FONDI ITALIA-FRANCIA - Sette milioni di euro per il Canavese

| Primo classificato il progetto che vede protagonisti sulle politiche turistiche i GAL del Canavese e delle Valli di Lanzo

+ Miei preferiti
FONDI ITALIA-FRANCIA - Sette milioni di euro per il Canavese
Positiva seduta, lo scorso 5 luglio in Provenza a Digne, del Comitato di sorveglianza Italia-Francia Alcotra che ha esaminato ed approvato il finanziamento di 85 milioni di euro a 7 Pitem e 6 Piter (piani integrati tematici e territoriali) di cooperazione transfrontaliera. Il Piemonte rientra con piena soddisfazione per il positivo lavoro svolto dai territori del Torinese e del Cuneese come hanno sottolineato l'assessore della Regione Piemonte Alberto Valmaggia, la consigliera delegata della Città Metropolitana di Torino Anna Merlin e l'assessore della Provincia di Cuneo Milva Rinaudo.
 
Una riunione dall'esito non scontato, durante la quale è emersa la linea della cooperazione che vuole premiare tutti i territori attivi e coinvolti, pur riconoscendo il merito di chi ha saputo meglio costruire le relazioni di partnership sia locali che transfrontaliere: la qualità delle proposte è stata premiata con un finanziamento proporzionale al punteggio raggiunto. Il Piano Integrato territoriale GRAIESLAB, primo classificato - di cui è capofila la Città metropolitana di Torino e che vede 5 partner torinesi e valdostani e 5 francesi - avrà un finanziamento di 7.155.000 euro: si tratta di un ambizioso progetto centrato sul Canavese e le Valli di Lanzo, che vede protagonisti sulle politiche turistiche i GAL del Canavese e delle Valli di Lanzo, sulle politiche sociali la federazione provinciale Coldiretti di Torino, sulle politiche di sviluppo imprenditoriale la Camera di Commercio di Torino.
 
Altri 7.155.000 di euro andranno al piano integrato territoriale CUORE DELLE ALPI, nel quale la Città metropolitana svolge un ruolo di partner, dedicato per il versante torinese al territorio della Valle di Susa e Pinerolese. «In particolare per i due Piani integrati territoriali del nostro territorio metropolitano l'impegno e la coesione dei partenariati è stato indispensabile nella candidatura, ora sta per cominciare il lavoro attuativo triennale che porterà ricadute positive sui territori e sulle comunità», commenta la consigliera metropolitana Anna Merlin.
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandro Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore