IVREA - Legambiente contro le nuove centrali idroelettriche

| Per il circolo «Dora Baltea» il fiume è già ampiamente sfruttato e i lavori prevedono l'abbattimento di 1600 alberi

+ Miei preferiti
IVREA - Legambiente contro le nuove centrali idroelettriche
Legambiente ribadisce il suo «No» al progetto delle nuove centrali idroelettriche nei Comuni di Montalto Dora e Ivrea. Il circolo «Dora Baltea» sostiene che il livello di sfruttamento a fini idroelettrici in quel breve tratto di fiume sia già eccessivo rispetto alla capacità di rigenerazione qualitativa delle acque e, di conseguenza, che non sia opportuno il rilascio di nuove autorizzazioni.
 
«Il progetto in esame - scrive il presidente del circolo, Domenico Pignataro - costituisce una nuova complessa infrastruttura inserita, contro ogni norma del Piano delle Fasce Fluviali dell’Autorità di Bacino, lungo il bacino a monte di Ivrea fino all’Isola dei Conigli, che interferisce pesantemente con il deflusso delle piene della Dora Baltea. Il canale di carico, dall’opera di presa dello scarico in Dora della centrale di Montalto Dora fino alla nuova centrale parzialmente inserita nella collina a valle delle cascine Germane, modifica la dinamica di deflusso della piena indirizzando la corrente verso l’Isola dei Conigli e ne incrementa la velocità. Riteniamo dunque che debbano valere i principi di precauzione e priorità. Fin tanto che non vengono risolti i problemi tuttora aperti del nodo idraulico di Ivrea non è opportuno l’inserimento delle infrastrutture previste dal progetto in esame che impattano il sistema realizzato».
 
Per quanto riguarda gli aspetti paesaggistici, il progetto prevede di collocare la centrale davanti al castello di Banchette e relativo parco vincolati dalle belle arti. Sempre in relazione all’impatto paesaggistico, Legambiente evidenzia che il numero di piante di cui è previsto l’abbattimento, ovvero, come scrive Idropadana “intercettate dal canale di scarico”, rappresenta il ragguardevole numero di 1600: «Ciò rappresenta una vera e propria devastazione di un’area boschiva». 
 
«Su questo breve tratto di fiume insiste la presenza di ben 7 centrali idroelettriche operative alle quali vanno aggiunte alcune derivazioni per altri utilizzi. La nostra considerazione è che il livello di sfruttamento a fini idroelettrici in quel breve tratto di fiume sia già eccessivo rispetto alla capacità di rigenerazione qualitativa delle acque e, di conseguenza, che non sia opportuno il rilascio di nuove autorizzazioni. Crediamo che una autorizzazione concessa oltre 10 anni fa non debba più essere considerata efficace nella sostanza, se non nella forma, e che dunque sia necessario domandarsi se non è il caso di riconsiderare integralmente la procedura autorizzativa, anche in relazione alla adozione del Piano di Tutela delle Acque del 2007. Lo sfruttamento delle acque a scopi idroelettrici ha già raggiunto, nel territorio piemontese, livelli altissimi e in qualche caso, come quello dell’asta della Dora Baltea nel tratto tra Carema e Ivrea, assolutamente pericolosi per la salubrità delle acque. Nessun altro impianto di centrale di produzione idroelettrica debba essere autorizzato sulla Dora Baltea tra Carema e Ivrea».
Politica
LEINI-CASELLE-CIRIE' - Dal primo aprile un bus collegherà i tre Comuni
LEINI-CASELLE-CIRIE
Il servizio sarà operativo con una corsa in partenza da Borgata Tedeschi alle 8.30 e rientro a chiamata con il servizio MeBus
ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
ELEZIONI LEINI - La Leone c
«Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
«5 anni di Leone ma il tempo sembra non essere mai trascorso. La nostra città è ferma, dormiente assuefatta, stanca»
IVREA - Cervelli all'estero e imprenditori insieme per la crescita
IVREA - Cervelli all
Sono sbarcati a Ivrea e per incontrare le aziende i coinvolti nel progetto «Meet@Torino - Mentoring for International Growth»
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore