FORNO - Fuori dall'Unione ma non se ne parla in consiglio

| L'amministrazione «dimentica» di inserire il punto all'ordine del giorno come lo stesso sindaco aveva annunciato

+ Miei preferiti
FORNO - Fuori dallUnione ma non se ne parla in consiglio
Forno Canavese uscirà dall’Unione dei Comuni, ormai pare sia un dato di fatto. Ma nel consiglio di ieri il tema non era neanche all'ordine del giorno. L’assemblea si è aperta con la mozione del gruppo di minoranza “Impego Civile per Forno” presentata da Luca Val che chiedeva al Comune di metter mano alla delicata situazione delle strade in Frazione Crosi. Le soluzioni proposte sono state varie, a partire da un semaforo fino ad arrivare ai famosi autovelox arancioni. Il sindaco Boggia ha però risposto che la strada è provinciale, e l'ente promette da anni un intervento. «Abbiamo già pensato a tutte queste soluzioni, ma nessuna si è dimostrata realmente praticabile» ha affermato il sindaco. Vista però l’ovvia necessità di interventi la mozione è stata votata all’unanimità.
 
La seconda mozione della lista ha riguardato la pessima situazione delle strade e di molti luoghi pubblici comunali, come il parco giochi delle elementari. La maggioranza ha risposto di fare tutto il possibile per mantenere in ordine il territorio visto che solo un cantoniere può effettivamente lavorare. Il sindaco ha poi anche affermato che «una maleducazione simile non si era mai vista a Forno». Buona parte della sporcizia di tali luoghi è solamente dovuta infatti a rifiuti gettati dai cittadini. Con la terza mozione è stato il candidato sindaco Vincenzo Armenio, della lista “Ricostruiamo Forno Insieme”, a prendere la parola con la richiesta di intervenire sulle acque nere che confluiscono nel Rio Bosume al di sopra dell’area adibita alle gare di pesca. La risposta è stata che la Smat ha finalmente dato conferma che, dopo più di quattro anni, inizierà i lavori entro la fine di maggio.
 
L’ultima mozione è stata la richiesta di un accordo con la Teknoservice per dare ai cittadini un luogo dove poter gettare i rifiuti verdi. Viste però le esose richieste dell’azienda il tutto si è chiuso con un “magari si può provare” e la mozione votata all’unanimità. Il consiglio è proseguito con una serie di votazioni obbligatorie per legge su argomenti di bilancio finchè non ha preso di nuovo la parola Gioannini per l’ultima mozione.
 
L’uscita di Forno dell’Unione dei Comuni, misteriosamente non presente tra gli ordini del giorno è tornata al centro dell’attenzione. La mozione, finalizzata a richiedere un regolamento più chiaro attraverso la convocazione di una commissione preposta, è cominciato con un riassunto cronologico. Riassunto che ha dimostrato come il Comune abbia deciso di tirare dritto sulla sua strada di uscita senza curarsi della risposta in cui l’Unione affermava di essere pronta a mettersi intorno a un tavolo per discutere le richieste di Forno.
 
Durante la sua esposizione il rappresentante di Impegno Civile ha anche fatto notare come nella lettera inviata da Forno sono stati presi in considerazione due incontri di cui non sono presenti i verbali, e che il sindaco ha affermato fossero solo ufficiosi. L’intervento e il consiglio si è concluso con la richiesta di interpellare anche le minoranze per arrivare a una decisione e non di informarle solo dopo ciò che si decide nelle “segrete stanze”. (p.f)
Politica
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore