IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano»

| Venerdì in sala Santa Marta a Ivrea, la UILTemp Piemonte, categoria di rappresentanza dei lavoratori in somministrazione, ha organizzato un happening sociale sul precariato al quale sono stati invitati anche i sindaci del territorio

+ Miei preferiti
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano»
Esperimento riuscito. Venerdì scorso, 9 marzo, in sala Santa Marta a Ivrea, la UILTemp Piemonte, categoria di rappresentanza dei lavoratori in somministrazione, ha organizzato un happening sociale sul precariato al quale sono stati invitati anche i sindaci del territorio. Un evento unico nel suo genere che si è tenuto nella città che fu di Adriano Olivetti non a caso. Proprio a Ivrea è esploso il caso Comdata, salito agli onori della cronaca per il servizio andato in onda su “Report” il 21 ottobre scorso.  Le testimonianze dei lavoratori in somministrazione intervistati, hanno denunciato le condizioni di lavoro, con turni comunicati all’ultimo momento, contratti brevi, se non brevissimi reiterati, orari di lavoro spezzati, difficoltà a fruire ferie e riposi.

Condizioni queste che creano grosse difficoltà ad organizzarsi una vita, soprattutto per chi ha una famiglia. Già allora il sindacato, unitariamente, aveva chiesto un incontro, mai ottenuto, per affrontare questi temi. Un incontro richiesto in questi ultimi giorni anche dalle confederazioni di Cgil, Cisl e Uil: «Comdata, con oltre mille addetti, è un'azienda che ha un impatto occupazionale importante per il territorio – rileva Luca Cortese, segretario della Uil Canavese -  chiediamo quindi, di conoscere quali siano le prospettive occupazionali a fronte del fatto che oltre 200 lavoratori sono stati licenziati (gli ultimi 50 la settimana scorsa), a causa della perdita della commessa del 187 di Telecom».

La Uil, con questo evento, ha voluto lanciare un chiaro messaggio ai lavoratori precari: «Non sentitevi soli, non siete soli - rimarca con forza Cortese -  il sindacato c’è, anche per rappresentare questo mondo. La nostra azione quindi, deve sollecitare anche la politica nazionale per invertire la rotta». Comdata, a Ivrea, occupa oltre mille addetti e da anni utilizza ampiamente - si parla di centinaia di lavoratori - la somministrazione per i picchi di lavoro.  Da febbraio l’azienda ha deciso di ridurre in maniera significativa i lavoratori in somministrazione.

«Con Comdata abbiamo una vertenza aperta, da molto tempo - dichiara Anna Maria D’Angelo, Segretaria Regionale UILTemp - abbiamo certato di costruire delle relazioni, per dare delle risposte ai lavoratori, ma purtroppo non ci siamo riusciti per l’indisponibilità della multinazionale. Gli ultimi eventi, che hanno portato Comdata a non rinnovare ben 250 contratti, evidenziano come quest’azienda non ha utilizzato in modo rispettoso la flessibilità, ma l’ha fatto in maniera selvaggia. Il 15 marzo quando, finalmente, incontreremo i vertici dell’azienda, faremo notare che ci sono delle problematiche reali sulle commesse e sulla delocalizzazione del lavoro e forse, insieme, troveremo delle soluzioni».

Un happening con gli amministratori locali (hanno partecipato i sindaci di Ivrea, Rivarolo Canavese e Castellamonte) perché il sindacato da solo non ce la può fare: «Non ce la può fare perché le soluzioni sono politiche, non possono essere solo contrattualistiche. Il sindacato può aiutare a trovare le soluzioni quando è riconosciuto come soggetto di rappresentanza, quando può svolgere il suo ruolo, ma occorre che la politica, a tutti i livelli, faccia delle scelte che diano la possibilità alle persone di lavorare con dignità». (S.i)

Galleria fotografica
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 1
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 2
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 3
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 4
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 5
IVREA - Altri 50 lavoratori perdono il posto in Comdata. Il sindacato chiede aiuto alla politica: «Dateci una mano» - immagine 6
Politica
ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
ELEZIONI LEINI - La Leone c
«Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»
IVREA - Cervelli all'estero e imprenditori insieme per la crescita
IVREA - Cervelli all
Sono sbarcati a Ivrea e per incontrare le aziende i coinvolti nel progetto «Meet@Torino - Mentoring for International Growth»
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
«5 anni di Leone ma il tempo sembra non essere mai trascorso. La nostra città è ferma, dormiente assuefatta, stanca»
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore