IVREA - Allarme lavoro: Comdata ne lascia a casa 170. Nessun passo indietro da parte dell'azienda

| Per l'azienda, però, non c'è stato alcun licenziamento: «Trattandosi di contratti di somministrazione a tempo determinato, non si è verificato alcun licenziamento bensì, di termine di contratto di somministrazione», precisano da Comdata

+ Miei preferiti
IVREA - Allarme lavoro: Comdata ne lascia a casa 170. Nessun passo indietro da parte dellazienda
Cgil, Cisl e Uil di Torino e Canavese prendono posizione sul caso Comdata di Ivrea, dove dal primo febbraio 170 lavoratori somministrati sono stati lasciati a casa da un giorno all’altro. «Si tratta di lavoratrici e lavoratori che hanno lavorato subendo condizioni molto pressanti in nome di una flessibilità selvaggia decisa dall'azienda - sottolineano i sindacati – Comdata afferma che tale decisione si è resa necessaria a seguito di un drastico calo di volumi di lavoro determinato in particolare dalla commessa del 187.  Non ci sono differenze tra lavoratori che siano diretti o meno, quindi questi sono veri e propri licenziamenti ed è gravissimo che l'azienda proceda unilateralmente ad interrompere i rapporti di lavoro senza un confronto preventivo con le organizzazioni sindacali».

Dal momento che Comdata è un'azienda che ha un impatto occupazionale importante per il territorio, i rappresentanti dei lavoratori hanno chiesto un incontro urgente per comprendere le prospettive aziendali, i livelli occupazionali e le soluzioni concordate per i lavoratori ad oggi senza missione. «Qualora non ci fosse da parte aziendale la volontà di incontrare i sindacati confederali che rappresentano i lavoratori diretti e somministrati non potremo che prenderne atto ed intraprendere tutte le iniziative per riallacciare i rapporti».

Dal canto suo Comdata Group, con un comunicato stampa, rende nota la sua posizione:  «Il 31 gennaio, 170 contratti di somministrazione sono giunti al termine e l’azienda ha deciso di non procedere con il loro rinnovo, a seguito dei volumi pianificati da parte di un importante cliente. Alla luce di ciò, trattandosi di contratti di somministrazione a tempo determinato, non si è verificato alcun caso di licenziamento bensì, di termine di contratto di somministrazione».

L’azienda precisa inoltre che la gestione del traffico telefonico e delle pratiche di back office, per sua natura, contempla una parte di attività non pianificabile in modo puntuale in quanto, nella maggioranza dei casi, si gestisce con elevati gradi di flessibilità. «Attività che i call center interni alle aziende clienti non riescono ad assorbire completamente. Ragioni per le quali è necessario ricorrere all’utilizzo di lavoratori somministrati in aggiunta ai propri dipendenti, che ad Ivrea sono 1065». (S.i.)

Dove è successo
Politica
CANAVESE - Aumentano i turisti, il 30% è straniero. Boom di Bed & Breakfast e agriturismi - TUTTI I DATI
CANAVESE - Aumentano i turisti, il 30% è straniero. Boom di Bed & Breakfast e agriturismi - TUTTI I DATI
Si è conclusa oggi, a Ivrea, la prima tappa degli Stati generali del turismo per il Piemonte. Un focus sui territori di Canavese, Valli di Lanzo e Chivassese che ha visto confrontarsi oltre 120 tra operatori ed enti del territorio
SALERANO - Il Comune resta senza sindaco: tornerà alle urne
SALERANO - Il Comune resta senza sindaco: tornerà alle urne
Il paese tornerà così alle urne nel corso della prossima tornata amministrativa di primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - De Zuanne a Bruxelles per il «Patto dei Sindaci 2018»
VOLPIANO - De Zuanne a Bruxelles per il «Patto dei Sindaci 2018»
Il patto è stato lanciato nel 2008 ed è «il più grande movimento delle città per le azioni a favore del clima e dell'energia»
CUORGNE' - 1500 persone senza medico di base. Pezzetto furente: «Qualcosa non funziona nel sistema»
CUORGNE
Il sindaco segnala il caso all'assessore regionale alla sanità, Antonio Saitta. «Se decidi di fare il medico di base e di partecipare ad un concorso pubblico, poi il minimo è che accetti di andare dove vieni assegnato». Saitta risponde
CANAVESE - Benvenuto, Lega Nord: «Non ci dimenticheremo dei piccoli comuni»
CANAVESE - Benvenuto, Lega Nord: «Non ci dimenticheremo dei piccoli comuni»
«Le politiche di austerity degli ultimi anni hanno gravemente danneggiato i Comuni, mettendo a repentaglio la loro stessa esistenza»
CIRIE' - Tanti eventi in città per celebrare le donne
CIRIE
Molti eventi ed iniziative saranno dedicati alla figura femminile da parte del Comune di Ciriè
RIVAROLO - Rosy Bindi in sala Lux: «La mafia è radicata nella storia»
RIVAROLO - Rosy Bindi in sala Lux: «La mafia è radicata nella storia»
Buona partecipazione di pubblico, martedì sera, per l'incontro sulla legalità promosso dal Comune con Libera e Avviso Pubblico
IVREA - Partono dal Canavese gli Stati generali del Turismo
IVREA - Partono dal Canavese gli Stati generali del Turismo
L'apertura, mercoledì 21 febbraio alle 9.30, si terrà proprio all'Auditorium Officina H di Ivrea in via Montenavale 1
VOLPIANO - Una campagna per la raccolta di macerie e ingombranti
VOLPIANO - Una campagna per la raccolta di macerie e ingombranti
In occasione della campagna «Hai macerie o ingombranti da smaltire?», Seta ha realizzato sei video tematici sulla differenziata
OLIMPIADI INVERNALI - Benvenuto: «Il Canavese non va escluso»
OLIMPIADI INVERNALI - Benvenuto: «Il Canavese non va escluso»
Il ritorno dell'evento olimpico potrebbe rappresentate «una nuova occasione di crescita per tutta l'area del torinese» per il candidato alla Camera della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore