IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali

| Giornata in ricordo della data del 27 gennaio 1945 quando le truppe dell'Armata Rossa arrivarono presso la città polacca di Oswiecim

+ Miei preferiti
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
Mercoledì  27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria, ricorrenza istituita con la legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano, aderendo ad una proposta internazionale,  in ricordo della data del 27 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono presso la città polacca di Oswiecim (nota con il nome tedesco di Auschwitz), scoprendo il suo tristemente famoso campo di concentramento e rivelando al mondo l'orrore del genocidio nazista.
 
L’Amministrazione Comunale, per questa occasione, in collaborazione con la Compagnia Teatrale Stilema/Unoteatro curatrice, ormai da diversi anni, dell’organizzazione della rassegna Bambiniateatro, propone lo spettacolo ZHORAN, Storie di Zingari e Violini. L’iniziativa, gratuita, è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di II grado di Ivrea che assisteranno allo spettacolo in programma mercoledì 25 gennaio, alle ore 11.00, presso il Teatro Giacosa. “Tra il 1939 e il 1945 - ricorda l’Assessore Augusto Vino - vennero uccisi oltre 500.000 zingari, vittime del nazionalsocialismo. La deportazione e lo sterminio degli zingari in epoca nazista è una storia spesso tragicamente dimenticata pur essendo stata anche la loro persecuzione, come quella ebraica, motivata esclusivamente da ragioni razziali”.
 
“Lo spettacolo che proponiamo – sottolinea ancora Vino -  vuole essere lo spunto, in particolare per le nuove generazioni, per una riflessione sul senso e il significato profondo di questa ricorrenza che, a maggiore ragione nel momento storico attuale, deve fungere da monito perché l’umanità non debba più conoscere simili tragedie”. Sabato 28 gennaio, alle ore 21.30, sempre al Teatro Giacosa con ingresso libero, inoltre, l’Associazione Archivio Storico Olivetti con il patrocinio del Comune di Ivrea e il sostegno del Polo Formativo e di Ricerca OFFICINA H e del Rotary Club di Ivrea, propone “Una vita – Una donna” spettacolo teatrale liberamente ispirato a “Ricordi della casa dei morti e altri scritti” di Luciana Nissim Momigliano.
 
Luciana Nissim Momigliano è conosciuta come una delle più importanti esponenti della psicanalisi italiana e fu tra le circa 600 persone che il 22 febbraio del 1944 partirono, scortate in treno da S.S. tedesche, dal campo di Fossoli (Modena) con direzione Auschwitz essendo tra i pochi a riuscire a rientrare in Italia nel 1945. Luciana mise, poi, a disposizione la sua professionalità dedicandosi ai bambini, istituendo e dirigendo con Adriano Olivetti, l’asilo pensato per tutte le donne che oltre ad essere lavoratrici nella grande azienda, erano prima di tutto madri.
Politica
VALPERGA - Conflitto di interessi: è scontro sindaco-opposizione
VALPERGA - Conflitto di interessi: è scontro sindaco-opposizione
Botta e risposta «a distanza» tra maggioranza e opposizioni a Valperga. Le minoranze hanno disertato l'ultimo consiglio
CASTELLAMONTE - Maddio, Falletti e Tomaino difendono il preside Morgando
CASTELLAMONTE - Maddio, Falletti e Tomaino difendono il preside Morgando
La minoranza di centrodestra difende il preside delle scuole dopo gli attacchi piovuti dall'amministrazione
CHIVASSO - «Massima collaborazione per gestire la discarica»
CHIVASSO - «Massima collaborazione per gestire la discarica»
La Città metropolitana ed il Comune stanno provvedendo a dare corso ad interventi sostitutivi di gestione del percolato
RIVAROLO - Alessandro Chiapetto entra nel consiglio della Città metropolitana
RIVAROLO - Alessandro Chiapetto entra nel consiglio della Città metropolitana
Il consigliere del Movimento 5 Stelle subentra alla collega Anna Merlin
CASELLE - La sindaca Appendino difende l'aeroporto: «No ai tagli»
CASELLE - La sindaca Appendino difende l
La sindaca di Torino ha chiesto di rivedere il piano industriale di Enav, la società che gestisce il traffico aereo in Italia
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale a scuola: Uncem plaude
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale a scuola: Uncem plaude
«Uncem auspica che l'iniziativa possa diffondersi in altri plessi. Molti Comuni hanno già portato avanti percorsi analoghi»
CHIVASSO - Presentato lo studio per l'asse Torino-Milano alta velocità
CHIVASSO - Presentato lo studio per l
Richiesto dalla Regione Piemonte in rappresentanza dei Comuni del chivassese, Balocco, Santhià, Carisio e Novara
SANITA' - Abolito dal primo marzo il ticket sui farmaci
SANITA
La Giunta regionale ha deciso nel corso della riunione del 15 febbraio di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini
CANAVESE - Imprese in montagna: consegnato il dossier al Ministro
CANAVESE - Imprese in montagna: consegnato il dossier al Ministro
Gli Stati Generali della Montagna sono stati convocati per la prima volta il 16 ottobre dello scorso anno dal ministro Stefani
CHIVASSO - Il sindaco: «Non lasciateci soli nel gestire la discarica»
CHIVASSO - Il sindaco: «Non lasciateci soli nel gestire la discarica»
Si è tenuto un incontro in Prefettura, sollecitato dal sindaco Claudio Castello, per fare il punto della situazione sull'impianto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore