IVREA-AOSTA - Niente elettrificazione della ferrovia

| Regione Piemonte e Regione Valle d'Aosta non hanno le risorse

+ Miei preferiti
IVREA-AOSTA - Niente elettrificazione della ferrovia
«Si può fare di più». E' il giudizio di Legambiente sugli investimenti previsti per ammodernare la tratta ferroviaria Ivrea-Aosta quella, per intenderci, ancora priva di elettrificazione. Dei lavori, infatti, ancora non si parla. Anzi, Regione Piemonte e Regione Valle d'Aosta vorrebbero concentrarsi sull'acquisto di treni bimodali. Una soluzione che i circoli di Legambiente e i comitati pendolari del Canavese e della Valle d'Aosta, bollano come sbagliata.
 
«Il fatto che i due assessori ai trasporti delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta si siano finalmente incontrati (a Ivrea, grazie all’invito del sindaco Carlo Della Pepa) il 27 febbraio scorso per affrontare i problemi della ferrovia che collega Torino a Prè St. Didier, rappresenta certamente un passo avanti - scrive Legambiente - rappresenta un altro passo avanti il fatto che, nel comunicato stampa emesso dagli assessori, venga annunciato che essi intendano lavorare ad un nuovo “Accordo di Programma Quadro” visto che quello attualmente in vigore, firmato nel 2008, era incentrato sull’ormai defunto progetto della lunetta di Chivasso. Si parla di intervenire per ridurre il numero dei passaggi a livello. Bene, ,a gli elementi positivi finiscono qua».
 
Le Regioni, infatti, vedono come unica soluzione alle «lamentele dei 5000 pendolari» l'uso dei treni bimodali. «Una soluzione sbagliata e inefficace, dai tempi biblici, e che soprattutto non è affatto certo che possa andare a buon fine - dice Legambiente - ricordiamo che questa soluzione era stata annunciata dall’assessore ai trasporti valdostano Marguerettaz in occasione del convegno sulla ferrovia svoltosi a Chivasso nel novembre 2011. Più di tre anni dopo, la situazione che si presenta è la seguente: dopo un iter travagliatissimo, la Regione Valle d'Aosta è riuscita solo nel novembre 2014 ad assegnare la gara per l’acquisto di 5 treni (ma ne servono almeno 8) e però non si sa se i fondi per acquistarli siano ancora disponibili o meno».
 
Prima di tutto, quindi, bisognerebbe fare chiarezza su questo aspetto, non certo irrilevante. Legambiente e le Associazioni dei pendolari nel documento inviato ai sindaci, che alcuni consigli comunali hanno già approvato, avevano indicato altre priorità per la ferrovia, con al primo posto il raddoppio selettivo dei binari da Chivasso a Ivrea, seguito dalla riduzione dei passaggi a livello, il completamento del quarto binario alla stazione di Ivrea, e l’elettrificazione della tratta Ivrea–Aosta. «Di tutto questo non abbiamo trovato traccia nel comunicato degli assessori, che accenna invece al realismo per utilizzare al meglio le risorse disponibili. Si può fare di più, anzi, si deve fare di più».
Politica
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore