IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda

| 31 gennaio: data storica per Ivrea. Il monastero di Santa Chiara torna a ospitare il Museo

+ Miei preferiti
IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda
Il 31 gennaio sarà una data storica per la città di Ivrea: l’antico monastero di Santa Chiara in piazza Ottinetti tornerà a ospitare il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”. Per tutta la serata il museo sarà aperto dalle ore 21.30 alle 24.00 e si potrà visitare il rinnovato allestimento delle tre sezioni che costituiscono il percorso museale: la sezione archeologica, che racconta la storia di Ivrea dal Neolitico al Basso Medioevo, quella di arte orientale donata alla città da Pier Alessandro Garda e quella di opere pittoriche di Abdone Croff,  donata alla città da Lucia Guelpa.
 
Tuttavia, a causa del maltempo, lo spettacolo di videomapping artistico Radici sarà rimandato a sabato 8 febbraio, ore 21. L’installazione di video-arte è stata pensata per riaprire il museo nel più coreografico dei modi, alla presenza in piazza di tutti i cittadini. Tuttavia, al fine di non vanificare il lavoro svolto da KarmaChina e Brindisi Paradiso (curatori rispettivamente di immagini e musica), gli Organizzatori hanno deciso di rimandare la proiezione di pochi giorni. Proiettata sulla facciata del museo, essa proporrà una sequenza spettacolare di immagini animate che racconteranno la storia di Ivrea e del suo territorio.
 
Situato in Piazza Ottinetti, nell'antico Monastero di Santa Chiara, il museo è frutto della collezione archeologica cittadina e delle donazioni di privati. Viene ora riconsegnato ai cittadini, dopo una lunga chiusura e dopo importanti lavori di restauro, con il nuovo allestimento delle tre collezioni che ne compongono il percorso museale:
 
la collezione archeologica che raccoglie le testimonianze della città e del suo territorio dall’età neolitica fino al periodo basso medievale.
la collezione d’arte orientale frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere provenienti dal Giappone) e della raccolta di Palazzo Giusiana che comprende diversi oggetti cinesi e di altri paesi asiatici.
la collezione Croff composta di quadri di Giovanni del Biondo, Neri di Bicci, Bergognone, Carracci, Palizzi, Simi, Annigoni, Xavier e Antonio Bueno, De Chirico, pervenuti alla città grazie alle volontà testamentarie della signora Lucia Guelpa.
 
Accanto alle tre collezioni permanenti, il Museo inaugura nella stessa serata del 31, l'importante mostra "Simmetrie" dedicata al pittore Pietro Annigoni (l'artista più rappresentato nella collezione Croff), impreziosita per l'occasione da opere provenienti dalla collezione di proprietà dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da collezioni private. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al  23 marzo.
 
A partire dal mese di febbraio, inoltre, il Museo proporrà una serie di iniziative pensate per favorire l'incontro con cittadini e visitatori: conferenze e seminari di approfondimento sulle collezioni, visite guidate, laboratori didattici e passeggiate archeologiche ideate in collaborazione con associazioni e realtà locali.
 
Incontri con la storia - Ciclo di conferenze
a cura dell'Associazione di Storia ed Arte Canavesana- A.S.A.C Ivrea
sabato 1 febbraio, Guglielmo Berattino racconterà la storia del museo e delle sue collezioni;
sabato 8 febbraio, Adriano Collini esplorerà la figura di Antonio Garda, padre di Pier Alessandro;
sabato 15 febbraio, Giuseppe Fragiacomo racconterà la storia di Pier Alessandro Garda, a cui è intitolato il museo.
 
Le conferenze si terranno in Sala Santa Marta alle ore 15.00 e si concluderanno con la visita guidata al Museo.
La partecipazione è gratuita. 
Per maggiori informazioni e per il programma aggiornato visita il sito www.museogardaivrea.it
 
 
Video
Politica
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
«La nostra gratitudine va a tutti coloro che sono venuti al gazebo o che ci hanno fatto pervenire il loro sostegno sui social»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l'ospedale unico»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l
Si rinnova l'appello alla politica per trovare risorse e location di quello che potrebbe diventare il nuovo ospedale del Canavese. Luigi Sergio Ricca, sindaco di Bollengo, rinnova l'appello al collega di Ivrea e a tutti i primi cittadini
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore