IVREA - Allarme in ospedale: «Pediatria ed emodinamica a rischio» secondo il sindacato Nursind

| «La pediatria ed il nido di Ivrea potrebbero essere accorpate con quelle dell'ospedale di Chivasso», segnala il sindacato delle professioni infermieristiche che ha già chiesto un incontro urgente alla direzione sanitaria dell'Asl To4

+ Miei preferiti
IVREA - Allarme in ospedale: «Pediatria ed emodinamica a rischio» secondo il sindacato Nursind
«Della grave carenza di personale medico pediatrico all'ospedale di Ivrea, se ne parla ormai da molto tempo, ma secondo alcune indiscrezioni degli ultimi giorni, la pediatria ed il nido di Ivrea, potrebbero essere accorpate con quelle dell'ospedale di Chivasso». Lo afferma il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche che, per mano del suo segretario provinciale, Giuseppe Summa, ha chiesto un incontro urgente al direttore generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone, inviando la lettera per conoscenza al presidente della Conferenza dei Sindaci dell'Asl To4, al Tribunale per i diritti del malato e all'assessore regionale alla sanità, Antonio Saitta.

«Dall'accorpamento di Ivrea in Asl To4 dal 2008 ad oggi - dichiara Summa - abbiamo assistito ad un importante depotenziamento dell'ospedale di Ivrea. Nonostante l'elevata competenza ed il massimo impegno di tutto il personale operante presso il nosocomio eporediese, la sensazione è che ci sia la volontà politica di trasformare quello che era riconosciuto come un fiore all'occhiello a livello nazionale, in una struttura di trattamento delle cronicità. Se Ivrea dovesse perdere la pediatria, tutto ciò sarebbe inaccettabile e non resteremo sicuramente a guardare».

«Nel frattempo chiediamo un intervento urgente della politica ed invitiamo i cittadini eporediesi, a valutare attentamente i programmi elettorali dei candidati sindaci di Ivrea sul tema sanitario. Infatti anche se la sanità è gestita a livello regionale, il sindaco svolge un ruolo fondamentale nella tutela della salute dei cittadini ed è indispensabile che intervenga su queste problematiche». Secondo il sindacato anche l'Unità Coronarica non se la passa bene. «Nell'ultimo anno, abbiamo assistito a numerosi medici cardiologi/emodinamisti, che hanno rassegnato le dimissioni, mettendo in seria difficoltà l'intera struttura. L'ospedale di Ivrea, non solo deve continuare ad avere un'emodinamica aperta h 24, ma meriterebbe una struttura complessa a sé».

Il Nursind chiederà al Comune di Ivrea e alla direzione un incontro in merito ai lavori esterni del parcheggio del nosocomio eporediese e, a breve, inizierà una raccolta firme, «affinché i parcheggi dell'ospedale siano gratuiti per tutti i cittadini che usufruiscono delle cure, del personale dipendente reperibile e sopratutto affinché si torni seriamente a parlare del nuovo ospedale di Ivrea».

Politica
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore