IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi

| Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli

+ Miei preferiti
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Viviamo Ivrea all'attacco sulla biblioteca civica: «C’è voluto un mese giusto, dal 13 giugno al 13 luglio, per ottenere la risposta ad una domanda semplice semplice: “Esiste il Certificato di Prevenzione Incendi della Biblioteca civica?”. Se poi si considera il tenore della risposta: “In riscontro alla richiesta le comunico che il certificato prevenzione incendi della Biblioteca comunale non risulta essere definito” viene da chiedersi a cosa sia servito far trascorrere tutto quel tempo quando già il giorno dopo la richiesta, gli uffici avrebbero potuto tranquillamente evidenziare l’ennesima mancanza di documentazione obbligatoria». 
 
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione urgente presentata dai consiglieri Comunali Francesco Comotto (ViviamoIvrea) e Alberto Tognoli (Lista dei Cittadini). Come si legge nel testo del documento, la risposta degli uffici sembra una beffa, in quanto «Nei Consigli Comunali del 1 giugno 2016 e 31 marzo 2017, in sede di approvazione del Bilancio preventivo, sono stati approvati appositi emendamenti al DUP inserendo nella sezione operativa il seguente paragrafo: “La Missione ha altresì per oggetto il completamento, l’aggiornamento e la verifica della conformità complessiva degli edifici pubblici e la formazione di un archivio dei medesimi che possa essere utilizzato anche al fine del contenimento dei costi manutentivi”». E, come se tutto questo non bastasse, nel Consiglio Comunale del 15 maggio scorso è stata approvata all’unanimità una mozione dal titolo “Sicurezza negli edifici pubblici”.
 
«Questo tema – aggiunge Comotto - l’abbiamo affrontato più volte come nel giugno del 2015, quando in una Commissione Assetto del Territorio, da noi esplicitamente richiesta per avere un quadro complessivo sul tema, ci sono state consegnate delle tabelle, per le sole scuole pubbliche, che già evidenziavano l’assenza o la carenza di documentazione riguardo svariate casistiche: dalla mancanza del certificato di agibilità di alcuni edifici a quella dei certificati di collaudo statico; dalla mancanza delle certificazioni degli impianti elettrico, idrico-sanitario, antincendio a quella della denuncia di messa a terra dell’impianto elettrico».
 
L’esito di quell’incontro fu assolutamente insoddisfacente e, di conseguenza, tre consiglieri comunali (tra i quali Comotto) sottoscrissero una lettera con la quale esprimevano già allora: «La profonda preoccupazione per una situazione che non può venire sottovalutata o sottaciuta, ma affrontata senza indugio … assumendo immediatamente le iniziative necessarie a dare risposte certe ai cittadini … e dando vita a un piano pluriennale di interventi manutentivi finalizzato prioritariamente alle messa in sicurezza degli edifici comunali».
Politica
VOLPIANO - Sulla navetta gratis nei giorni di mercato 600 passeggeri
VOLPIANO - Sulla navetta gratis nei giorni di mercato 600 passeggeri
In corso l'analisi dei dati per ottimizzare il servizio. «Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti» dicono dal Comune
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
«Tim e Vodafone ci hanno chiesto di segnalare aree precise non coperte. Hanno dato disponibilità a coprirle» dicono dall'Uncem
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
La struttura viene data in concessione anche con il campo sportivo e l'area camper che si trovano vicino allo stabile
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore