IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda

| 31 gennaio: data storica per Ivrea. Il monastero di Santa Chiara torna a ospitare il Museo

+ Miei preferiti
IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda
Il 31 gennaio sarà una data storica per la città di Ivrea: l’antico monastero di Santa Chiara in piazza Ottinetti tornerà a ospitare il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”. Per tutta la serata il museo sarà aperto dalle ore 21.30 alle 24.00 e si potrà visitare il rinnovato allestimento delle tre sezioni che costituiscono il percorso museale: la sezione archeologica, che racconta la storia di Ivrea dal Neolitico al Basso Medioevo, quella di arte orientale donata alla città da Pier Alessandro Garda e quella di opere pittoriche di Abdone Croff,  donata alla città da Lucia Guelpa.
 
Tuttavia, a causa del maltempo, lo spettacolo di videomapping artistico Radici sarà rimandato a sabato 8 febbraio, ore 21. L’installazione di video-arte è stata pensata per riaprire il museo nel più coreografico dei modi, alla presenza in piazza di tutti i cittadini. Tuttavia, al fine di non vanificare il lavoro svolto da KarmaChina e Brindisi Paradiso (curatori rispettivamente di immagini e musica), gli Organizzatori hanno deciso di rimandare la proiezione di pochi giorni. Proiettata sulla facciata del museo, essa proporrà una sequenza spettacolare di immagini animate che racconteranno la storia di Ivrea e del suo territorio.
 
Situato in Piazza Ottinetti, nell'antico Monastero di Santa Chiara, il museo è frutto della collezione archeologica cittadina e delle donazioni di privati. Viene ora riconsegnato ai cittadini, dopo una lunga chiusura e dopo importanti lavori di restauro, con il nuovo allestimento delle tre collezioni che ne compongono il percorso museale:
 
la collezione archeologica che raccoglie le testimonianze della città e del suo territorio dall’età neolitica fino al periodo basso medievale.
la collezione d’arte orientale frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere provenienti dal Giappone) e della raccolta di Palazzo Giusiana che comprende diversi oggetti cinesi e di altri paesi asiatici.
la collezione Croff composta di quadri di Giovanni del Biondo, Neri di Bicci, Bergognone, Carracci, Palizzi, Simi, Annigoni, Xavier e Antonio Bueno, De Chirico, pervenuti alla città grazie alle volontà testamentarie della signora Lucia Guelpa.
 
Accanto alle tre collezioni permanenti, il Museo inaugura nella stessa serata del 31, l'importante mostra "Simmetrie" dedicata al pittore Pietro Annigoni (l'artista più rappresentato nella collezione Croff), impreziosita per l'occasione da opere provenienti dalla collezione di proprietà dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da collezioni private. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al  23 marzo.
 
A partire dal mese di febbraio, inoltre, il Museo proporrà una serie di iniziative pensate per favorire l'incontro con cittadini e visitatori: conferenze e seminari di approfondimento sulle collezioni, visite guidate, laboratori didattici e passeggiate archeologiche ideate in collaborazione con associazioni e realtà locali.
 
Incontri con la storia - Ciclo di conferenze
a cura dell'Associazione di Storia ed Arte Canavesana- A.S.A.C Ivrea
sabato 1 febbraio, Guglielmo Berattino racconterà la storia del museo e delle sue collezioni;
sabato 8 febbraio, Adriano Collini esplorerà la figura di Antonio Garda, padre di Pier Alessandro;
sabato 15 febbraio, Giuseppe Fragiacomo racconterà la storia di Pier Alessandro Garda, a cui è intitolato il museo.
 
Le conferenze si terranno in Sala Santa Marta alle ore 15.00 e si concluderanno con la visita guidata al Museo.
La partecipazione è gratuita. 
Per maggiori informazioni e per il programma aggiornato visita il sito www.museogardaivrea.it
 
 
Video
Politica
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
Affollata assemblea sul progetto della nuova scuola, venerdì sera, a Pont Canavese. L'opinione pubblica è divisa tra i favorevoli e i contrari alla proposta dell'attuale amministrazione comunale. Costo dei lavori 1,5 milioni di euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore