IVREA - Niente concorso dei presepi nelle scuole: «Potrebbe offendere i bimbi di altre religioni»

| La proposta del Comune non trova la partecipazione delle scuole cittadine. Ma il concorso si farà lo stesso con «gruppi di catechismo, parrocchie, e bimbi volenterosi di Ivrea e dintorni». E sarà un ponte tra Canavese e bimbi della Namibia

+ Miei preferiti
IVREA - Niente concorso dei presepi nelle scuole: «Potrebbe offendere i bimbi di altre religioni»
Il concorso dei presepi, a Ivrea, alla fine si farà. Ma senza la partecipazione diretta delle scuole. L'idea di un concorso a premi per i bimbi delle scuole primarie non ha fatto "breccia" nelle direzioni scolastiche che, per scelta, hanno preferito non aderire all'iniziativa direttamente per tutelare anche i bimbi che il Natale non lo festeggiano o che seguono religioni differenti. «Il Presepe rappresenta il simbolo di un periodo magico, è il simbolo della nostra cultura, della nostra tradizione ma soprattutto della nostra fede religiosa e credo che tutti noi abbiamo il diritto ma anche il dovere di mantenere vive le nostre tradizioni», dice in merito l'assessore Giorgia Povolo. L’Associazione Italiana Esperti d’Africa ha proposto al Comune un progetto rivolto proprio alle scuole primarie e secondarie di primo livello che vedeva il coinvolgimento dei giovani alunni nella progettazione e realizzazione di Presepi.

«Abbiamo così deciso di sposare l’iniziativa presentataci e l’Associazione ha ritenuto opportuno avere un incontro con le dirigenti scolastiche proprio per presentare l’attività “Concorso di Presepi nelle Scuole” - conferma l'assessore - abbiamo però percepito una forma di perplessità nell’appoggiare l’iniziativa, probabilmente per non rischiare di urtare la sensibilità di bimbi appartenenti a fedi religiose diverse». L’Associazione ha quindi ritenuto utile modificare in corso d’opera il progetto originale andando così a bypassare le dirigenze scolastiche, ma rivolgendosi a tutti i gruppi di catechismo, parrocchie, e bimbi volenterosi di Ivrea e dintorni.

In questo modo è nato così il progetto “Presepi in città, Concorso di Presepi a Ivrea” rivolto a tutti i bimbi di età compresa tra i 4 e i 13 anni. I bimbi sono invitati a realizzare Presepi utilizzando materiali di varia natura ma soprattutto la fantasia, Presepi che verranno esposti e votati da una giuria di esperti che eleggerà il vincitore che riceverà un bellissimo premio.

«L’Associazione ha presentato un progetto estremamente apprezzato proprio perché finalizzato a sviluppare nei nostri bambini quello che è il concetto della solidarietà e dell’integrazione. L’iniziativa vuole infatti creare idealmente un legame tra i bimbi del Canavese e i bambini Namibiani attraverso un’attività manuale e creativa: questo perché se ad Ivrea i bimbi si divertiranno a creare Presepi, presso l’orfanotrofio di Mammadù verranno preparate delle attività manuali e creative che verranno rese note durante la manifestazione. Ritengo che ciò sia un importantissimo progetto, una bellissima iniziativa che ci consente di tenere vive le nostre tradizioni ma soprattutto di portare un aiuto concreto migliorando un po’ le condizioni dei piccoli namibiani».

Politica
MAPPANO - Sosta selvaggia davanti alle scuole: servono i vigili
MAPPANO - Sosta selvaggia davanti alle scuole: servono i vigili
Con la chiusura al traffico di via Dalla Chiesa (e nuova viabilità) non è raro imbattersi in auto parcheggiate ovunque
RIVAROLO CANAVESE - La vecchia scuola sarà abbattuta: ecco cosa nascerà al suo posto - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - La vecchia scuola sarà abbattuta: ecco cosa nascerà al suo posto - FOTO
Sarà una riqualificazione «inusuale» per il Canavese: per la prima volta un'area verrà rinnovata e riconsegnata alla città senza la costruzione di nuovi edifici. I lavori dovrebbero iniziare la prossima primavera
IVREA - Rimosse le «panchine-bara» in piazza di Città
IVREA - Rimosse le «panchine-bara» in piazza di Città
Nei giorni scorsi è avvenuto il trasloco delle tanto criticate panchine fatte posizionare dalla passata amministrazione eporediese
IVREA - Dopo le polemiche è partito il concorso dei Presepi
IVREA - Dopo le polemiche è partito il concorso dei Presepi
Con l'inaugurazione della mostra dei Presepi di sabato pomeriggio è partita anche la gara che ha suscitato non poche polemiche nell'ultimo periodo
CASTELLAMONTE - Ertola e Villirillo entrano a «gamba tesa» su Mazza
CASTELLAMONTE - Ertola e Villirillo entrano a «gamba tesa» su Mazza
«Ora basta con aggressioni, chiacchiere e diffamaziono», attaccano i due ex componenti della maggioranza
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c'è l'accordo per la domanda di Cassa
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c
Azienda e sindacati torneranno al ministero del lavoro per sottoscrivere entro fine anno il cosiddetto esame congiunto
CANAVESE - Raccolta differenziata: Legambiente premia Barone, Quassolo, Quagliuzzo e Quincinetto
CANAVESE - Raccolta differenziata: Legambiente premia Barone, Quassolo, Quagliuzzo e Quincinetto
Tra i 36 comuni Rifiuti Free premiati all' EcoForum per l'Economia Circolare del Piemonte, quattro sono del Canavese. Appena il 35,5% dei Comuni piemontesi raggiunge il 65% di raccolta differenziata previsto per legge dal 2012
CUORGNE' - Apre la piscina di via Torino con centro benessere
CUORGNE
«Grazie ad un imprenditore illuminato che ha voluto investire nella nostra città», ha sottolineato il sindaco Beppe Pezzetto
IVREA - Rifondazione Comunista accanto ai lavoratori di Comdata
IVREA - Rifondazione Comunista accanto ai lavoratori di Comdata
«La situazione potrebbe precipitare e ci preoccupa che il sindaco della città non abbia assegnato le deleghe al lavoro»
MAPPANO - Più sicurezza davanti alle scuole grazie all'area pedonale
MAPPANO - Più sicurezza davanti alle scuole grazie all
Aperta la viabilità che connette via Don Murialdo, via Marconi, via Dalla Chiesa e via Avogadro con via Anna Frank
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore