IVREA - Emergenza clima e ambiente: per il Comune non esiste...

| Mozione di ViviamoIvrea per «Dichiarare lo stato di emergenza climatica ed ambientale». La maggioranza l'ha respinta

+ Miei preferiti
IVREA - Emergenza clima e ambiente: per il Comune non esiste...
Nel Consiglio Comunale del 30 luglio è stata discussa la mozione, presentata dal consigliere Francesco Comotto (ViviamoIvrea), per «Dichiarare lo stato di emergenza climatica ed ambientale» anche nella Città di Ivrea, dopo che più di 500 Consigli Comunali a livello mondiale (tra i quali le città di San Francisco, Melbourne, Basilea e Milano) già lo hanno sottoscritto.

«Per la maggioranza consiliare si è espressa la consigliera Anna Bono (Lega Salvini) sostenendo la non scientificità di quanto affermato nella mozione: in particolare, stando al suo intervento, non esisterebbe nesso provato fra attività umane e riscaldmento globale - fanno sapere da Viviamo Ivrea - vaghi i suoi riferimenti in materia, limitandosi a citare interviste, peraltro controverse, seppur a personalità del rango dei professori Rubbia e Zichichi».

«In realtà – ha spiegato invece Comotto - non esistono ormai pubblicazioni scientifiche internazionali che non riconoscano all’uomo un ruolo più che decisivo nel determinare gli effetti disastrosi e globali cui stiamo solo iniziando ad assistere. Le previsioni di ormai 40 anni fa, si stanno realizzando con una precisione che stupisce gli stessi esperti, quando all’epoca ancora non esistevano fenomeni apprezzabili». Come gruppo di Viviamo Ivrea riteniamo che sia assolutamente improrogabile il passare all’azione, ben consci che il cambiamento in atto sarà ormai comunque inarrestabile nei prossimi decenni. Si tratta di comprendere l’importanza delle scelte, a qualsiasi livello, che possano far maturare una sempre maggiore consapevolezza delle tragedie cui ci stiamo approssimando. Più che l’entità delle decisioni, sarà decisiva la
progettualità a lungo termine. Il coraggio verrà di conseguenza.

«D’altra parte, da ormai sei anni andiamo denunciando la preoccupante carenza di linee politiche e partecipative nella precedente come attuale amministrazione. Sembra che neppure l’urgenza delle conseguenze che pagheremo sulla nostra pelle possa far assumere alla politica (ovvero ai politici) quel ruolo di ricerca del bene comune, o del semplice buon senso, attualmente offuscato da logiche ben più miopi ed egoistiche. Soprattutto, emerge ancoira una volta, nonostante siano cambiati i “colori” al Governo della città, come una qualunque proposta che giunge dai banchi della minoranza, debba essere rigettata a priori, anche quando è sostenuta da tesi inconfutabili e quando si sposa con il più assoluto buonsenso. Senza voler personalizzare, ma mentre Bono degli U2 si è sempre impegnato rispetto alle tematiche anti-inquinamento e del riscaldamento globale, la nostra Bono si sta distinguendo per una sensibilità ben diversa. C’è Bono e Bono...».

Politica
COLLERETTO GIACOSA - Presentata l'iniziativa «Scienze & Salute»
COLLERETTO GIACOSA - Presentata l
Un ciclo di conferenze di divulgazione scientifica che si terranno a partire dal 28 gennaio
OZEGNA - Scongiurato l'accorpamento dei consorzi rifiuti
OZEGNA - Scongiurato l
L'assessore regionale Matteo Marnati ha illustrato le modifiche alla legge 1-2018: niente unico bacino di Torino e provincia
QUINCINETTO - Frana sulla A5: Confindustria chiede di fare presto
QUINCINETTO - Frana sulla A5: Confindustria chiede di fare presto
Sopralluogo in regione Chiappetti da parte delle imprese di Piemonte e Valle d'Aosta e dell'assessore regionale valdostano
IVREA - Indagato l'architetto incaricato del piano regolatore
IVREA - Indagato l
Indagine sulle tangenti in Lombardia condotta dalla guardia di finanza e coordinata dalla Direzione antimafia di Milano
IVREA - L'assessore regionale in visita al patrimonio Unesco
IVREA - L
Nel corso della visita ha potuto vedere l'area Icona dove, dopo i lavori di ristrutturazione, sorgerà il nuovo centro visitatori
IVREA - Tutto pronto per gli scambi linguistici con gli studenti del liceo Botta
IVREA - Tutto pronto per gli scambi linguistici con gli studenti del liceo Botta
Diversi studenti francesi ospiti in Canavese ad inizio febbraio
CASTELLAMONTE - Ciao carnevale: la Lega contro l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Ciao carnevale: la Lega contro l
Diventa un caso politico lo storico carnevale, destinato ad un'edizione 2020 particolarmente ridotta rispetto alla tradizione
IVREA - Il sindaco ha ricevuto i ragazzi del «Fridays For Future»
IVREA - Il sindaco ha ricevuto i ragazzi del «Fridays For Future»
L'assessore Balzola ha proposto l'avvio di un confronto più frequente sulle iniziative della Giunta e per ascoltare i ragazzi
CASTELLAMONTE - Terminato il ciclo di incontri di RiciclArte: un esperimento di successo
CASTELLAMONTE - Terminato il ciclo di incontri di RiciclArte: un esperimento di successo
Un progetto che ha suscitato grande interesse dei bambini, dei loro genitori e del Comune
LAVORO - Crisi Olisistem: martedì protesta sotto il grattacielo Intesa
LAVORO - Crisi Olisistem: martedì protesta sotto il grattacielo Intesa
L'annunciata cessione del ramo d'azienda porterebbe alla riduzione della retribuzione di oltre 100 euro al mese a 150 lavoratori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore