FORNO - Unione montana già in crisi: l'ente è a rischio

| Da Forno e Rocca voci di un possibile addio. Si lavora per un regolamento che non penalizzi le amministrazioni

+ Miei preferiti
FORNO - Unione montana già in crisi: lente è a rischio
E’ il regolamento dell’Unione Montana Alto Canavese il cruccio di tutti i Comuni che ne fanno parte. Dopo svariati mesi dalla nascita ufficiale, infatti, non è ancora presente uno statuto che determini chiaramente la divisione degli uffici tra i vari enti. Pur non sapendo ancora i dettagli, sono molti i Comuni che si sentono “defraudati” e “impoveriti” dalla creazione di uffici unici, validi per tutto il territorio dell’Unione. La fragilità del nuovo ente si è resa evidente qualche settimana fa quando, vista la notevole lentezza con cui l'Unione si stava muovendo, Forno ha annunciato la sua probabile volontà di chiamarsi fuori, visto che le sue dimensioni gli permettono di stare per conto suo. 
 
Prende le mosse da questa decisione, motivata ufficialmente dal Comune di Forno con la mancanza di un regolamento e di una vera e propria divisione dei compiti, la mozione che Giampaolo Gioannini, unico rappresentante delle minoranze fornesi nel consiglio dell’Unione, ha presentato. La mozione si basa fondamentalmente su due richieste. La prima è quella di creare “un Regolamento nel quale vengano dettagliatamente definiti in modo puntuale, concreto e condiviso sia l’allocazione delle risorse (in primis di personale) dei Comuni facenti parte dell’Unione sia i criteri e le metodologie di ripartizione dei costi che, in base all’utilizzo di dette risorse, ciascun comune è chiamato a sostenere”. La seconda invece, che ne richiama una presentata dal gruppo di minoranza “Uniti per Rivara” al Coordinamento dei gruppi consigliari d'opposizione, richiede di modificare il regolamento in modo da garantire una più adeguata rappresentanza alle minoranze. 
 
Parte anche all’attacco la minoranza del Comune di Rocca che, sempre prendendo le mosse dalla scelta di Forno, ha invitato ufficialmente la maggioranza a riflettere su due punti il più importante dei quali è proprio quello riguardo a una possibile uscita del comune dall’Unione, “scongiurando così, tra l’altro, inutili e eccessive spese rispetto ai benefici realmente ottenuti”, mentre il secondo richiede una maggiore rappresentanza delle varie minoranze nel consiglio dell’Unione. Insomma la situazione per la nascente Unione sembra tutt’altro che rosea e l’ennesimo progetto per modificare il territorio, governato ancora dalle leggi di un campanilismo medievale, sembra pronto ad arenarsi ancora prima di essere veramente iniziato. (p.fr.)
Politica
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore