IVREA - Il bilancio e gli auguri del sindaco Carlo Della Pepa

| Il primo cittadino auspica una volontà di costruire una città e una società migliore rispettosa delle persone e della natura

+ Miei preferiti
IVREA - Il bilancio e gli auguri del sindaco Carlo Della Pepa
«Le ultime vicende elettorali e politiche, non solo italiane, aprono scenari in qualche modo preoccupanti. Al di là di queste personali considerazioni, è innegabile che si stia aprendo in Italia e nel mondo un periodo di crisi politica (con quella economica ci conviviamo già da alcuni anni) e di cambiamento. E Ivrea, in questo contesto, non è certo un’isola felice ma vive e respira le stesse preoccupazioni e le stesse tensioni. Responsabilità di chi amministra è individuare e condividere una strada per affrontare e possibilmente superare le difficoltà e le paure consentendo a tutti di vivere responsabilmente in libertà
cercando di realizzare il proprio progetto di vita.
 
Da sempre abbiamo sostenuto che anche per un’amministrazione comunale è necessario sviluppare una politica scolastica e culturale, non solo perché avere un bagaglio culturale adeguato aiuta ad affrontare le sfide quotidiane, ma anche perché sempre di più la cultura è motore economico dei territori. Nel corso del 2017 l’UNESCO valuterà i documenti presentati per il riconoscimento di Ivrea come bene dell’umanità in quanto “Città industriale del XX Secolo”. Per molti motivi si tratta di un’occasione importantissima per il nostro territorio. Come abbiamo sempre affermato, non vuole essere uno sterile rimpianto della storia industriale del nostro territorio, bensì la valorizzazione e presentazione al mondo di un’impostazione diversa del modo di produrre, di innovare, di rapportarsi alla città, di promuovere la crescita personale e culturale dei lavoratori. Idee e prassi quanto mai attuali e moderne. Inoltre, con questa candidatura, vorremmo attrarre, nei circa 70.000 mq di spazi inutilizzati, nuove aziende, professionisti, artigiani, e questo non per fare un piacere alle proprietà immobiliari, ma per fornire occasioni di lavoro ai nostri cittadini.
 
Nel piccolo del nostro ambito comunale spetta a noi la sfida della conservazione e della valorizzazione del territorio. In questi anni sono state fatte molte azioni, dalle più semplici come le piantumazioni, alle più strutturate come la realizzazione di un depuratore delle acque al servizio di oltre 30.000 cittadini. In questi giorni è partito, inoltre, l’iter per la variante strutturale al piano regolatore. È nostro obiettivo rivedere a fondo lo strumento che regola la gestione e la trasformazione di Ivrea, rispondendo alle numerose istanze dei cittadini e volendo ulteriormente favorire il recupero dell’esistente, preservando e valorizzando il nostro bel territorio.
 
La nostra città è anche chiamata a rispondere ad un fenomeno epocale quali i flussi di persone che scappando dalla povertà e dalle guerre approdano in Europa. Penso che sia un nostro dovere accoglierle e aiutarle nel cammino dell’integrazione senza sconti sulle regole di convivenza civile, ma anche senza scadere in analisi superficiali e demagogiche. A questo proposito ringrazio tutte le associazioni che, con atteggiamento collaborativo e costruttivo, hanno messo a disposizione risorse, intelligenze e idee.
 
In questi anni abbiamo inoltre risposto positivamente alla sfida di mantenere servizi di qualità per i cittadini contenendo i costi. Nei prossimi mesi, in accordo con la Regione e con Trenitalia, insisteremo ancora di più perché venga migliorato il servizio ferroviario consentendo sia agli eporediesi di raggiungere Torino, Milano e il resto del territorio in un tempo ragionevole e con un mezzo meno inquinante, sia ai turisti di arrivare in numero sempre maggiore nella nostra città. La sfida del miglioramento della qualità  amministrativa passa anche attraverso il lavoro coordinato del comune con le municipalità vicine. In quest’ottica deve essere letta la costituzione dell’Unione dei Comuni dell’Eporediese con Banchette, Cascinette, Fiorano e Montalto.
 
Auguro a tutte le Cittadine e i Cittadini di poter trascorrere le giornate natalizie in serenità non dimenticando certamente i problemi, ma prendendo coscienza di poterli affrontare singolarmente e collettivamente con la volontà di costruire una città e una società migliore rispettosa di tutte le persone e della natura». 
 
Carlo Della Pepa
Sindaco di Ivrea
* tratto dal nuovo numero del notiziario Ivrea in Comune - Dicembre 2016.
Politica
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore