IVREA - Il bilancio e gli auguri del sindaco Carlo Della Pepa

| Il primo cittadino auspica una volontà di costruire una città e una società migliore rispettosa delle persone e della natura

+ Miei preferiti
IVREA - Il bilancio e gli auguri del sindaco Carlo Della Pepa
«Le ultime vicende elettorali e politiche, non solo italiane, aprono scenari in qualche modo preoccupanti. Al di là di queste personali considerazioni, è innegabile che si stia aprendo in Italia e nel mondo un periodo di crisi politica (con quella economica ci conviviamo già da alcuni anni) e di cambiamento. E Ivrea, in questo contesto, non è certo un’isola felice ma vive e respira le stesse preoccupazioni e le stesse tensioni. Responsabilità di chi amministra è individuare e condividere una strada per affrontare e possibilmente superare le difficoltà e le paure consentendo a tutti di vivere responsabilmente in libertà
cercando di realizzare il proprio progetto di vita.
 
Da sempre abbiamo sostenuto che anche per un’amministrazione comunale è necessario sviluppare una politica scolastica e culturale, non solo perché avere un bagaglio culturale adeguato aiuta ad affrontare le sfide quotidiane, ma anche perché sempre di più la cultura è motore economico dei territori. Nel corso del 2017 l’UNESCO valuterà i documenti presentati per il riconoscimento di Ivrea come bene dell’umanità in quanto “Città industriale del XX Secolo”. Per molti motivi si tratta di un’occasione importantissima per il nostro territorio. Come abbiamo sempre affermato, non vuole essere uno sterile rimpianto della storia industriale del nostro territorio, bensì la valorizzazione e presentazione al mondo di un’impostazione diversa del modo di produrre, di innovare, di rapportarsi alla città, di promuovere la crescita personale e culturale dei lavoratori. Idee e prassi quanto mai attuali e moderne. Inoltre, con questa candidatura, vorremmo attrarre, nei circa 70.000 mq di spazi inutilizzati, nuove aziende, professionisti, artigiani, e questo non per fare un piacere alle proprietà immobiliari, ma per fornire occasioni di lavoro ai nostri cittadini.
 
Nel piccolo del nostro ambito comunale spetta a noi la sfida della conservazione e della valorizzazione del territorio. In questi anni sono state fatte molte azioni, dalle più semplici come le piantumazioni, alle più strutturate come la realizzazione di un depuratore delle acque al servizio di oltre 30.000 cittadini. In questi giorni è partito, inoltre, l’iter per la variante strutturale al piano regolatore. È nostro obiettivo rivedere a fondo lo strumento che regola la gestione e la trasformazione di Ivrea, rispondendo alle numerose istanze dei cittadini e volendo ulteriormente favorire il recupero dell’esistente, preservando e valorizzando il nostro bel territorio.
 
La nostra città è anche chiamata a rispondere ad un fenomeno epocale quali i flussi di persone che scappando dalla povertà e dalle guerre approdano in Europa. Penso che sia un nostro dovere accoglierle e aiutarle nel cammino dell’integrazione senza sconti sulle regole di convivenza civile, ma anche senza scadere in analisi superficiali e demagogiche. A questo proposito ringrazio tutte le associazioni che, con atteggiamento collaborativo e costruttivo, hanno messo a disposizione risorse, intelligenze e idee.
 
In questi anni abbiamo inoltre risposto positivamente alla sfida di mantenere servizi di qualità per i cittadini contenendo i costi. Nei prossimi mesi, in accordo con la Regione e con Trenitalia, insisteremo ancora di più perché venga migliorato il servizio ferroviario consentendo sia agli eporediesi di raggiungere Torino, Milano e il resto del territorio in un tempo ragionevole e con un mezzo meno inquinante, sia ai turisti di arrivare in numero sempre maggiore nella nostra città. La sfida del miglioramento della qualità  amministrativa passa anche attraverso il lavoro coordinato del comune con le municipalità vicine. In quest’ottica deve essere letta la costituzione dell’Unione dei Comuni dell’Eporediese con Banchette, Cascinette, Fiorano e Montalto.
 
Auguro a tutte le Cittadine e i Cittadini di poter trascorrere le giornate natalizie in serenità non dimenticando certamente i problemi, ma prendendo coscienza di poterli affrontare singolarmente e collettivamente con la volontà di costruire una città e una società migliore rispettosa di tutte le persone e della natura». 
 
Carlo Della Pepa
Sindaco di Ivrea
* tratto dal nuovo numero del notiziario Ivrea in Comune - Dicembre 2016.
Politica
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
SICUREZZA - Più forze dell'ordine su treni e stazioni ferroviarie
SICUREZZA - Più forze dell
Il protocollo siglato in Prefettura prevede l'installazione di telecamere e tornelli nelle principali stazioni della zona
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
All'attacco della Lega sulla Mostra della Ceramica di quest'anno è arrivata puntuale la risposta dell'amministrazione comunale
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
«L'anticipo a luglio rispetto alle edizioni precedenti non è stato una mossa vincente, vista la bassa affluenza di pubblico»
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
Sono tre le proposte operative che Confindustria per la Montagna ha rivolto al ministro per gli affari regionali Erika Stefani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore