IVREA - A lezione per diventare imprenditori con Confindustria

| Da anni il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese lavora sul tema: Imprenditori si nasce o si diventa?

+ Miei preferiti
IVREA - A lezione per diventare imprenditori con Confindustria
Imprenditori si nasce o si diventa? Esiste (e può essere appresa) una “mentalità imprenditoriale”? Da cinque anni il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese ha trovato il modo di rispondere in modo chiaro a queste risposte: lo ha fatto  grazie al libro di due esperte e giornaliste biellesi, Carla Fiorio e Debora Ferrero, che nel 2012 hanno pubblicato il saggio “Human Spirits e cultura d'impresa” (edito da Guerini e Associati).

In sintesi, le giornaliste Fiorio e Ferrero nel loro lavoro spiegano che secondo le evidenze scientifiche non esiste il DNA dell'imprenditore, ma che le attitudini tipiche della mentalità imprenditoriale, dalla capacità di visione a quella di costruire una rete di relazioni, dalla creatività alla motivazione, possono essere apprese e allenate fin da bambini. Studi recenti sul pensiero imprenditoriale effettuati da psicologi cognitivisti, che si sono concentrati sull’analisi dei tratti che caratterizzano l’imprenditore, a partire dalla capacità di riconoscere le opportunità e trasformarle in veri e propri percorsi di business, hanno permesso di capire che le attitudini personali si formano attraverso fattori esogeni, cioè tramite influenze esterne alla persona. Fiorio e Ferrero hanno quindi deciso di sfruttare i risultati di tali ricerche per creare una metodologia che andasse a sollecitare questi atteggiamenti comportamentali ed è così nata “The Orange of Entrepreneurship©”.

Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese ha deciso di adottare questa interessante metodologia portando negli istituti di istruzione secondaria inferiore e superiore del Canavese corsi mirati diretti a studenti e insegnanti.  «I percorsi di imprenditorialità che spesso vengono attuati nelle scuole (e anche negli acceleratori di impresa) sono tutti legati a «saper fare delle cose»: scrivere un business plan, raccogliere capitali per finanziare l'attività, costruire un piano di marketing e così via - spiega Claudio Ferrero, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori - l’approccio di questa metodologia è invece diverso. Si parte da un punto di vista che è quello di essere imprenditori, prima di avere gli strumenti per fare impresa. Con questa metodologia cerchiamo di far capire ai giovani che devono diventare imprenditori di loro stessi, una forma mentale e un approccio alla vita professionale utile sia per chi diventerà imprenditore sia per chi diventerà un importante collaboratore all’interno di un’azienda».

I risultati ottenuti in questi cinque anni di lavoro sono molto interessanti. Gli spicchi più difficili da affrontare per i ragazzi sono la motivazione e la visione. Nelle esercitazioni relativamente ai loro sogni, affiora chiaramente un 40% di concreti, ragazzi che hanno le idee chiare su cosa desiderano fare e descrivono il percorso dettagliato del raggiungimento del loro obiettivo; un altro 30%  può essere definito come pessimisti/figli della crisi, ambiscono a una vita serena, con un lavoro quasi mai ben identificato vicino a casa. C'è poi un 17% definibile come sognatori/confusi, cioè ragazzi che illustrano ambizioni molto alte ma nella maggioranza dei casi, dalla descrizione, si comprende che non stanno facendo un percorso coerente al loro sogno. Gli ultimi, circa il 13%, sono i fuggitivi perché non solo non hanno le idee chiare sul loro futuro ma fuggono dall'esercitazione come li facesse sentire a  disagio.

La metodologia The Orange of Entrepreneurship© li aiuta a riflettere su se stessi e sul contesto nel quale si trovano e a capire come mettere in campo tutti gli atteggiamenti comportamentali necessari per trasformare le visioni in realtà. Perché è importante che i giovani comprendano che la costruzione della loro carriera è come una start-up a cui devono dedicarsi con passione e dedizione.

Politica
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
SICUREZZA - Più forze dell'ordine su treni e stazioni ferroviarie
SICUREZZA - Più forze dell
Il protocollo siglato in Prefettura prevede l'installazione di telecamere e tornelli nelle principali stazioni della zona
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
All'attacco della Lega sulla Mostra della Ceramica di quest'anno è arrivata puntuale la risposta dell'amministrazione comunale
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
«L'anticipo a luglio rispetto alle edizioni precedenti non è stato una mossa vincente, vista la bassa affluenza di pubblico»
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
Sono tre le proposte operative che Confindustria per la Montagna ha rivolto al ministro per gli affari regionali Erika Stefani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore