IVREA - Don Roberto Farinella ha scelto il suo simbolo da vescovo

| Carlo Barbieri, araldista civico e pontificio, ha organizzato lo stemma del nuovo vescovo Roberto su sue indicazione

+ Miei preferiti
IVREA - Don Roberto Farinella ha scelto il suo simbolo da vescovo
Carlo Barbieri, araldista civico e pontificio, ha organizzato lo stemma del vescovo Roberto su sue indicazioni. Don Roberto Farinella, della diocesi di Ivrea, originario di Castellamonte, è stato nominato vescovo di Biella. Il suo ingresso ufficiale è previsto a fine mese. Il simbolo viene araldicamente descritto così: «Partito: nel primo d’azzurro, alla stella d’oro di otto raggi, accantonati da petali di giglio, d’argento, accompagnata in punta da una montagna d’argento di tre cime, movente dalla partizione; nel secondo, di rosso alle tre spighe di frumento, d’oro, poste a ventaglio, legate da un nastro d’argento e svolazzante».

Il vescovo Roberto ha desiderato dare particolari significati allo stemma ed alle figure che lo compongono. Seguono alcune caratteristiche del simbolismo ecclesiastico. Guardando lo scudo, nella parte sinistra compare una stella a otto punte alternate da petali di giglio, come appare rappresentata negli affreschi del sacello eusebiano che custodisce l’effige della Beata Vergine Maria, Regina di Oropa. Maria è la stella del mattino, che rifulge sul cammino della Chiesa come aurora foriera della vera luce del mondo, Cristo Signore. Il giglio è simbolo della purezza della Vergine Maria e del suo
essere umile serva del Signore (Lc 1, 38).

I tre monti sottostanti simboleggiano la presenza costante di Maria anche nella storia personale del vescovo Roberto:
- la città natia di Castellamonte, posta sotto la protezione della Madonna del Monte Carmelo;
- il santuario cittadino di Ivrea, nel quale è da secoli venerata la Madonna Nera, col titolo di Regina di Monte Stella;
- il santuario di Oropa, che sorge sul monte da cui sant’Eusebio diffuse la venerazione per la santa Madre di Dio.
Il monte costituisce inoltre luogo fortemente evocativo dell’esperienza dell’incontro con Dio (Eb 12, 22-24). Il campo azzurro, colore della volta celeste, è simbolo del manto che la Beata Vergine stende a protezione del suo popolo fedele. All’intercessione di Maria, aiuto dei cristiani, il vescovo Roberto affida il suo ministero e il cammino della santa Chiesa di Dio che è in Biella.

Nella parte destra dello scudo campeggiano le spighe di frumento, che vogliono richiamare le parole del Signore Gesù: “ Io sono il Pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo” (Gv 6, 51). Le spighe si ricollegano anche alla tematica vocazionale contenuta nel motto episcopale; inoltre, la farina da esse prodotta evoca il cognome del vescovo Roberto. Ulteriore rimando eucaristico è costituito dal campo rosso, che simboleggia il sangue prezioso di Cristo, versato per la nuova ed eterna alleanza, in remissione dei peccati.

La croce astile accollata allo scudo è presentata nella forma detta “mauriziana”; essa identifica i martiri della legione tebea, a cui appartenevano i santi Besso e Tegolo, primi patroni della diocesi eporediese e il loro primicerio san Maurizio, titolare dell’omonima chiesa di Ivrea, già sede del seminario di cui il vescovo Roberto è stato alunno e rettore. Il motto episcopale così recita: "Spes Messis in Semine"; «La speranza del raccolto è nel seme».

Galleria fotografica
IVREA - Don Roberto Farinella ha scelto il suo simbolo da vescovo - immagine 1
Politica
VOLPIANO - Basta morti sulla provinciale per Leini: la Città metropolitana disponibile a mettere in sicurezza l'incrocio con via Pisa
VOLPIANO - Basta morti sulla provinciale per Leini: la Città metropolitana disponibile a mettere in sicurezza l
Il sindaco Emanuele De Zuanne, in qualità di portavoce della Zona omogenea Torino Nord, è intervenuto in consiglio metropolitano per segnalare la pericolosità di un tratto della strada provinciale 500, teatro di gravi incidenti
SAN GIUSTO CANAVESE - La villa confiscata ad Assisi andrà in gestione per sei anni: diventerà un polo sociale
SAN GIUSTO CANAVESE - La villa confiscata ad Assisi andrà in gestione per sei anni: diventerà un polo sociale
L'assegnatario dovrà farsi carico della manutenzione ordinaria e straordinaria del bene, per attività, senza scopo di lucro, con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale
RIVAROLO - «Un tetto amico»: parrocchia e Caritas cercano fondi
RIVAROLO - «Un tetto amico»: parrocchia e Caritas cercano fondi
Dopo aver presentato il progetto di ristrutturazione dell'alloggio di via Trieste, inagibile, servono lavori per oltre 65mila euro
CHIVASSO - Saltano i «Nonni vigile», inizio anno scolastico difficile
CHIVASSO - Saltano i «Nonni vigile», inizio anno scolastico difficile
Così l'Amministrazione Comunale ha avviato una serie di iniziative per cercare di attivare un servizio volontario dal primo ottobre
EPOREDIESE - Puliamo il mondo a Lessolo, Ivrea e Montalto Dora
EPOREDIESE - Puliamo il mondo a Lessolo, Ivrea e Montalto Dora
Tre gli appuntamenti con il circolo Legambiente Dora Baltea, associazione sempre attiva e presente nel territorio eporediese
BORGARO - Sicurezza, i City Angels saliranno sui bus Gtt della linea 69
BORGARO - Sicurezza, i City Angels saliranno sui bus Gtt della linea 69
«Un servizio che serve e che piace», commenta il sindaco Claudio Gambino. Interverranno anche in caso di emergenza sanitaria
OZEGNA - Wi-fi gratis in paese: il Comune vince un bando della Commissione Europea
OZEGNA - Wi-fi gratis in paese: il Comune vince un bando della Commissione Europea
Il Comune di Ozegna, infatti, ha ottenuto un buono di 15mila euro per promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici
RIVARA - Crolla un muro sulla provinciale: ora partono i lavori
RIVARA - Crolla un muro sulla provinciale: ora partono i lavori
Il progetto, approvato dalla Città metropolitana di Torino, prevede un importo complessivo per i lavori di 400mila euro
IVREA - No Vax, il sindaco Sertoli: «C'è una legge e va rispettata»
IVREA - No Vax, il sindaco Sertoli: «C
«Contrariamente a quanto qualcuno afferma, l'Amministrazione Comunale di Ivrea ha preso una chiara posizione» dice il sindaco
VOLPIANO - Lavori su sistemi antincendio e palestre delle scuole
VOLPIANO - Lavori su sistemi antincendio e palestre delle scuole
Per l'inizio del nuovo anno scolastico il Comune di Volpiano ha previsto alcune migliorie agli edifici scolastici del paese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore