IVREA-AOSTA - Niente elettrificazione della ferrovia

| Regione Piemonte e Regione Valle d'Aosta non hanno le risorse

+ Miei preferiti
IVREA-AOSTA - Niente elettrificazione della ferrovia
«Si può fare di più». E' il giudizio di Legambiente sugli investimenti previsti per ammodernare la tratta ferroviaria Ivrea-Aosta quella, per intenderci, ancora priva di elettrificazione. Dei lavori, infatti, ancora non si parla. Anzi, Regione Piemonte e Regione Valle d'Aosta vorrebbero concentrarsi sull'acquisto di treni bimodali. Una soluzione che i circoli di Legambiente e i comitati pendolari del Canavese e della Valle d'Aosta, bollano come sbagliata.
 
«Il fatto che i due assessori ai trasporti delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta si siano finalmente incontrati (a Ivrea, grazie all’invito del sindaco Carlo Della Pepa) il 27 febbraio scorso per affrontare i problemi della ferrovia che collega Torino a Prè St. Didier, rappresenta certamente un passo avanti - scrive Legambiente - rappresenta un altro passo avanti il fatto che, nel comunicato stampa emesso dagli assessori, venga annunciato che essi intendano lavorare ad un nuovo “Accordo di Programma Quadro” visto che quello attualmente in vigore, firmato nel 2008, era incentrato sull’ormai defunto progetto della lunetta di Chivasso. Si parla di intervenire per ridurre il numero dei passaggi a livello. Bene, ,a gli elementi positivi finiscono qua».
 
Le Regioni, infatti, vedono come unica soluzione alle «lamentele dei 5000 pendolari» l'uso dei treni bimodali. «Una soluzione sbagliata e inefficace, dai tempi biblici, e che soprattutto non è affatto certo che possa andare a buon fine - dice Legambiente - ricordiamo che questa soluzione era stata annunciata dall’assessore ai trasporti valdostano Marguerettaz in occasione del convegno sulla ferrovia svoltosi a Chivasso nel novembre 2011. Più di tre anni dopo, la situazione che si presenta è la seguente: dopo un iter travagliatissimo, la Regione Valle d'Aosta è riuscita solo nel novembre 2014 ad assegnare la gara per l’acquisto di 5 treni (ma ne servono almeno 8) e però non si sa se i fondi per acquistarli siano ancora disponibili o meno».
 
Prima di tutto, quindi, bisognerebbe fare chiarezza su questo aspetto, non certo irrilevante. Legambiente e le Associazioni dei pendolari nel documento inviato ai sindaci, che alcuni consigli comunali hanno già approvato, avevano indicato altre priorità per la ferrovia, con al primo posto il raddoppio selettivo dei binari da Chivasso a Ivrea, seguito dalla riduzione dei passaggi a livello, il completamento del quarto binario alla stazione di Ivrea, e l’elettrificazione della tratta Ivrea–Aosta. «Di tutto questo non abbiamo trovato traccia nel comunicato degli assessori, che accenna invece al realismo per utilizzare al meglio le risorse disponibili. Si può fare di più, anzi, si deve fare di più».
Politica
MAPPANO - Raccolta firme contro l'ordinanza dei 1000 divieti
MAPPANO - Raccolta firme contro l
A promuovere la petizione sono i consiglieri di opposizione e un nutrito gruppo di cittadini. Prima grana per il sindaco Grassi
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
Oggi pomeriggio, sabato 22 luglio, alle ore 17,30, l'Anpi di Ivrea e basso Canavese invita associazioni e cittadini, sul Lungo Dora di Ivrea «per manifestare con tranquilla fermezza la condanna per l'episodio»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
Il Comune di Rivarolo tornerà alla carica sul progetto «Ztl» dopo la sperimentazione dell'anno scorso relativa a via Ivrea
MAPPANO - Non si è dimesso il segretario comunale Bovenzi
MAPPANO - Non si è dimesso il segretario comunale Bovenzi
«Il Segretario Comunale, Umberto Bovenzi, ha confermato il suo impegno nel Comune di Mappano», si legge in una nota
CANAVESE - Richiedenti asilo in montagna? Il buon esempio di Chiesanuova e il sostegno dell'Uncem
CANAVESE - Richiedenti asilo in montagna? Il buon esempio di Chiesanuova e il sostegno dell
«Non devono sentirsi soli i sindaci che accolgono migranti e richiedenti asilo» dice l'Uncem. L'accoglienza diffusa auspicata dal ministro dell'Interno, Minniti, già si realizza in decine di Comuni montani piemontesi
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
L'assessora al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha confermato la disponibilità ad aprire un tavolo tecnico
PONT - Finanziato l'inizio dei lavori per la Sp47 della Valle Soana
PONT - Finanziato l
Primi passi avanti nel progetto relativo alla strettoia verso la Valle Soana. Ora è atteso il via libera per l'inizio del cantiere
IVREA - Un nuovo direttivo per l'associazione Casa delle donne
IVREA - Un nuovo direttivo per l
La Casa è un luogo dove ogni donna può trovare ascolto per i propri problemi, contare sulla disponibilità delle altre
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
Il nuovo Comune di Mappano si è dotato degli strumenti fondamentali per poter operare nella pienezza dei suoi poteri
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
Lo chiede con forza l'Uncem a nome di tutte le Unioni montane di Comuni della Città metropolitana di Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore