IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»

| «590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli

+ Miei preferiti
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«Ci sono 590 lavoratori che rischiano di essere travolti dalla tempesta delle vicende giudiziarie di Pio Piccini, e che vivono da mesi una condizione di incertezza rispetto al futuro - dichiara la consigliera regionale Nadia Conticelli - professionalità importanti per il nostro territorio, due aziende che potenzialmente non erano in crisi di commesse, stritolate da una gestione finanziaria spregiudicata». Sono i lavoratori del Csp, l’azienda di consulenza informatica nata nel 1975 a Torino ma operante a livello nazionale, e acquistata cinque anni fa dalla compagna di Piccini, e del Cic, consorzio pubblico di sistemi informatici del Canavese, acquistato attraverso un bando da Piccini tre anni fa.

«A seguito delle vicende giudiziarie in cui è implicato l’imprenditore Csp e Cic hanno iniziato a perdere le commesse, anche quelle importanti con enti pubblici e istituti bancari, con ripercussioni sul personale, che periodicamente versa nell’incertezza di ricevere gli stipendi, che spesso nei mesi scorsi sono arrivati in tranches o devono ancora essere corrisposti, compreso il tfr per alcuni dipendenti - continua Conticelli, che nelle settimane scorse ha presentato una interrogazione a Palazzo Lascaris - il Csp di Piccini tre anni fa acquistó il Cic in situazione prefallimentare, che però cosí oggi si trova nella stessa situazione di crisi debitoria, coi conti di Piccini sotto sequestro, la sede di Roma della società sotto sfratto per morosità. Il Cic ha commesse pubbliche dalle Asl e dagli enti pubblici piemontesi, che però a scadenza dovranno andare a bando. I tentativi di portare avanti un piano di ristrutturazione per uscire dalla condizione debitoria, tassello fondamentale per poter attivare anche gli eventuali ammortizzatori sociali, non sembrano essere condotto con sufficiente credibilità».

«Tanto è vero che su Csp c’è un tavolo di monitoraggio nazionale presso il Ministero, che in teoria dovrebbe aver già concluso la sua missione, ma che è bene che non venga sciolto prima di aver individuato gli strumenti idonei per salvaguardare il futuro dei lavoratori. Il tavolo ha chiarito - conclude Conticelli - che in caso di dissequestro di somme queste dovranno essere prioritariamente impiegate per il pagamento dei dipendenti».

Politica
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
Una notte di presidio di fronte alla villa di San Giusto Canavese, confiscata a uno dei maggiori narcotrafficanti italiani, ma ancora oggi abbandonata, nonostante il tentativo messo in atto da ignoti di farla saltare in aria
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l'elicottero del 118 può atterrare anche di notte
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l
I numeri delle aree autorizzate in Piemonte per il volo notturno dell'elisoccorso del 118 sono ormai davvero importanti: circa 140 di cui la maggior parte nel territorio metropolitano torinese, ben 45
CANAVESE - Giornalisti da tutta Italia alla scoperta delle eccellenze canavesane
CANAVESE - Giornalisti da tutta Italia alla scoperta delle eccellenze canavesane
Ottimo riscontro per il primo Press Tour sul territorio canavesano organizzato dal Gruppo Turismo, Cultura e Sport di Confindustria Canavese
CANAVESANA - Taglio dei treni: per il Pd è una scelta «scellerata»
CANAVESANA - Taglio dei treni: per il Pd è una scelta «scellerata»
Francesca Bonomo, deputata canavesana del Partito Democratico, critica la scelta di eliminare le corse nel periodo estivo
REGIONE PIEMONTE - Alberto Cirio ha scelto la sua giunta: nessun canavesano tra gli assessori - I NOMI
REGIONE PIEMONTE - Alberto Cirio ha scelto la sua giunta: nessun canavesano tra gli assessori - I NOMI
Il presidente della Regione, Alberto Cirio, ha firmato il 14 giugno il decreto di nomina degli assessori che comporranno la nuova Giunta regionale ed ha attribuito loro le funzioni di cui dovranno occuparsi. Non ci sono canavesani in Giunta
DRAMMA DI PAVONE - Rifondazione contro il sindaco di Ivrea
DRAMMA DI PAVONE - Rifondazione contro il sindaco di Ivrea
«La presenza del sindaco al corteo che manifestava solidarietà solo verso una parte, il tabaccaio, è stata inopportuna»
ALPETTE - E' iniziato il terzo mandato del sindaco Silvio Varetto
ALPETTE - E
Prima dell'inizio dei lavori è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo del candidato Giovanni Ferrero
VOLPIANO - Raffica di lavori della Smat su fognature e acquedotto
VOLPIANO - Raffica di lavori della Smat su fognature e acquedotto
Il sindaco De Zuanne: «Sul territorio investimenti per quasi 800mila euro nel 2019 grazie ai risultati economici positivi»
VALCHIUSELLA - Nuovi Cap nei nuovi Comuni di Valchiusa e Val di Chy
VALCHIUSELLA - Nuovi Cap nei nuovi Comuni di Valchiusa e Val di Chy
Dal 17 giugno saranno operativi i nuovi Codici di Avviamento Postale (CAP) attribuiti ai Comuni di Val di Chy e Valchiusa
IVREA - Un gesto di solidarietà per una famiglia bisognosa
IVREA - Un gesto di solidarietà per una famiglia bisognosa
Tutto è partito da Ivrea Parcheggi che ha dismesso un'auto per donarla al Comitato di Ivrea della Croce Rossa Italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore