FERROVIA CANAVESANA - Bonomo: «I disservizi sui treni non sono più accettabili»

| Nel caso in cui non si giunga ad una svolta, i consiglieri regionali del PD, Daniele Valle e Celestina Olivetti, presenteranno un'interrogazione all'assessore ai Trasporti, Francesco Balocco sui disservizi della Sfm1

+ Miei preferiti
FERROVIA CANAVESANA - Bonomo: «I disservizi sui treni non sono più accettabili»
«I disservizi che ogni giorno si registrano sulla ferrovia Canavesana non sono più accettabili: siamo a fianco degli utenti che giustamente si lamentano per i costanti ritardi e addirittura anche per la soppressione di alcune corse. Abbiamo bisogno di una linea moderna ed efficiente se non vogliamo far morire un territorio già fortemente penalizzato». Francesca Bonomo, deputata canavesana del Partito Democratico, prende le parti dei pendolari della Sfm1 - che nei mesi scorsi è stata inserita nella classifica delle dieci ferrovie peggiori d’Italia - e ha già chiesto un incontro urgente con i responsabili di Rfi e di Gtt.

Nella passata legislatura, grazie al lavoro dei parlamentari e dell’ex ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, oltre che della Regione, sono stati stanziati quasi 12 milioni di euro finanziati con fondi FSC per intervenire sui passaggi a livello e proprio sulla sicurezza, attrezzando la Canavesana con il sistema di controllo marcia treno. A questi si sono aggiunti 6 milioni di euro messi a bilancio per elettrificare la tratta Rivarolo-Pont. «Auspichiamo che entro la fine dell’anno, come più volte dichiarato nelle scorse settimane - prosegue Bonomo - i gestori della linea riescano ad ottemperare alle richieste dell’Ansf, l’agenzia italiana per la sicurezza delle ferrovie, e ad ottenere quindi il rilascio delle autorizzazioni di sicurezza, riportando la velocità di circolazione ai 70 chilometri orari e riducendo in questo modo i tempi di percorrenza».

Non c’è davvero pace per la Canavesana, che in particolare negli ultimi due anni ha avuto una vera e propria involuzione. In più si è aggiunto il fatto che dal 10 settembre la fermata di Feletto - soppressa nel mese di agosto - è stata ripristinata soltanto per 23 dei 42 treni circolanti sulla linea Chieri-Settimo-Rivarolo-Pont per cercare di recuperare i minuti persi lungo il tragitto a causa della riduzione della velocità. Una misura che non ha prodotto i risultati sperati, ma che ha contribuito a far infuriare ancora di più gli utenti della ferrovia. Nel caso in cui non si giunga presto ad una svolta, i consiglieri regionali del Partito Democratico, Daniele Valle e Celestina Olivetti, presenteranno un’interrogazione all’assessore ai Trasporti, Francesco Balocco sui disservizi della Sfm1.

«La Regione chieda garanzie a Gtt e Rfi - evidenziano Valle e Olivetti - affinché la situazione torni al più presto alla normalità. È inaccettabile che nel 2018 ci voglia un’ora e mezza per percorrere la tratta tra Torino e Rivarolo. Ogni giorno si segnalano notevoli disagi che comportano un danno economico non indifferente a centinaia di lavoratori che hanno visto decurtarsi anche una parte dello stipendio a causa dei costanti ritardi e delle soppressioni delle corse. Se si vuole incentivare davvero il trasporto pubblico locale è arrivato il momento di invertire la rotta: senza treni e bus efficienti ogni misura risulterà vana».

Politica
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore