FORNO - Consiglio sprint e poche risposte sui carabinieri

| In un quarto d'ora si chiude l'atteso consiglio comunale che, alla fine, non ha fornito grosse indicazioni

+ Miei preferiti
FORNO - Consiglio sprint e poche risposte sui carabinieri
Il consiglio comunale di Forno si è riunito ieri pomeriggio alle 18 nella sala consigliare del Comune. Solo tre i punti all'ordine del giorno. Per prima è stata analizzata la mozione del gruppo di minoranza "Ricostruire Forno Insieme" del capogruppo Vincenzo Armenio. La proposta di Armenio è quella di spostare la stazione dei carabinieri di Rivara nei locali della famosa ex-Area Obert. Il fine della mozione dovrebbe essere duplice: riqualificare e utilizzare i locali costati carissimi e tuttora in stato di decadenza e garantire una sistemazione più dignitosa ai Carabinieri, obbligati a lavorare in ambienti in pessime condizioni.
 
Già nei giorni passati in paese si era discusso molto sulla proposta tanto che, a riprova dell'interesse suscitato: in qualità di uditore, al consiglio comunale fornese, ieri c'era anche il maresciallo Giannicola Di Carluccio, comandante della stazione carabinieri di Rivara. La mozion, in realtà, non è stata nemmeno discussa, dato che il sindaco Boggia si è limitato a elencare una serie di possibili impedimenti, primo dei quali la presenza nei locali di materiale dell'ex-Asa attualmente sotto sequestro o appena dissequestrato.
 
Dopo un punto formale si è passati all'ultimo argomento, la modifica della convenzione tra il Comune di Forno e l'Unione dei Comuni. Dopo l'uscita di Forno infatti il servizio dell'ufficio tributi avrebbe dovuto tornare a Forno. Tuttavia con questa nuova convenzione l'impiegato verrà comunque «prestato», naturalmente non gratis, all'Unione per il 22,2% del suo orario, equivalente a 8 ore settimanali. Dopo la votazione, che ha visto la delibera approvata con i voti della maggioranza e della minoranza di Armenio, la seduta è stata dichiarata chiusa. Un consiglio lampo e avaro di risposte. (P.F.)
Dove è successo
Politica
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
Il progetto di Confindustria ha l’obiettivo di creare una rete di “centri di competenza digitale” (DIH) in grado di sviluppare servizi
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
Risposta immediata del vicesindaco al comunicato dei consiglieri di minoranza Mazza e Reano e dell'ex assessore Bersano
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore