IVREA - Caos Carnevale, le Componenti ora sono «più unite che mai»

| Nuovamente censurato, così come avvenuto nella riunione del 17, il metodo adottato dal Cda della Fondazione sullo Statuto

+ Miei preferiti
IVREA - Caos Carnevale, le Componenti ora sono «più unite che mai»
Il Comitato delle Componenti dello Storico Carnevale di Ivrea si è riunito nella serata di venerdì 26 luglio per esaminare la versione riformata dello Statuto della Fondazione, così come stilata dal suo Consiglio di Amministrazione e oggetto di una delibera della Giunta comunale del 22 luglio. I rappresentanti delle Componenti, sia di quelle Storiche, sia di quelle legate alla Battaglia delle Arance, hanno nuovamente censurato, così come avvenuto nella riunione del 17 il metodo adottato dal Cda della Fondazione, che non ha ritenuto utile individuare un momento di confronto prima di procedere alle modifiche statutarie, né tantomeno accogliere l’invito, formalmente avanzato, affinchè si potesse riaprire un processo partecipativo prima di addivenire alla ratifica del testo riformato.

«Avremmo gradito avere l’opportunità di avanzare proposte da sottoporre all’attenzione del Cda, poter indicare come sarebbe stato opportuno prevedere la presenza di due rappresentanti delle componenti, espressione delle diverse anime del Carnevale, quella storica e quella legata alla Battaglia, portatrici di esigenze pratiche differenti. Avremmo voluto continuare a essere inclusi tra gli organi della Fondazione, riconoscimento il cui valore non è soltanto formale. Non si comprende come non essere considerati oggi “interlocutori affidabili” su un tema così importante si si concili con l’invito contenuto nel testo modificato di costituire un associazione che raccolga gli stessi attori riconoscendola, per il futuro, come soggetto al quale affidare un ruolo parallelo, di supporto e confronto».

Il Comitato delle Componenti dello Storico Carnevale di Ivrea esprime quindi il suo fermo dissenso nei confronti della riforma dello Statuto, sia per quanto riguarda il metodo adottato nel produrla, sia nel merito delle modifiche apportate. Parimenti si stigmatizza l’atteggiamento dell’amministrazione comunale, che si è dimostrata sorda a ogni appello giunto negli ultimi giorni affinché si potesse riaprire un processo partecipativo, venendo meno a quello che dovrebbe essere, istituzionalmente, il suo ruolo di mediatore e interfaccia tra le esigenze della popolazione e chi detiene poteri decisionali.

«La riunione di venerdì sera – rimarcano i presenti alla riunione di venerdì – ha dimostrato una volta di più la coesione tra le Componenti e tra le anime del Carnevale. Sia i rappresentanti delle componenti storiche che quelli della parte legata alla Battaglia delle Arance si sono trovati concordi nel riconoscere che il valore assoluto che si vuole preservare è il Carnevale, che è fatto dall’unione delle nostre azioni e dei nostri ruoli. La parte storica è perfettamente conscia della spettacolare unicità della Battaglia delle Arance, i cui protagonisti non hanno esiti nel riconoscere che il loro ruolo, senza la presenza dei personaggi storici, sarebbe una sterile manifestazione folcloristica priva di valori profondi. Unico ed esclusivo obiettivo, lo ripetiamo, è difendere la nostra festa e quanto essa rappresenta per ognuno di noi e per l’intera città di Ivrea; manteniamo fermo il proposito di essere tenuti nella dovuta considerazione e, se questo non dovesse avvenire per il futuro, ne prenderemo atto e adotteremo gli opportuni provvedimenti. Di sicuro, se l’obiettivo dell’attuale vertice di Fondazione era il “Divide et impera”, hanno sicuramente commesso un errore, perché da questa vicenda ne usciamo più compatti e coesi di quanto già non fossimo».

Politica
CUORGNE' - Un progetto di successo: «Ascolta, ti racconterò una storia»
CUORGNE
Ad iniziare questo cammino tra i libri grazie alla biblioteca civica sono stati i bambini della scuola dell'infanzia «Mamma Tilde»
CANAVESE - Contro l'emergenza clima si piantano nuovi alberi
CANAVESE - Contro l
Il 21 novembre prende il via la 25 edizione della Festa dell'Albero. In Canavese appuntamenti a Ivrea, Vische e San Benigno
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria per Liliana Segre
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria per Liliana Segre
La chiede il Movimento 5 Stelle, «la comunità Castellamontese deve dare un segnale forte per contrastare la mentalità di odio»
RIVAROLO CANAVESE - L'asilo nido «Il Girotondo» compie 40 anni
RIVAROLO CANAVESE - L
Dopo i saluti del primo cittadino la mattinata proseguirà con l'apertura della mostra fotografica
REGIONE PIEMONTE - Il canavesano Andrea Cane difende il Crocifisso in Consiglio
REGIONE PIEMONTE - Il canavesano Andrea Cane difende il Crocifisso in Consiglio
«Un simbolo portatore di pace, coraggio, solidarietà che ciclicamente viene messo in discussione»
FERROVIA CANAVESANA - I disservizi Gtt finiscono in Parlamento
FERROVIA CANAVESANA - I disservizi Gtt finiscono in Parlamento
La deputata Lega, Elena Maccanti, ha presentato oggi un'interrogazione al Ministero dei trasporti per chiedere lumi sulla Sfm1
PONT - #cleanthestreet, protagonisti i bimbi della scuola primaria
PONT - #cleanthestreet, protagonisti i bimbi della scuola primaria
Nell’occasione, sono stati distribuiti a tutti i partecipanti le borse contenenti eco-gadget ottenuti grazie al riciclo dei materiali
LEINI - Treno della memoria: 7 posti per i giovani leinicesi
LEINI - Treno della memoria: 7 posti per i giovani leinicesi
Per iscriversi è necessario impegnarsi a partecipare a tutti gli eventi previsti per il viaggio e versare la quota di partecipazione
FERROVIA CANAVESANA - La Regione in pressing su Gtt per annullare gli aumenti dei biglietti previsti dal primo dicembre
FERROVIA CANAVESANA - La Regione in pressing su Gtt per annullare gli aumenti dei biglietti previsti dal primo dicembre
Si attende una svolta sulla questione delle tariffe di biglietti e abbonamenti delle ferrovie Canavesana e Torino-Ceres, oltre che dei bus extraurbani, che dovrebbero aumentare dal prossimo primo dicembre
IVREA - Il 15% degli studenti giustifica la violenza sulle donne
IVREA - Il 15% degli studenti giustifica la violenza sulle donne
Sabato saranno presentate le iniziative portate avanti nel secondo anno di attività del progetto «Violetta, la forza delle donne»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore