FORNO - Consiglio sprint e poche risposte sui carabinieri

| In un quarto d'ora si chiude l'atteso consiglio comunale che, alla fine, non ha fornito grosse indicazioni

+ Miei preferiti
FORNO - Consiglio sprint e poche risposte sui carabinieri
Il consiglio comunale di Forno si è riunito ieri pomeriggio alle 18 nella sala consigliare del Comune. Solo tre i punti all'ordine del giorno. Per prima è stata analizzata la mozione del gruppo di minoranza "Ricostruire Forno Insieme" del capogruppo Vincenzo Armenio. La proposta di Armenio è quella di spostare la stazione dei carabinieri di Rivara nei locali della famosa ex-Area Obert. Il fine della mozione dovrebbe essere duplice: riqualificare e utilizzare i locali costati carissimi e tuttora in stato di decadenza e garantire una sistemazione più dignitosa ai Carabinieri, obbligati a lavorare in ambienti in pessime condizioni.
 
Già nei giorni passati in paese si era discusso molto sulla proposta tanto che, a riprova dell'interesse suscitato: in qualità di uditore, al consiglio comunale fornese, ieri c'era anche il maresciallo Giannicola Di Carluccio, comandante della stazione carabinieri di Rivara. La mozion, in realtà, non è stata nemmeno discussa, dato che il sindaco Boggia si è limitato a elencare una serie di possibili impedimenti, primo dei quali la presenza nei locali di materiale dell'ex-Asa attualmente sotto sequestro o appena dissequestrato.
 
Dopo un punto formale si è passati all'ultimo argomento, la modifica della convenzione tra il Comune di Forno e l'Unione dei Comuni. Dopo l'uscita di Forno infatti il servizio dell'ufficio tributi avrebbe dovuto tornare a Forno. Tuttavia con questa nuova convenzione l'impiegato verrà comunque «prestato», naturalmente non gratis, all'Unione per il 22,2% del suo orario, equivalente a 8 ore settimanali. Dopo la votazione, che ha visto la delibera approvata con i voti della maggioranza e della minoranza di Armenio, la seduta è stata dichiarata chiusa. Un consiglio lampo e avaro di risposte. (P.F.)
Dove è successo
Politica
RIVAROLO - Navone censurato: «Rostagno non ne azzecca una»
RIVAROLO - Navone censurato: «Rostagno non ne azzecca una»
Ecco l'articolo che il consigliere aveva presentato per il giornalino. Il sindaco si è scusato per la mancata pubblicazione
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: voto dieci ai tacchi dell'assessore e al cinismo di Raimondo
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: voto dieci ai tacchi dell
Consiglio comunale prevacanziero in quel di Rivarolo Canavese. Il presidente del consiglio in versione «Miami Vice». Giallo sul bavaglio di Rostagno a Navone
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
Il gruppo Rebel Firm del Canavese ha preso posizione sul caso della maestra, schierandosi al suo fianco dopo le polemiche
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
Ancora una conferma dei lavori fatti con "leggerezza" dall'Asa. In municipio non sono rimasti nemmeno i progetti di allora
CUORGNE' - Spunta un duce sul muro di una casa - FOTO
CUORGNE
Archeologia del ventennio dal momento che si tratta di un murales sicuramente d'epoca con tanto di scritte
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
«Una persona deve essere giudicata per ciò che fa ogni giorno al lavoro e non per le proprie idee espresse su Facebook»
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
Dal Comune: «Chiediamo ai cittadini di vigilare il più possibile sull'abbandono di rifiuti e di segnalare il fenomeno»
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore