INGRIA - Furto del Ministero: il Comune ricorre al Tar del Lazio

| Contro l'esclusione dal progetto "6000 campanili". Il ricorso potrebbe congelare tutte le graduatorie

+ Miei preferiti
INGRIA - Furto del Ministero: il Comune ricorre al Tar del Lazio
L'esclusione di Ingria dai fondi del progetto "6000 campanili" non finirà a "tarallucci e vino". Il Comune è prossimo a ricorrere al Tar del Lazio contro il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Del resto, secondo i dati della graduatoria, Ingria avrebbe dovuto ottenere un contributo di quasi un milione di euro. Solo che, a causa di un cavillo, il Comune è stato escluso. 
 
Ingria, infatti, ha presentato correttamente la domanda di partecipazione al bando, alle ore 9 e 19 secondi del 24 ottobre 2013. In base alle tempistiche, il Comune si sarebbe dovuto aggiudicare il sostanzioso contributo per le opere di viabilità e messa in sicurezza stradale. Anche perchè i "6000 campanili" non sono stati finanziati in base alla validità dei programmi. Sono stati selezionato solo i Comuni che sono stati più rapidi a presentare la domanda. Questione di secondi insomma. «Siamo stati esclusi per la nostra buona volontà - dice amareggiato il sindaco Igor De Santis - la nostra documentazione è stata inviata in 19 secondi. Solo che nel presentare il progetto, abbiamo aggiunto un contributo di 50 mila euro come compartecipazione alle spese». 
 
Solo che la cifra, secondo il Ministero, non è stata specificata a bilancio ma solo con un «generico impegno della giunta». «Siamo stati esclusi ingiustamente – spiega De Santis – per un cavillo che, nel bando di partecipazione, non è stato specificato». Da qui la decisione di richiedere l’accesso agli atti del Ministero e di procedere con il ricorso al Tar del Lazio. «Chiederemo il riesame della graduatoria» annuncia il sindaco. Ingria non molla. Anche se si tratta di una sfida tra Davide e Golia.
Politica
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
Avetta, in quota Pd, prende il posto di Andrea Ballarè, primo cittadino di Novara
LAVORO - Canavese a due velocità: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnè calano...
LAVORO - Canavese a due velocità: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnè calano...
E’ un quadro di luci e ombre quello che si ricava analizzando i dati relativi all’andamento del mercato del lavoro a Ivrea e Cuorgné
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
Appello del sindaco Gelmini alla Città metropolitana: «L'incrocio per Valperga è pericoloso, mancano anche le strisce»
IVREA - Striscione di CasaPound contro l'accoglienza ai profughi
IVREA - Striscione di CasaPound contro l
Iniziativa «per accendere i riflettori sul business dell'accoglienza in vista del possibile arrivo di altri profughi nei Comuni della zona»
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
Il piccolo istituto di Rivarolo e Rivara entrerà quasi sicuramente a far parte del colosso piemontese del credito cooperativo
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
Dopo le dimissioni, rassegnate lo scorso 31 dicembre, da Laura Salvetti è stato nominato il nuovo assessore alla Cultura e al Turismo
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
Il progetto di Confindustria ha l’obiettivo di creare una rete di “centri di competenza digitale” (DIH) in grado di sviluppare servizi
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
Risposta immediata del vicesindaco al comunicato dei consiglieri di minoranza Mazza e Reano e dell'ex assessore Bersano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore