IVREA - Comdata ne lascia a casa 170: prime reazioni politiche

| Cadigia Perini, di Potere al Popolo, attacca l'azienda: «I lavoratori usati come usa e getta». Interviene anche il centrodestra

+ Miei preferiti
IVREA - Comdata ne lascia a casa 170: prime reazioni politiche
«Giovedì scorso 170 lavoratori con contratto di somministrazione occupati nella sede Comdata a Ivrea hanno ricevuto il benservito dall'azienda e venerdì prossimo altri 60 lavoratori smetteranno di lavorare. Un sistema di gestione dei lavoratori inaccettabile». L'affondo è di Cadigia Perini, di Potere al Popolo. «Calano le chiamate e i lavoratori non servono più e si mandano a casa, come fossero oggetti usa e getta. Lavoratori a gettone, come macchine».

«Tutte le forze politiche e le associazioni che aderiscono al progetto Potere al Popolo lottano non da oggi, non per fini elettorali, per l’abolizione del Jobs Act e di tutte le leggi che negano il diritto a un lavoro stabile e sicuro; per il ripristino dell’articolo 18 da estendere a tutti; per la cancellazione dell’articolo 8 della legge 148/2011 che dà alla contrattazione aziendale la possibilità di derogare in senso peggiorativo rispetto al contratto nazionale e alle leggi. Si può e si deve fare e i soldi ci sono». Il partito si è dichiarato vicino a tutte le lavoratrici e ai lavoratori precari e in particolare a quelli «lasciati a casa da Comdata e da un sistema spietato, lavoratori che da condizioni di lavoro difficile, con orari a singhiozzo e contratti di pochi giorni rinnovati di volta in volta, si ritrovano ora a zero ore e zero reddito».

Interviene anche il centrodestra. «Era il 2008, anche allora era periodo di campagna elettorale e anche allora, come oggi, si parlava di Comdata»  ricorda Virginia Tiraboschi, candidata per Forza Italia nel collegio senatoriale uninominale di Ivrea Chivasso e Settimo. «Dieci anni fa, faceva notizia l’allora ministro del Lavoro, del Governo Prodi, Cesare Damiano che incensava le politiche governative e l'azienda, di cui visitò la sede di Palazzo Uffici. Si tenne anche un vero e proprio comizio davanti ai dipendenti di Comdata, invitati per ascoltare il ministro che esaltava la presunta stabilizzazione dei lavoratori precari. Oggi si torna a parlare dei lavoratori Comdata in campagna elettorale, ma perché ben 170 lavoratori interinali dell’azienda non vedranno rinnovato il loro contratto».

Per Virginia Tiraboschi, il caso Comdata dimostra come il lavoro, il lavoro vero, non si ottiene attraverso provvedimenti legislativi che danno qualche contributo alle aziende, ma attraverso provvedimenti che stimolino la crescita economica del territorio e spingano le aziende ad assumere. «Se le aziende assumono solo perché ne hanno un beneficio economico immediato e temporaneo, è ovvio che terminati gli incentivi possa terminare anche il "lavoro"».

Dove è successo
Politica
IVREA - Storico Carnevale promosso: «Tutto il sistema ha funzionato»
IVREA - Storico Carnevale promosso: «Tutto il sistema ha funzionato»
«Abbiamo messo dei paletti per preservare la nostra festa anche in futuro», assicura il sindaco eporediese Carlo Della Pepa
MONTANARO - Manifesti della Lega imbrattati dai vandali - FOTO
MONTANARO - Manifesti della Lega imbrattati dai vandali - FOTO
Ignoti hanno anche imbrattato in modo selettivo i manifesti del Comune affissi per informare su liste e coalizioni delle politiche
OLIMPIADI INVERNALI IN CANAVESE? - La proposta del sindaco Pezzetto piace... al centrodestra
OLIMPIADI INVERNALI IN CANAVESE? - La proposta del sindaco Pezzetto piace... al centrodestra
La proposta lanciata dal sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, sembra aver fatto breccia anche nei candidati alle prossime politiche. Dal centrodestra, infatti, arrivano parole di vicinanza alla proposta lanciata sui canali social
RIVAROLO - Ennesima asta: (s)venduta la cascina Battagliona
RIVAROLO - Ennesima asta: (s)venduta la cascina Battagliona
Dopo tre aste deserte, al quarto tentativo è stata venduta la cascina Battagliona. 224 mila euro l'incasso per il Comune
VALPERGA - «Il progettista è lo stesso della casa dell'assessore allo sport»
VALPERGA - «Il progettista è lo stesso della casa dell
Polemica in consiglio comunale sui lavori al campo sportivo: «C'è un conflitto d'interessi palese. Non è una cosa opportuna»
VOLPIANO - Torna «M'illumino di Meno» per il risparmio energetico
VOLPIANO - Torna «M
Il Comune e l'Istituto Comprensivo di Volpiano aderiscono al progetto con due iniziative per coinvolgere alunni e famiglie
FRASSINETTO - Nessuno tocchi il pittore Carlo Bonatto Minella
FRASSINETTO - Nessuno tocchi il pittore Carlo Bonatto Minella
Il patrimonio del pittore prodigio Carlo Bonatto Minella appartiene a Frassinetto. Comune e associazioni sono d'accordo
MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini
MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini
«Riteniamo doveroso a difesa degli interessi dei contribuenti il deposito del ricorso che vuole verificare la legittimità dei bilanci dei Comuni cedenti - dice il sindaco Francesco Grassi - che fine hanno fatto i soldi dei mappanesi?»
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
Fotografie, documenti, quadri e testimonianze. Un viaggio nella storia del Canavese. E' la mostra inaugurata a Castellamonte, a cura del Club Turati, che racconta l'impegno di Eugenio Bozzello
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
Le associazioni chiedono ai futuri parlamentari di attivarsi per la ratifica del trattato Onu di messa al bando delle armi atomiche
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore