INGRIA - Furto del Ministero: il Comune ricorre al Tar del Lazio

| Contro l'esclusione dal progetto "6000 campanili". Il ricorso potrebbe congelare tutte le graduatorie

+ Miei preferiti
INGRIA - Furto del Ministero: il Comune ricorre al Tar del Lazio
L'esclusione di Ingria dai fondi del progetto "6000 campanili" non finirà a "tarallucci e vino". Il Comune è prossimo a ricorrere al Tar del Lazio contro il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Del resto, secondo i dati della graduatoria, Ingria avrebbe dovuto ottenere un contributo di quasi un milione di euro. Solo che, a causa di un cavillo, il Comune è stato escluso. 
 
Ingria, infatti, ha presentato correttamente la domanda di partecipazione al bando, alle ore 9 e 19 secondi del 24 ottobre 2013. In base alle tempistiche, il Comune si sarebbe dovuto aggiudicare il sostanzioso contributo per le opere di viabilità e messa in sicurezza stradale. Anche perchè i "6000 campanili" non sono stati finanziati in base alla validità dei programmi. Sono stati selezionato solo i Comuni che sono stati più rapidi a presentare la domanda. Questione di secondi insomma. «Siamo stati esclusi per la nostra buona volontà - dice amareggiato il sindaco Igor De Santis - la nostra documentazione è stata inviata in 19 secondi. Solo che nel presentare il progetto, abbiamo aggiunto un contributo di 50 mila euro come compartecipazione alle spese». 
 
Solo che la cifra, secondo il Ministero, non è stata specificata a bilancio ma solo con un «generico impegno della giunta». «Siamo stati esclusi ingiustamente – spiega De Santis – per un cavillo che, nel bando di partecipazione, non è stato specificato». Da qui la decisione di richiedere l’accesso agli atti del Ministero e di procedere con il ricorso al Tar del Lazio. «Chiederemo il riesame della graduatoria» annuncia il sindaco. Ingria non molla. Anche se si tratta di una sfida tra Davide e Golia.
Politica
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
Il Servizio si rivolge ai cittadini stranieri non in regola e non iscrivibili al Servizio Sanitario Nazionale
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
In piazza del Municipio si è svolta la celebrazione dell'unione tra i due Comuni, con la lettura della Carta del Gemellaggio
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
La Regione Piemonte chiederà con urgenza un tavolo al Ministero dello Sviluppo economico per affrontare la situazione
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore