IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»

| «590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli

+ Miei preferiti
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«Ci sono 590 lavoratori che rischiano di essere travolti dalla tempesta delle vicende giudiziarie di Pio Piccini, e che vivono da mesi una condizione di incertezza rispetto al futuro - dichiara la consigliera regionale Nadia Conticelli - professionalità importanti per il nostro territorio, due aziende che potenzialmente non erano in crisi di commesse, stritolate da una gestione finanziaria spregiudicata». Sono i lavoratori del Csp, l’azienda di consulenza informatica nata nel 1975 a Torino ma operante a livello nazionale, e acquistata cinque anni fa dalla compagna di Piccini, e del Cic, consorzio pubblico di sistemi informatici del Canavese, acquistato attraverso un bando da Piccini tre anni fa.

«A seguito delle vicende giudiziarie in cui è implicato l’imprenditore Csp e Cic hanno iniziato a perdere le commesse, anche quelle importanti con enti pubblici e istituti bancari, con ripercussioni sul personale, che periodicamente versa nell’incertezza di ricevere gli stipendi, che spesso nei mesi scorsi sono arrivati in tranches o devono ancora essere corrisposti, compreso il tfr per alcuni dipendenti - continua Conticelli, che nelle settimane scorse ha presentato una interrogazione a Palazzo Lascaris - il Csp di Piccini tre anni fa acquistó il Cic in situazione prefallimentare, che però cosí oggi si trova nella stessa situazione di crisi debitoria, coi conti di Piccini sotto sequestro, la sede di Roma della società sotto sfratto per morosità. Il Cic ha commesse pubbliche dalle Asl e dagli enti pubblici piemontesi, che però a scadenza dovranno andare a bando. I tentativi di portare avanti un piano di ristrutturazione per uscire dalla condizione debitoria, tassello fondamentale per poter attivare anche gli eventuali ammortizzatori sociali, non sembrano essere condotto con sufficiente credibilità».

«Tanto è vero che su Csp c’è un tavolo di monitoraggio nazionale presso il Ministero, che in teoria dovrebbe aver già concluso la sua missione, ma che è bene che non venga sciolto prima di aver individuato gli strumenti idonei per salvaguardare il futuro dei lavoratori. Il tavolo ha chiarito - conclude Conticelli - che in caso di dissequestro di somme queste dovranno essere prioritariamente impiegate per il pagamento dei dipendenti».

Politica
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
SICUREZZA - Più forze dell'ordine su treni e stazioni ferroviarie
SICUREZZA - Più forze dell
Il protocollo siglato in Prefettura prevede l'installazione di telecamere e tornelli nelle principali stazioni della zona
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
All'attacco della Lega sulla Mostra della Ceramica di quest'anno è arrivata puntuale la risposta dell'amministrazione comunale
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
«L'anticipo a luglio rispetto alle edizioni precedenti non è stato una mossa vincente, vista la bassa affluenza di pubblico»
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
Sono tre le proposte operative che Confindustria per la Montagna ha rivolto al ministro per gli affari regionali Erika Stefani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore