FERROVIA CANAVESANA - A gennaio partono i lavori per l'adeguamento della sicurezza

| Nadia Conticelli (PD), presidente della Commissione Trasporti, ha chiesto lumi durante il Question Time nella seduta di martedì 7 novembre del consiglio regionale

+ Miei preferiti
FERROVIA CANAVESANA - A gennaio partono i lavori per ladeguamento della sicurezza
"A che punto sono i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della linea canavesana e della Torino Ceres, che dovrebbero svolgersi entro i prossimi due anni?”. Lo ha chiesto Nadia Conticelli (PD), presidente della Commissione Trasporti, durante il Question Time nella seduta di martedì 7 novembre del Consiglio regionale. “Ogni giorno, sia sulla Sfm1 che sulla SfmA – prosegue Conticelli – si segnalano notevoli ritardi, guasti, assenza di riscaldamento sulle carrozze, passaggi a livello bloccati e condizioni di sovraffollamento nelle ore di punta. Tali condizioni penalizzano particolarmente gli utenti, soprattutto lavoratori e studenti, che ne usufruiscono quotidianamente. Nel mese di ottobre, inoltre, entrambe le tratte hanno registrato ripetuti guasti alle apparecchiature di bordo e agli impianti di controllo dei rotabili utilizzati da Gtt, con conseguenti ritardi e cancellazioni”.

Conticelli pone poi l’attenzione sulla Sfm1: “L’assessorato regionale ai Trasporti sta predisponendo interventi di ammodernamento della linea Canavesana – sottolinea Conticelli – prevedendo, in particolare, l’elettrificazione della tratta Rivarolo-Pont, l’ultima su cui viaggiano ancora solamente motrici alimentate a gasolio. Si tratta di interventi indispensabili per garantire un più affidabile ed efficiente servizio all’utenza e di un primo passo per la ristrutturazione dell’intera tratta con importanti investimenti per complessivi 14,6 milioni di euro destinati alla messa in sicurezza, grazie ad uno stanziamento regionale di 2,8 milioni e a Fondi FSC per 11,8 milioni. Gli investimenti da parte della Regione trovano riscontro anche nel Bilancio di previsione finanziario 2016-2018, in cui si evidenziava un investimento di 500mila euro per le opere di manutenzione sulle linee ferroviarie Canavesana e Torino-Ceres, e di altri 500mila euro per la soppressione di passaggi a livello e l’accesso alle stazioni ferroviarie da parte dei disabili. L’avvio degli annunciati lavori di messa in sicurezza e ammodernamento sulle tratte interessate ad oggi, però, non risultano essere ancora iniziati”.

L’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco ha confermato lo stanziamento di 11 milioni e 892mila euro del Piano Nazionale della Sicurezza Ferroviaria per l’adeguamento della sicurezza della linea Canavesana agli standard esistenti sulla rete nazionale gestita da Rfi. Dovrà poi essere stipulata una convenzione tra la Regione Piemonte, il Ministero, Gtt e Rfi. L’inizio delle procedure per la progettazione e l’appalto del primo lotto, per un investimento di 7 milioni e 189mila euro, è previsto per gennaio 2018, ed il termine per la realizzazione a fine 2019, mentre l’avvio della prima fase del secondo lotto, per una spesa prevista di 4 milioni e 702mila euro, è previsto a gennaio 2019 e la conclusione a fine 2020.

"Questi interventi potranno consentire l’adeguamento agli standard minimi di sicurezza e a quelli esistenti sulla rete Rfi, ed un miglioramento delle condizioni di esercizio sulla linea - prosegue Conticelli - I due milioni e 800mila euro previsti per la realizzazione del sistema di controllo della marcia treno sulla tratta Settimo-Rivarolo potranno essere eventualmente riconvertiti per la soppressione dei passaggi a livello lungo la linea o per l’elettrificazione della tratta Rivarolo-Pont. Allo stato attuale la SfmA non è ancora connessa alla rete nazionale e, pertanto, al momento non rientra tra quelle finanziate dal Ministero, che però ha comunicato la decisione di stanziare ulteriori risorse per l’adeguamento della sicurezza agli standard nazionali anche per le linee ferroviarie attualmente isolate”.

Dove è successo
Politica
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
Diverse associazioni eporediesi hanno presentato l'appello al Comune di Ivrea chiedendo che l'Italia aderisca al Trattato ONU
OZEGNA - Parte da Bartoli la battaglia contro il caro-rifiuti
OZEGNA - Parte da Bartoli la battaglia contro il caro-rifiuti
Il sindaco rivendica per i Comuni più possibilità di scelta ed è intenzionato a far approdare la discussione in regione
LEINI - Bollette Tari: «Il Comune non applica tributi aggiuntivi»
LEINI - Bollette Tari: «Il Comune non applica tributi aggiuntivi»
«Il Comune non ha applicato il tributo sulla parte variabile relativa alle pertinenze degli immobili» dicono da palazzo civico
VOLPIANO - Crisi Comital: Città metropolitana sostiene lavoratori
VOLPIANO - Crisi Comital: Città metropolitana sostiene lavoratori
Intanto la Regione Piemonte ha reso noto che, su richiesta dell'azienda, la riunione del tavolo di crisi è slittata a domani
IVREA - «Sopralluogo» di CasaPound nell'area del Movicentro
IVREA - «Sopralluogo» di CasaPound nell
«I residenti ci hanno segnalato una serie di atti vandalici che hanno squalificato il quartiere e che non sono tollerabili»
IVREA - Pulizie negli ospedali del Canavese: risponde Saitta
IVREA - Pulizie negli ospedali del Canavese: risponde Saitta
Stato di agitazione tra i dipendenti che si occupano delle pulizie negli ospedali dell'Asl To4 e, in particolare, a Ivrea
MAPPANO - Dopo le fughe di gas riprendono i lavori per la fibra
MAPPANO - Dopo le fughe di gas riprendono i lavori per la fibra
L'assessore Tornabene aveva imposto lo stop per verificare la correttezza dell'iter e la salvaguardia della sicurezza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore