IVREA - Raduno di estrema destra: il questore di Torino vieta la manifestazione in piazza promossa dal Rebel Firm

| Tra le motivazioni che hanno indotto il questore a vietare la manifestazione la mancanza del requisito di «pacificità», ovvero la possibilità che il presidio possa sfociare in scontri con relativi problemi per l'ordine pubblico

+ Miei preferiti
IVREA - Raduno di estrema destra: il questore di Torino vieta la manifestazione in piazza promossa dal Rebel Firm
Il questore di Torino, Giuseppe De Matteis, ha vietato la manifestazione promossa dal gruppo di estrema destra Rebel Firm per sabato primo giugno a Ivrea. Il divieto è stato notificato questa mattina ai responsabili del gruppo, che avrebbe dovuto inaugurare la nuova sede in città. Tra le motivazioni che hanno indotto il questore a vietare la manifestazione del gruppo di estrema destra la mancanza del requisito di «pacificità», ovvero la possibilità che il presidio possa sfociare in scontri con relativi problemi per l'ordine pubblico. Contro la manifestazione di Rebel Firm (che comunque ha confermato l'inaugurazione della sede) si erano scagliate numerose associazioni e partiti di tutto il Canavese.

L'Anpi manifesterà comunque con una camminata da piazza Freguglia fin sotto le finestre del municipio. «Un'associazione di stampo fascista inaugurerà la sua nuova sede ad Ivrea, e voleva farlo con un presidio il primo giugno in piazza Balla, offendendo la memoria del Martire cittadino Aldo Balla - fanno sapere dall'Anpi Ivrea e basso Canavese - è la stessa Associazione che due anni fa aveva vandalizzato un ricordo dell’impresa del ponte di Alimiro e D’Artagnan, inneggiando alla X mas, quella che aveva orrendamente torturato e poi impiccato Ferruccio Nazionale. Abbiamo sempre sostenuto di non dare visibilità a vecchi e nuovi fascisti, ma riteniamo che ora sia giunto il momento di dire "basta", come sta avvenendo in tutta Italia, dando un segnale forte. Prefetto e Questura hanno ascoltato le richieste dell’Anpi e di molte Associazioni e Partiti di non concedere la piazza per tale sacrilego raduno. Vogliamo credere che tale saggia decisione sia stata ispirata, oltre a motivi di ordine pubblico, anche dalla convinta applicazione delle norme transitorie della Costituzione e dalle successive leggi Scelba e Mancino che vietano la ricostituzione del partito fascista e perseguono i responsabili di manifestazioni che costituiscono reato per tali leggi».

Alle 14, quindi, l'Anpi organizzerà una «Mobilitazione vigilante». «Non avrà il carattere né di presidio né di protesta, piuttosto lo scopo di richiamare i valori dell’antifascismo e di riflettere unitariamente su di essi, vigilando affinché non abbiano a ripetersi simili tentativi in città. Detta mobilitazione avrà ovviamente carattere tranquillo, fermo e responsabile, come è nostra abitudine».

Politica
CASTELLAMONTE - Stop alle feste nelle scuole: Il Comune contro il preside
CASTELLAMONTE - Stop alle feste nelle scuole: Il Comune contro il preside
Dopo le polemiche sulle feste di fine anno saltate, il sindaco e l'assessore all'istruzione hanno diffuso un comunicato
IVREA - Huawei Italia si confronta in Canavese con Confindustria
IVREA - Huawei Italia si confronta in Canavese con Confindustria
Un incontro realizzato per riuscire a creare un vero e proprio sistema di relazioni e reciprocità tra aziende diverse
CERESOLE REALE - Ex sindaco Basolo risponde alla nuova amministrazione
CERESOLE REALE - Ex sindaco Basolo risponde alla nuova amministrazione
Dopo il primo consiglio comunale della nuova amministrazione di accende la polemica a Ceresole. L’ex sindaco Andrea Basolo risponde alle parole del vicesindaco Mauro Durbano
CANAVESANA - Continua lo scontro politico: duri Pianasso e Fava
CANAVESANA - Continua lo scontro politico: duri Pianasso e Fava
Dopo gli interventi della deputata Bonomo arriva un’altra risposta da parte del carroccio e dei suoi esponenti
QUINCINETTO - Caos in autostrada, sindaci furenti per quanto accaduto
QUINCINETTO - Caos in autostrada, sindaci furenti per quanto accaduto
La Città metropolitana con il vicesindaco Marocco ad Ivrea ha incontrato i sindaci dei Comuni interessati dai disagi
CANAVESANA - La deputata del Pd Bonomo contro Pianasso e Fava
CANAVESANA - La deputata del Pd Bonomo contro Pianasso e Fava
“Se per gli esponenti Lega è tutto così semplice da fare, mi chiedo perché non lo avessero già fatto con la Giunta Cota”
CERESOLE REALE - Si è insediata la nuova amministrazione
CERESOLE REALE - Si è insediata la nuova amministrazione
Assente al primo consiglio la minoranza che evidentemente non si è ancora ripresa dalla clamorosa batosta elettorale
MAPPANO - Campioni deluso: «Tolti servizi che funzionavano»
MAPPANO - Campioni deluso: «Tolti servizi che funzionavano»
Valter Campioni, consigliere di minoranza, traccia il bilancio dei primi due anni di attività del Comune di Mappano
IVREA - Piano regolatore, un workshop sul progetto preliminare
IVREA - Piano regolatore, un workshop sul progetto preliminare
Lo organizza il Comune. Prevede la presentazione delle linee di indirizzo del progetto preliminare da parte del gruppo di lavoro
IVREA - Prc: «Sciogliere subito i vari gruppi dell'estrema destra»
IVREA - Prc: «Sciogliere subito i vari gruppi dell
Così Rifondazione Comunista Ivrea sull'operazione di ieri della Digos nei confronti di alcune formazioni di estrema destra
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore