CANAVESE - Raccolta differenziata: Legambiente premia Barone, Quassolo, Quagliuzzo e Quincinetto

| Tra i 36 comuni Rifiuti Free premiati all' EcoForum per l'Economia Circolare del Piemonte, quattro sono del Canavese. Appena il 35,5% dei Comuni piemontesi raggiunge il 65% di raccolta differenziata previsto per legge dal 2012

+ Miei preferiti
CANAVESE - Raccolta differenziata: Legambiente premia Barone, Quassolo, Quagliuzzo e Quincinetto
Appena il 35,5% dei Comuni piemontesi raggiunge il 65% di raccolta differenziata previsto per legge dal 2012 e sono soltanto 36 su 1201 i Rifiuti Free, Comuni che oltre ad aver raggiunto il 65% di differenziata, producono meno di 75 chili pro capite l’anno di secco residuo, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento. Sono i dati che emergono dal dossier Comuni Ricicloni Piemonte 2018 presentato da Legambiente nel corso della seconda edizione dell’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte.

Tra i 36 Comuni Rifiuti Free del Piemonte, quelli che oltre ad essere “ricicloni”, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento, troviamo Barone Canavese, Quassolo, Quagliuzzo e Quincinetto. Legambiente li ha premiati insieme agli altri nel corso dell’EcoForum ed ha sottolineato come i risultati in questi Comuni siano stati ottenuti con ricette diverse ma con un denominatore comune: la responsabilizzazione dei cittadini attraverso una raccolta domiciliare porta a porta, un’informazione e sensibilizzazione continua ed efficace e con politiche anche tariffarie che premiano il cittadino virtuoso.

Il nuovo pacchetto europeo sull’economia circolare pone, tra i suoi obiettivi, il riciclo del 70% degli imballaggi entro il 2030 , del 65% dei rifiuti urbani al 2035 e, alla stessa scadenza, un massimo del 10% di rifiuti che possono essere smaltiti in discarica. Da questo presupposto è nata quindi l’esigenza di porre come obiettivo minimo per entrare a far parte dei Comuni Rifiuti Free di Legambiente la soglia di produzione di 75 kg/ab/anno di secco residuo prodotto (che comprende il secco residuo e la parte di ingombranti non riciclata).

Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, dichiara: «Le politiche virtuose che hanno portato a buoni risultati seguono tutte l’equo principio del chi più inquina, più paga, applicando la tariffazione puntuale dei rifiuti raccolti porta a porta. La strada da fare è molta se si pensa che un comune piemontese su due non rispetta ancora gli obiettivi previsti per legge da ormai 6 anni, ma ci auguriamo che i prossimi mesi vedano un impegno straordinario da parte di tutte le amministrazioni per fare uno scatto in avanti sul fronte della raccolta differenziata e delle politiche di riduzione dei rifiuti». (G.g.)

Politica
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
Sul delicato caso Manital dura presa di posizione dell'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, nei confronti del Mise
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
Il Pd: «Un anno e mezzo di tempo sprecato ma finalmente il tempo è tornato a scorrere all'interno del Ministero dei Trasporti»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
La manifestazione, associata come sempre alla gustosa e tradizionale Sagra della polenta, diventa anche un tema politico
IVREA - Crisi Manital: l'azienda sta pagando gli stipendi arretrati. «Situazione economica in linea con il budget»
IVREA - Crisi Manital: l
«Manitalidea Spa non è sottoposta ad alcuna procedura concorsuale e anzi ha fornito nelle sedi competenti evidenze documentali atte a dimostrare l'insussistenza di tensioni economico-finanziarie irreversibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore