IVREA - Ora si può donare per l'ambulatorio di quartiere

| Su internet è possibile donare tramite il sito retedeldono.it che si occupa di crowdfunding. Progetto di Bellavista Viva

+ Miei preferiti
IVREA - Ora si può donare per lambulatorio di quartiere
E' partito il progetto per la realizzazione dell'Ambulatorio Infermieristico Di Quartiere, promosso dall'associazione «Bellavista Viva». Su internet è possibile donare tramite il sito retedeldono.it che si occupa di crowdfunding. Il progetto “Ambulatorio Infermieristico di quartiere”, elaborato da Associazione Bellavista Viva, Comune di Ivrea, Università di Torino - Corso di Laurea in Infermieristica Sede TO4 Ivrea, è stato realizzato nella fase di avvio (ottobre 2014) grazie alla Fondazione CRT, il cui contributo si è esaurito a fine giugno 2015. Attraverso la partecipazione al Bando della Chiesa Valdese è stato ottenuto un ulteriore finanziamento che ha permesso di garantire le prestazioni infermieristiche fino al 31 dicembre 2015. Anche la Fondazione di Comunità del Canavese ha destinato un contributo per l’ambulatorio di quartiere, che permetterà di mantenere l’apertura del servizio nel primo semestre del 2016.
 
Si tratta di un ambulatorio infermieristico dedicato, in cui l’infermiere, attraverso la presenza continuativa in una struttura in loco e con un orario identificato (un’ora al giorno, tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì), garantisce la presa in carico dei bisogni di cura della popolazione. In modo particolare si garantiscono le prestazioni infermieristiche di base (iniezioni, medicazioni, controllo pressione arteriosa, misurazione glicemia ecc.), ma anche momenti di ascolto nonché consigli rivolti al mantenimento del benessere, generando un rapporto di fiducia tra infermieri, assistiti e famiglie.
 
I destinatari sono le persone residenti o domiciliate nel Quartiere Bellavista di Ivrea, in modo particolare gli anziani e i soggetti fragili, afferenti all’ambulatorio comunale dei medici di base, che operano ormai da anni in questo territorio. L’Amministrazione Comunale, garantendo l’utilizzo dell’immobile, permette la continuità in loco dell’attività sanitaria (medica e infermieristica) che ha un ruolo determinante e significativo per l’identità del quartiere. L’accesso all’ambulatorio infermieristico, per la durata del progetto, è gratuito.
 
Infermieri dell’AIOPP (Associazione Infermieristica Ostetrica Professionale Piemontese) si occupano della realizzazione delle prestazioni e della gestione dell’ambulatorio, dove è prevista l’apertura contemporanea di uno stage formativo sul territorio per gli studenti del Corso di Laurea Infermieristica del Canale TO4 di Ivrea, assegnati in tirocinio alle Cure Domiciliari del Distretto 5 di Ivrea, nei periodi evidenziati da pianificazione degli stage secondo programmazione dell’anno accademico.
 
Ulteriori informazioni CLICCANDO QUI
Dove è successo
Politica
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
Sabato 25 marzo in cuttà occasione di ulteriore approfondimento e confronto sulla tematica del risparmio energetico
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all'attacco - VIDEO
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all
Un video, pubblicato su Facebook dal segretario del Pd di Rivarolo, Simona Randaccio, ritrae l'ex sindaco Fabrizio Bertot insieme al senatore Razzi, reso famoso dalle sue esternazioni "colorite"... Ed è polemica sui social network
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l
Pesante attacco del comitato di via Piccoli e strada del Ghiaro sulla gestione della centrale del teleriscaldamento ex Asa
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
Promossi dall'associazione Non bruciamoci il futuro e dal Movimento 5 Stelle
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore