IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas

| «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori»

+ Miei preferiti
IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas
Il sindacato dei Cobas esulta per la decisione del tribunale di Ivrea relativa al trasferimento dei dipendenti della Vodafone da Ivrea a Milano. Trasferimento che, secondo il sindacato, è sempre stato immotivato. Il giudice del lavoro, la scorsa settimana, ha dato ragione ai dipendenti ordinando l'immediato ritorno nella sede eporediese dell'azienda di telefonia. «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori e dell'organizzazione Cobas di impedire questa ennesima violazione di diritti e Vodafone ha nuovamente dovuto prendere atto che non può fare tutto quello che vuole».

Cobas ricorda che «già nel 2015 aveva dovuto reintegrare a Ivrea diciassette tra le centinaia di dipendenti che nel 2007 erano stati terziarizzati e veicolati al Gruppo Comdata. 17 lavoratrici e lavoratori hanno resistito caparbiamente per otto anni, fino alla sentenza che ha invalidato il trasferimento di azienda e obbligato Vodafone a riprenderli in casa nella sede di Ivrea. A maggio 2026, dopo un anno e mezzo, l’Azienda attiva per loro un trasferimento punitivo, inventandosi un servizio tanto importante per le strategie imprenditoriali da potersi svolgere solo a Milano (prima era fatto in Romania) e obbligando 15 dipendenti su 17 (le due residue sono in maternità) a farsi quattro ore al giorno di viaggio in navetta per prestare 5 o 6 ore di lavoro (essendo essi quasi tutte/i con contratti part time). Tutte e tutti i trasferiti sono aderenti al Cobas, e due sono anche stati eletti delegati Rsu».

«A dare una mano all'azineda accorrono ancora una volta Cgil, Cisl e Uil che il 27 luglio firmano in Regione Piemonte un accordo a “tutela” dei trasferiti per cui – con un incentivo di quattro mensilità lorde – possono avere l’opportunità di ritornare sì a Ivrea, ma sotto Comdata (quella ditta da cui ci hanno messo otto anni ad uscire), come neo-assunti e col jobs'act, e quindi senza accordistica aziendale di maggior favore e senza articolo 18». A settembre l'organizzazione Cobas presenta ricorso. Il giudice del lavoro di Ivrea accoglie l'istanza dei lavoratori.

Nella sentenza, il giudice «dichiara nulli i trasferimenti dei lavoratori e ordina a Vodafone Italia di adibirli nuovamente alla sede di Ivrea, assegnando loro le stesse mansioni svolte prima che fossero trasferiti o mansioni equivalenti; ordina a Vodafone Italia di astenersi, per il futuro, da comportamenti analoghi a quello sopra descritto; condanna Vodafone Italia alla integrale rifusione delle spese di lite sostenute da Cobas Lavoro Privato».

Politica
CIRIE' - Posizionati i cartelli che insegnano il «vivere civile»
CIRIE
Sono 25 i cartelli dedicati al decoro urbano e al rispetto degli altri, che verranno presto affissi sul territorio comunale
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
Approvato un finanziamento a fondo perduto a favore del Comune di Volpiano di 680mila euro per la sistemazione idraulica
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
Si continua a discutere del post contro gli zingari pubblicato su Facebook, a gennaio, dall'attuale assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
I tre servizi di viabilità della Città metropolitana di Torino hanno effettuato molteplici interventi per una cifra complessiva stimata intorno ai 900 mila euro
MAPPANO - Disastro 46: l'Agenzia per la mobilità chiede lumi alla Gtt
MAPPANO - Disastro 46: l
Anche l'Agenzia per la Mobilità Piemontese, dopo i solleciti, ha chiesto conto a Gtt dei disservizi segnalati dai cittadini
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l'assessore Povolo risponde alle critiche per il suo post
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l
«Si tratta di parole scritte in un momento di grande rabbia e panico, a seguito di un brutto furto, il primo che io abbia subito». Si giustifica così Giorgia Povolo, assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
COLLERETTO G. - Conicella è il presidente dei Parchi Scientifici
COLLERETTO G. - Conicella è il presidente dei Parchi Scientifici
Conicella è il direttore generale di Bioindustry Park Silvano Fumero Spa di Colleretto Giacosa. E' stato nominato a Milano
VALCHIUSELLA - Unione tra Vico, Meugliano e Trausella: vince il Si
VALCHIUSELLA - Unione tra Vico, Meugliano e Trausella: vince il Si
A Trausella, però, a sorpresa, si sono imposti i contrari, nell'unico Comune in cui, tra l'altro, l'affluenza ha superato il 50%
IVREA - Post dell'assessore leghista su Facebook: «Zingari zecche e parassiti». Il centrosinistra insorge
IVREA - Post dell
Un post contro gli zingari scatena la polemica politica ad Ivrea. Il Partito Democratico ha presentato un'interpellanza al sindaco Stefano Sertoli per le affermazioni dell'assessore leghista alle politiche sociali, Giorgia Povolo
CASTELLAMONTE - Migranti: per la Lega «c'è falsa accoglienza»
CASTELLAMONTE - Migranti: per la Lega «c
«Il concetto di accoglienza funziona se viene tutelata la dignità umana di chi scappa da situazioni estreme nel paese di origine»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore