IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas

| «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori»

+ Miei preferiti
IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas
Il sindacato dei Cobas esulta per la decisione del tribunale di Ivrea relativa al trasferimento dei dipendenti della Vodafone da Ivrea a Milano. Trasferimento che, secondo il sindacato, è sempre stato immotivato. Il giudice del lavoro, la scorsa settimana, ha dato ragione ai dipendenti ordinando l'immediato ritorno nella sede eporediese dell'azienda di telefonia. «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori e dell'organizzazione Cobas di impedire questa ennesima violazione di diritti e Vodafone ha nuovamente dovuto prendere atto che non può fare tutto quello che vuole».

Cobas ricorda che «già nel 2015 aveva dovuto reintegrare a Ivrea diciassette tra le centinaia di dipendenti che nel 2007 erano stati terziarizzati e veicolati al Gruppo Comdata. 17 lavoratrici e lavoratori hanno resistito caparbiamente per otto anni, fino alla sentenza che ha invalidato il trasferimento di azienda e obbligato Vodafone a riprenderli in casa nella sede di Ivrea. A maggio 2026, dopo un anno e mezzo, l’Azienda attiva per loro un trasferimento punitivo, inventandosi un servizio tanto importante per le strategie imprenditoriali da potersi svolgere solo a Milano (prima era fatto in Romania) e obbligando 15 dipendenti su 17 (le due residue sono in maternità) a farsi quattro ore al giorno di viaggio in navetta per prestare 5 o 6 ore di lavoro (essendo essi quasi tutte/i con contratti part time). Tutte e tutti i trasferiti sono aderenti al Cobas, e due sono anche stati eletti delegati Rsu».

«A dare una mano all'azineda accorrono ancora una volta Cgil, Cisl e Uil che il 27 luglio firmano in Regione Piemonte un accordo a “tutela” dei trasferiti per cui – con un incentivo di quattro mensilità lorde – possono avere l’opportunità di ritornare sì a Ivrea, ma sotto Comdata (quella ditta da cui ci hanno messo otto anni ad uscire), come neo-assunti e col jobs'act, e quindi senza accordistica aziendale di maggior favore e senza articolo 18». A settembre l'organizzazione Cobas presenta ricorso. Il giudice del lavoro di Ivrea accoglie l'istanza dei lavoratori.

Nella sentenza, il giudice «dichiara nulli i trasferimenti dei lavoratori e ordina a Vodafone Italia di adibirli nuovamente alla sede di Ivrea, assegnando loro le stesse mansioni svolte prima che fossero trasferiti o mansioni equivalenti; ordina a Vodafone Italia di astenersi, per il futuro, da comportamenti analoghi a quello sopra descritto; condanna Vodafone Italia alla integrale rifusione delle spese di lite sostenute da Cobas Lavoro Privato».

Politica
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
«La prossima Giunta regionale dovrà affrontare il tema dei prezzi e dei rimborsi per chi usa tutti i giorni la ferrovia»
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
Cesare Pianasso e Paolo Frijia: «L'esperienza amministrativa con la lista Rostagno è terminata. A Rivarolo la Lega correrà con il proprio simbolo». Da una rosa di quattro-cinque possibili nomi uscirà quello del candidato a sindaco
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
«Considerarsi depositari delle "competenze", quando a mala pena si è superata la scuola dell'obbligo, manifestando fastidio quando altri fanno notare delle mancanze e delle necessità, è un gioco pericoloso» attacca il dirigente scolastico
RIVAROLO - Dall'idea all'impresa: mercoledì 20 presentazione del programma Mip
RIVAROLO - Dall
L'intervento del Mip prevede un supporto di carattere consulenziale, interamente gratuito per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
Clima avvelenato in città. L'ultimo «affronto» sarebbe stata la denuncia del tentato furto della scorsa settimana alla scuola media Cresto. Circostanza della quale in Comune nulla sapevano: «Neanche l'educazione di avvisare»
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l'Informagiovani
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l
Gli acquisti sono destinati a volumi per la sezione ragazzi, per 2mila euro all'anno, e per il patrimonio librario generale
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
Ogni velo sulla nuova formazione di Riparolium per le amministrative sarà tolto la sera del 26 febbraio all'hotel Rivarolo
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
L'incontro a Palazzo Einaudi ha visto la partecipazione de capitano Luca Giacolla, comandante della compagnia dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore