IVREA - Legambiente contro le nuove centrali idroelettriche

| Per il circolo «Dora Baltea» il fiume è già ampiamente sfruttato e i lavori prevedono l'abbattimento di 1600 alberi

+ Miei preferiti
IVREA - Legambiente contro le nuove centrali idroelettriche
Legambiente ribadisce il suo «No» al progetto delle nuove centrali idroelettriche nei Comuni di Montalto Dora e Ivrea. Il circolo «Dora Baltea» sostiene che il livello di sfruttamento a fini idroelettrici in quel breve tratto di fiume sia già eccessivo rispetto alla capacità di rigenerazione qualitativa delle acque e, di conseguenza, che non sia opportuno il rilascio di nuove autorizzazioni.
 
«Il progetto in esame - scrive il presidente del circolo, Domenico Pignataro - costituisce una nuova complessa infrastruttura inserita, contro ogni norma del Piano delle Fasce Fluviali dell’Autorità di Bacino, lungo il bacino a monte di Ivrea fino all’Isola dei Conigli, che interferisce pesantemente con il deflusso delle piene della Dora Baltea. Il canale di carico, dall’opera di presa dello scarico in Dora della centrale di Montalto Dora fino alla nuova centrale parzialmente inserita nella collina a valle delle cascine Germane, modifica la dinamica di deflusso della piena indirizzando la corrente verso l’Isola dei Conigli e ne incrementa la velocità. Riteniamo dunque che debbano valere i principi di precauzione e priorità. Fin tanto che non vengono risolti i problemi tuttora aperti del nodo idraulico di Ivrea non è opportuno l’inserimento delle infrastrutture previste dal progetto in esame che impattano il sistema realizzato».
 
Per quanto riguarda gli aspetti paesaggistici, il progetto prevede di collocare la centrale davanti al castello di Banchette e relativo parco vincolati dalle belle arti. Sempre in relazione all’impatto paesaggistico, Legambiente evidenzia che il numero di piante di cui è previsto l’abbattimento, ovvero, come scrive Idropadana “intercettate dal canale di scarico”, rappresenta il ragguardevole numero di 1600: «Ciò rappresenta una vera e propria devastazione di un’area boschiva». 
 
«Su questo breve tratto di fiume insiste la presenza di ben 7 centrali idroelettriche operative alle quali vanno aggiunte alcune derivazioni per altri utilizzi. La nostra considerazione è che il livello di sfruttamento a fini idroelettrici in quel breve tratto di fiume sia già eccessivo rispetto alla capacità di rigenerazione qualitativa delle acque e, di conseguenza, che non sia opportuno il rilascio di nuove autorizzazioni. Crediamo che una autorizzazione concessa oltre 10 anni fa non debba più essere considerata efficace nella sostanza, se non nella forma, e che dunque sia necessario domandarsi se non è il caso di riconsiderare integralmente la procedura autorizzativa, anche in relazione alla adozione del Piano di Tutela delle Acque del 2007. Lo sfruttamento delle acque a scopi idroelettrici ha già raggiunto, nel territorio piemontese, livelli altissimi e in qualche caso, come quello dell’asta della Dora Baltea nel tratto tra Carema e Ivrea, assolutamente pericolosi per la salubrità delle acque. Nessun altro impianto di centrale di produzione idroelettrica debba essere autorizzato sulla Dora Baltea tra Carema e Ivrea».
Dove è successo
Politica
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore