INGRIA - Dopo la strage di Parigi «L'Europa chiuda le frontiere»

| In Valle Soana grande il cordoglio per gli attacchi terroristici in Francia, terra dove molti canavesani sono emigrati tanti anni fa

+ Miei preferiti
INGRIA - Dopo la strage di Parigi «LEuropa chiuda le frontiere»
Lo scorso week end è stato particolarmente ricco di significati per la piccola comunità ingriese: il caso ha voluto infatti che la data scelta per la Commemorazione dei Caduti fosse il 15 novembre, ovvero il giorno dopo i tragici fatti avvenuti a Parigi. Sia il parroco che il sindaco di Ingria sono intervenuti per commemorare i caduti, che tristemente per quest'anno non sono stati solo quelli delle due Guerre Mondiali, ma anche le vittime del terrorismo, che molto spesso agitano gli spettri di un'imminente Terza grande Guerra.
 
Durante l'omelia Don Luca, ricordando i nuovi martiri francesi, ha evidenziato l'importanza della preghiera, per una Comunità che deve cercare di essere più unita possibile attorno ai proprio valori cristiani: proprio la difesa della nostra cultura cattolica, ha proseguito Don Luca, deve essere lo strumento di unità e difesa nei confronti di chi cerca di prevaricarci con l'odio e la violenza, discriminando di fatto la nostra civiltà. Il parroco ha ricordato che essere Cristiani significa infatti anche aiutare la nostra gente, senza dimenticare mai il simbolo per eccellenza della Fede, che è il Crocefisso, che deve essere sempre difeso e portato ogni giorno come strumento di pace e coesione culturale. Davanti al monumento dei Caduti ha quindi proseguito la commemorazione il sindaco del paese, Igor De Santis, affermando la vicinanza dell'amministrazione alle famiglie dei caduti francesi, provenienti peraltro da una città come Parigi che nel secolo passato è stata protagonista di una forte migrazione di tanti abitanti della Val Soana, che soprattutto in qualità di esperti vetrai si trasferirono in cerca di lavoro e fecero fortuna grazie alle loro capacità lavorative. 
 
L'amministrazione Comunale si è quindi stretta in un commosso abbraccio a distanza nei confronti dei fratelli francesi, colpiti da un vero e proprio attacco che coinvolge moralmente anche tutti i cittadini europei. «Europa che - ha proseguito il sindaco assieme agli altri Amministratori Comunali ingriesi - è ora che si accorga della guerra che ci è stata di fatto mossa, che deve quindi provvedere a difendere e chiudere le frontiere, senza chinarsi di fronte a chi sfrutta il nome di Dio per prevaricare il prossimo». A fronte di queste parole sono state infine ringraziate tutte le forze dell'ordine, le quali anche quando le direttive dello Stato centrale risultano improbabili ed insufficienti, fanno di tutto per assicurare con grande coraggio la sicurezza ai cittadini.
Galleria fotografica
INGRIA - Dopo la strage di Parigi «LEuropa chiuda le frontiere» - immagine 1
INGRIA - Dopo la strage di Parigi «LEuropa chiuda le frontiere» - immagine 2
INGRIA - Dopo la strage di Parigi «LEuropa chiuda le frontiere» - immagine 3
INGRIA - Dopo la strage di Parigi «LEuropa chiuda le frontiere» - immagine 4
Dove è successo
Politica
SPORT - Ivrea capitale della canoa: in Regione confermato l'accordo
SPORT - Ivrea capitale della canoa: in Regione confermato l
Summit tra l’assessore regionale Giovanni Maria Ferraris e il Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak, Luciano Buonfiglio
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
Giornata in ricordo della data del 27 gennaio 1945 quando le truppe dell'Armata Rossa arrivarono presso la cittą polacca di Oswiecim
SLAVINA SULL'HOTEL - La satira italiana contro Charlie Hebdo
SLAVINA SULL
Il sindaco di Cuorgnč, Beppe Pezzetto, ha pubblicato le vignette su Facebook
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
Avetta, in quota Pd, prende il posto di Andrea Ballarč, primo cittadino di Novara
LAVORO - Canavese a due velocitą: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnč calano...
LAVORO - Canavese a due velocitą: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnč calano...
E’ un quadro di luci e ombre quello che si ricava analizzando i dati relativi all’andamento del mercato del lavoro a Ivrea e Cuorgné
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
Appello del sindaco Gelmini alla Cittą metropolitana: «L'incrocio per Valperga č pericoloso, mancano anche le strisce»
IVREA - Striscione di CasaPound contro l'accoglienza ai profughi
IVREA - Striscione di CasaPound contro l
Iniziativa «per accendere i riflettori sul business dell'accoglienza in vista del possibile arrivo di altri profughi nei Comuni della zona»
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca č vicina al matrimonio con Alba
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca č vicina al matrimonio con Alba
Il piccolo istituto di Rivarolo e Rivara entrerą quasi sicuramente a far parte del colosso piemontese del credito cooperativo
IVREA - Andrea Benedino č il nuovo assessore alla cultura
IVREA - Andrea Benedino č il nuovo assessore alla cultura
Dopo le dimissioni, rassegnate lo scorso 31 dicembre, da Laura Salvetti č stato nominato il nuovo assessore alla Cultura e al Turismo
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore