FIRME FALSE - Indagati tre funzionari Pd del Canavese

| Sono Gianni Ardissone, Mara Milanesio e Cristina Rolando

+ Miei preferiti
FIRME FALSE - Indagati tre funzionari Pd del Canavese
Quattro avvisi di garanzia nell'inchiesta della procura di Torino sulle irregolarità di alcune firme per la lista che appoggiava la candidatura di Sergio Chiamparino alle scorse elezioni regionali. Le quattro persone colpite dall'avviso di garanzia sono quattro dipendenti della fedederazione Pd di Torino. Tra loro i canavesani Gianni Ardissone di Castellamonte, Mara Milanesio di Caselle (ex assessore alle politiche sociali del Comune) e Cristina Rolando di Rivarolo (ex coordinatrice del partito in Canavese). Con loro ha ricevuto l'avviso di garanzia anche Carola Casagrande.
 
L'inchiesta è condotta dai pm Caputo e Demontis. Per il momento figurano nel registo degli indagati anche i consiglieri regionali Marco Grimaldi (Sel), Madia Conticelli (Pd) e gli ex consiglieri provinciali Umberto Perna, Pasquale Valente e Davide Fazzone, tutti del Pd, oltre al presidente della V circoscrizione di Torino, Rocco Florio. L’accusa per i dipendenti del partito è di concorso nella presunta falsificazione delle firme: facendo parte della segreteria ex essendo incaricati della raccolta firme e del deposito in tribunale, l’ipotesi è che non potessero non sapere delle irregolarità. 
 
Il senatore Stefano Esposito del Pd ha espresso solidarietà agli indagati. «Questa vicenda è inaccettabile per un partito che si voglia definire serio. La strategia, che ho fin dall'inizio contrastato, di scaricare su chi lavora le responsabilità politiche non può passare. Ho taciuto fino ad ora ma il silenzio è finito. Il segretario regionale è tutta la segreteria si assumano la responsabilità politica, oggettiva, di un pasticcio che non doveva succedere. Se svolgi un ruolo politico te ne assumi oneri e onori senza scappare dalle responsabilità. La mia solidarietà e sostegno pieno a Carola Casagrande, Gianni Ardissone, Mara Milanesio e Cristina Rolando».
Politica
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: źNon sono pi¨ in grado di garantire quella presenza che la carica impone╗
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerÓ una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderÓ il gestore e rimarrÓ, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, per˛, evidentemente źnon tirano╗
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione Ŕ ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - CaffŔ con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - CaffŔ con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerÓ di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilitÓ
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualitÓ (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: źNegli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio╗
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore