IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas

| «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori»

+ Miei preferiti
IVREA - Lavoratori Vodafone tornano in Canavese: esultano i Cobas
Il sindacato dei Cobas esulta per la decisione del tribunale di Ivrea relativa al trasferimento dei dipendenti della Vodafone da Ivrea a Milano. Trasferimento che, secondo il sindacato, è sempre stato immotivato. Il giudice del lavoro, la scorsa settimana, ha dato ragione ai dipendenti ordinando l'immediato ritorno nella sede eporediese dell'azienda di telefonia. «Per i lavoratori Vodafone non c'è stato intervento politico, ma solo la determinazione sindacale e giuridica dei lavoratori e dell'organizzazione Cobas di impedire questa ennesima violazione di diritti e Vodafone ha nuovamente dovuto prendere atto che non può fare tutto quello che vuole».

Cobas ricorda che «già nel 2015 aveva dovuto reintegrare a Ivrea diciassette tra le centinaia di dipendenti che nel 2007 erano stati terziarizzati e veicolati al Gruppo Comdata. 17 lavoratrici e lavoratori hanno resistito caparbiamente per otto anni, fino alla sentenza che ha invalidato il trasferimento di azienda e obbligato Vodafone a riprenderli in casa nella sede di Ivrea. A maggio 2026, dopo un anno e mezzo, l’Azienda attiva per loro un trasferimento punitivo, inventandosi un servizio tanto importante per le strategie imprenditoriali da potersi svolgere solo a Milano (prima era fatto in Romania) e obbligando 15 dipendenti su 17 (le due residue sono in maternità) a farsi quattro ore al giorno di viaggio in navetta per prestare 5 o 6 ore di lavoro (essendo essi quasi tutte/i con contratti part time). Tutte e tutti i trasferiti sono aderenti al Cobas, e due sono anche stati eletti delegati Rsu».

«A dare una mano all'azineda accorrono ancora una volta Cgil, Cisl e Uil che il 27 luglio firmano in Regione Piemonte un accordo a “tutela” dei trasferiti per cui – con un incentivo di quattro mensilità lorde – possono avere l’opportunità di ritornare sì a Ivrea, ma sotto Comdata (quella ditta da cui ci hanno messo otto anni ad uscire), come neo-assunti e col jobs'act, e quindi senza accordistica aziendale di maggior favore e senza articolo 18». A settembre l'organizzazione Cobas presenta ricorso. Il giudice del lavoro di Ivrea accoglie l'istanza dei lavoratori.

Nella sentenza, il giudice «dichiara nulli i trasferimenti dei lavoratori e ordina a Vodafone Italia di adibirli nuovamente alla sede di Ivrea, assegnando loro le stesse mansioni svolte prima che fossero trasferiti o mansioni equivalenti; ordina a Vodafone Italia di astenersi, per il futuro, da comportamenti analoghi a quello sopra descritto; condanna Vodafone Italia alla integrale rifusione delle spese di lite sostenute da Cobas Lavoro Privato».

Dove è successo
Politica
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
La Lega Nord Canavese critica il disegno di legge regionale sulla gestione rifiuti che sarà discusso a palazzo Lascaris
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
Si sono già uniti al progetto civico gli attivisti locali delle forze di sinistra, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
La Borsa di Studio, intitolata a Lucio Antonelli, Co-Fondatore e Socio Benemerito di Pozzo di Miele, avrà un valore di 1000 euro
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d'Aosta uniti per il turismo
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d
Il progetto è stato presentato nella sede dell'assessorato all'agricoltura e risorse naturali della Regione Valle d'Aosta
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
Ospite del festival «I luoghi delle parole» il blogger ha indicato le tipologie più pericolose di bufale che circolano su Internet
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
Il circolo Legambiente Dora Baltea esprime perplessità sulle parole del nuovo segretario del Partito Democratico di Ivrea
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
La Regione garantisce massimo impegno per salvare Belmonte, uno dei simboli del Canavese. Se ne è discusso anche in consiglio regionale dopo l'ordine del giorno presentato dal consigliere Valentina Caputo
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore