO - Parchi giochi vietati ai ragazzi non accompagnati
MAPPANO - Parchi giochi vietati ai ragazzi non accompagnati
Tra i divieti c'č anche quello del gioco del pallone nelle aree "non appositamente predisposte". Molti mappanesi scettici
RIVAROLO - La vecchia elementare va demolita? Si, no, forse...
RIVAROLO - La vecchia elementare va demolita? Si, no, forse...
L'intervento urbanistico simbolo dell'attuale giunta č ancora al palo. Lo ha confermato, in consiglio, l'assessore Francesco Diemoz
BOSCONERO - Nuovi impianti Enel: cala la bolletta del Comune
BOSCONERO - Nuovi impianti Enel: cala la bolletta del Comune
I nuovi sistemi a led consentiranno all'amministrazione un risparmio di circa il 58% sui consumi di energia per l'illuminazione
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: Zucco Chiną cita Fantozzi, la Vittone chiede l'esonero di Leone
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: Zucco Chiną cita Fantozzi, la Vittone chiede l
La maggioranza ha passato le cinque ore di discussione a tentare di schivare le tonnellate di sterco partite dai banchi dell'opposizione. Non sempre riuscendo nell'impresa...
CASTELLAMONTE - Appalto sospetto: la procura chiede il rinvio a giudizio per Mascheroni, Maddio e Maggiotti
CASTELLAMONTE - Appalto sospetto: la procura chiede il rinvio a giudizio per Mascheroni, Maddio e Maggiotti
Dopo due anni di indagini la procura di Ivrea ha chiesto il rinvio a giudizio per tre delle cinque persone indagate per turbativa d’asta e falso ideologico. Chiesta archiviazione per Bersano e Savoia Carlevato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore