IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale

| Le associazioni di "Non in mio nome" esprimono «delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza»

+ Miei preferiti
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
«Esprimiamo profonda delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza, sindaco incluso, che nel Consiglio Comunale del 20 con il voto di astensione ha di fatto respinto la mozione a firma dei consiglieri Perinetti, Comotto e Ricci (consigliere di maggioranza dimessosi prima del consiglio di giovedì), che chiedeva semplicemente l’impegno dell’esecutivo a rinnovare il protocollo di intesa tra la Prefettura di Torino e il Consorzio InRete e la prosecuzione dell’esperienza del progetto SPRAR, riprendendo le richieste che più di 300 cittadine e cittadini avevano presentato al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale nella lettera aperta della manifestazione "Non in mio nome" del 27 agosto scorso, seguita poi da una seconda lettera firmata da un centinaio di parrocchiani di San Lorenzo».

Così Cadigia Perini, a nome delle associazioni e gruppi aderenti a "Non in mio Nome" commenta la decisione del consiglio comunale di Ivrea. «Il Sindaco e il Presidente del Consiglio avevano manifestato apertura e condivisione nell’incontro del 6 settembre di consegna della lettera con le firme, avevamo quindi avuto la percezione che il buon senso potesse prevalere sulle logiche di rifiuto dell’accoglienza radicate in una parte della maggioranza. Giovedì abbiamo avuto la conferma che veramente la politica sociale a Ivrea è cambiata e temiamo che le mozioni sui temi sociali stimolate o presentate dalle associazioni impegnate sul territorio faranno fatica ad essere approvate da chi governa la città. E' grande l'amarezza nel vedere come nessuna delle richieste rivolte con la lettera al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale sia stata accolta».

Le associazioni continueranno il loro impegno, «consapevoli che potrebbero trovare nell'amministrazione comunale un ostacolo anziché un sostegno, ma sapendo che invece non mancherà il sostegno delle tante cittadine e cittadini che considerano doveroso e giusto non solo  occorrere ogni persona in difficoltà, ma anche accoglierla e aiutarla a integrarsi nella certezza di un reciproco vantaggio». Il primo ottobre, a Ivrea, è previsto con corteo silenzioso per la città con tavola rotonda e testimonianze di viaggio di alcuni richiedenti asilo e di operatori di Medici Senza Frontiere.

Politica
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocità: il limite è stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non è intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore