IVREA - Il ministro degli esteri del Papa ospite al teatro Giacosa

| Momento di confronto sul tema della pace con il segretario pontificio per i Rapporti con gli Stati, monsignor Richard Gallagher

+ Miei preferiti
IVREA -  Il ministro degli esteri del Papa ospite al teatro Giacosa
Venerdì 21 ottobre si è svolto al teatro Giacosa di Ivrea un importante momento di confronto sul tema della pace con il segretario pontificio per i Rapporti con gli Stati, monsignor Paul Richard Gallagher. Il ministro degli esteri del Papa approfitterà della tre giorni eporodiese anche per pregare sulla tomba del conterraneo beato Taddeo McCarthy e per inaugurare la nuova mensa della Caritas. Dopo i saluti del vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato e i ringraziamenti alle autorità civili e militari, il moderatore don Piero Agrano ha introdotto il tema della relazione: "Vincere l'indifferenza per costruire la pace". 
 
Monsignor Gallagher ha iniziato la sua lectio magistralis parlando dell'attuale situazione internazionale. Ha ribadito che viviamo tempi pericolosi, come se stessimo per affrontare la tempesta perfetta di una crisi internazionale senza precedenti. Un livello di conflittualità allarmante: migrazioni, fame, istituzioni deboli e poca coesione sociale. Un crescente pessimismo domina i pensieri di tutti. Soprattutto in Europa si capisce che il sistema che ha permesso 70 anni di pace non è più invulnerabile. La Santa Sede sta dando il suo contributo alla pace in Europa e nel mondo, sia in merito ai conflitti aperti (Iraq, Libia e Siria) che per quelli congelati (come quello ucraino), le crisi economiche e sociali in Africa e in sud America, le ombre di escalation nucleare che si scorgono in Corea e in altri paesi.
 
L'analisi di uno dei più stretti collaboratori del Santo Padre è iniziata dal messaggio del Papa dello scorso gennaio: "Dio non è indifferente,  non abbandona l'umanità". Occorrono comportamenti concreti pur nei diversi compiti e funzioni che  a livello internazionale. La Santa Sede non può essere solo una voce critica della coscienza ma deve operare per la vera cooperazione tra i popoli. Ha ribadito monsignor Gallagher che ognuno deve dare il suo contributo al compimento del disegno della salvezza: questo è anche il compito del dicastero per i Rapporti con gli Stati da lui diretto. Il rispetto dei patti è il primo passo ma bisogna però anche lavorare per la riconciliazione tra i popoli e le comunità. Occorre far crescere il dialogo. La pace è un bene irrinunciabile, ovviamente nel rispetto della legalità internazionale. 
 
Monsignor Gallagher ha poi introdotto l'aspetto personale, quello che in realtà ci tocca più da vicino. Ha spiegato infatti che per noi il problema è l'indifferenza, una specie di sonnifero dell'empatia.  L'indifferenza chiama in causa tutti noi, nelle figure dei migranti o del disoccupati. L'indifferenza ci lascia vivere nel guscio che ci creiamo ma uccide la nostra umanità. Occorre rompere i nostri schermi.  Il Papa ci invita ad alzare lo sguardo: anche noi possiamo essere portatori di pace. La relazione è terminata con l'individuazione di tre linee guida. La prima è l'amore per i poveri e l'attenzione alla nostra spiritualità. La seconda è lavorare per la pace e per i bene di tutti. La terza è costruire ponti con Dio e con gli uomini. Tutti, credenti e non, siamo invitati a questo cammino personale, sociale e globale. (Pr)
Galleria fotografica
IVREA -  Il ministro degli esteri del Papa ospite al teatro Giacosa - immagine 1
IVREA -  Il ministro degli esteri del Papa ospite al teatro Giacosa - immagine 2
Politica
IVREA - Giornata del dialogo interculturale giovedì 26 settembre
IVREA - Giornata del dialogo interculturale giovedì 26 settembre
Due appuntamenti in città allo Zac! nella mattinata per gli studenti del liceo Gramsci e la sera per tutta la cittadinanza
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l'ottuso ambientalismo»
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l
Due occasioni utili anche per incontrare allevatori e produttori agricoli, raccogliendo le loro preoccupazioni e lamentele
CUORGNE' - I canali tv non si vedono: c'è un guasto ad un ripetitore
CUORGNE
«La criticità sta nel fatto che l'ente gestore è attualmente in fase di liquidazione - dice il sindaco - ci vorrà tempo per risolverlo»
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
Sul delicato caso Manital dura presa di posizione dell'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, nei confronti del Mise
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore