IVREA - La Fiom-Cgil contro la Telecom: «La fusione Olivetti-Tids è un percorso inaccettabile»

| Duro Fabrizio Bellino: «Telecom, da quando è subentrato in Olivetti, ha spogliato il territorio dalla Olivetti e dalla sua storia, promuovendo però tutti i dirigenti che hanno contribuito a questo disastro»

+ Miei preferiti
IVREA - La Fiom-Cgil contro la Telecom: «La fusione Olivetti-Tids è un percorso inaccettabile»
La Fiom-Cgil rende noto che mercoledì 16 dicembre, nella sede di Confindustria Canavese, si è concluso con l'incontro tra Olivetti-Telecom e le organizzazioni sindacali Fim-Fiom-Uilm il percorso di fusione di Olivetti con Tids, senza la condivisione della Fiom-Cgil, che non ha firmato l'accordo. La Fiom-Cgil infatti ha ritenuto le condizioni proposte non accettabili. 
 
«Totale mancanza di un piano industriale, che verrà presentato forse nel prossimo anno, uscita di 300 dipendenti dichiarati in esubero in modo unilaterale - dicono dalla Fiom-Cgil - disdetta di tutti gli accordi sindacali Olivetti, svendita degli istituti contrattuali come le ferie, messa in discussione dei Par (permessi individuali), non certa garanzia per il futuro. Sono alcune delle motivazioni che hanno portato il sindacato a non firmare».
 
«Si tratta di una decisione presa sulla testa dei lavoratori da sindacati minoritari ed Rsu elette con pochissime preferenze - dicono dalla Fiom Canavese - senza un ulteriore passaggio in assemblea per decidere sull’intesa. C'è la firma dell’accordo da parte di un sindacato fantasma in Olivetti (Ugl) che non ha iscritti nè Rsu. E c'è la responsabilità grave di Fim e Uilm che, senza colpo ferire, hanno svenduto i diritti dei lavoratori».
 
Fabrizio Bellino, responsabile Olivetti per la Fiom-Cgil, dichiara: «Come Fiom-Cgil, avendo ottenuto alle ultime elezioni delle Rsu più del 70% di voti, abbiamo il diritto e il dovere di tutelare i lavoratori e i loro diritti: per questo abbiamo deciso di non condividere la svendita di un patrimonio sindacale di storia, concretezza e di valore morale che oggi, purtroppo, non c’è più. Per tutti questi motivi decideremo in assemblea con le lavoratrici e i lavoratori le iniziative da intraprendere per contrastare queste decisioni, in modo da tutelare in tutti i modi le condizioni e il lavoro contro le scelte di Telecom che, da quando è subentrato in Olivetti, ha spogliato il territorio dalla Olivetti e dalla sua storia, promuovendo però tutti i dirigenti che hanno contribuito a questo disastro».
Dove è successo
Politica
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all'autorità nazionale anti corruzione
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all
Oltre a queste iniziative, comunicate a breve anche al Prefetto di Torino e alla procura della Repubblica di Ivrea, Il comitato canavesano di Grande Nord sta valutando con i propri legali il ricorso a una class action tra i cittadini
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
Via ai lavori per sostituire occhi elettronici obsoleti, in particolare nel parcheggio interrato di piazza Emanuele Filiberto
LOMBARDORE - I terreni dell'ex poligono militare non sono inquinati
LOMBARDORE - I terreni dell
Il Ministero della Difesa su una parte di quei terreni oggi dismessi avrebbe voluto realizzare un grosso campo fotovoltaico
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l'incarico
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l
«Auguro a tutti, amministratori e dipendenti, un buon lavoro, con la certezza che non sia un addio ma solo un arrivederci»
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
Ora tocca al prefetto di Torino nominare il commissario. Si andrà a votare la prossima primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - Torna l'appuntamento con il festival «No Mafia»
VOLPIANO - Torna l
Nato dall'impegno di un gruppo di giovani volpianesi per portare al centro dell'attenzione la legalità, in paese e dentro le scuole
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
Don Luca Pastore al convegno della Lega: «La carità si fa in casa, guardando alle nostre famiglie e ai nostri giovani»
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
«Un passo avanti per soddisfare l'esigenza, sempre più sentita dai viaggiatori, di avere info tempestive», dice l'assessore Balocco
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
Le urne del circolo hanno premiato l'ala più renziana del Pd e, con essa, la linea del presidente del consiglio comunale Ballurio
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
ANCI ha chiesto la destinazione di 200 milioni di euro come finanziamento straordinario per le Città metropolitane d'Italia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore