IVREA - Lettera alla direzione Asl da parte dei disabili visivi

| La lettera pone l'accento sul Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea. «Pronti a incontrare la direzione» dice Marco Bongi dell'Apri

+ Miei preferiti
IVREA - Lettera alla direzione Asl da parte dei disabili visivi
Abbiamo ricevuto, per conoscenza, la lettera firmata da 80 disabili visivi, residenti nel territorio dell'Asl To4 del Canavese indirizzata a Lorenzo Ardissone, direttore generale. La lettera pone l'accento sul Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea. «Nell'agosto 2015 - dichiara il presidente APRI-onlus Marco Bongi - promettemmo a Lorenzo Ardissone che la nostra associazione non avrebbe soffiato sul fuoco della protesta. E così è stato per un anno intero nonostante le continue lamentele. Personalmente non ho accettato di sottoscrivere questa lettera ma ritengo che le richieste siano più che giustificate. Siamo a disposizione della dirigenza ed attendiamo un incontro chiarificatore». 
 
Ecco la lettera: 
 
«Siamo un gruppo di disabili visivi, loro famigliari ed amici. Con questa lettera intendiamo rivolgerLe un accorato appello affinchè, dopo i problemi e le incomprensioni del recente passato, possano essere tenuti maggiormente presenti, in vista della scadenza della convenzione relativa al Centro di Riabilitazione Visiva, i legittimi bisogni della nostra categoria di cittadini.
 
In particolare ci permettiamo di chiederle di considerare attentamente le realtà più attive sul territorio e le metodologie sperimentate proficuamente da oltre quindici anni. Negli ultimi due anni invece molti pazienti sono stati costretti ad organizzarsi autonomamente, ricorrendo a finanziamenti di fondazioni benefiche, affinchè potessero in qualche modo proseguire, sia pur in forma ridotta, servizi contenuti nelle convenzioni in vigore, come la riabilitazione domiciliare e gli interventi individuali per il recupero dell'autonomia domestica.  
  
Non intendiamo recriminare, in questa fase, sulle scelte, in realtà discutibilissime, adottate dalle amministrazioni precedenti. Vorremmo soltanto che non si ripetano gli errori del passato e che si vigili maggiormente sul rispetto degli obblighi imposti dalle convenzioni».
 
I firmatari della lettera sono residenti a Borgaro, Front Canavese, Ciriè, Fiorano Canavese, Castelnuovo Nigra, Mathi, Leini, Ivrea, Pavone, Borgofranco d'Ivrea, Banchette, Vistrorio, Settimo Torinese, Caluso, Vische, Pont Saint Martin, Mazzè, Caselle Torinese, Cafasse, Castellamonte e San Carlo Canavese.
Dove è successo
Politica
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
FAVRIA - La giornata dell'ambiente e dell'ecologia
FAVRIA - La giornata dell
Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
«Dopo le politiche siamo pronti per dire la nostra anche in questa tornata elettorale per il comune», dice Igor Bosonin
SANITA' - «Negli ospedali del Canavese personale da aumentare»
SANITA
Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, dopo il taglio del nastro del pronto soccorso di Cuorgnè
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
L'opposizione critica: «Mancano investimenti». L'Amministrazione sottolinea invece che il carico fiscale è rimasto invariato
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l'Officina delle idee
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l
«L'obiettivo è di far ripartire un confronto a Rivarolo sui grandi temi ma anche su questioni legate al territorio»
CUORGNE' - Contro la violenza sui bambini due giorni dedicati a Telefono Azzurro
CUORGNE
Telefono Azzurro da ormai oltre trent’anni opera per la protezione di bambini e adolescenti anche con la linea gratuita 1.96.96
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
Soddisfatta la Senatrice Tiraboschi: «Stefano è una persona di cultura che nella sua vita ha saputo dimostrare grandi doti»
CUORGNE' - Approvato il regolamento per diventare volontari
CUORGNE
«Servirà ad aprire in modo corretto ed ordinato alla cittadinanza la possibilità di essere parte attiva delle tante iniziative»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore