IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda

| 31 gennaio: data storica per Ivrea. Il monastero di Santa Chiara torna a ospitare il Museo

+ Miei preferiti
IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda
Il 31 gennaio sarà una data storica per la città di Ivrea: l’antico monastero di Santa Chiara in piazza Ottinetti tornerà a ospitare il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”. Per tutta la serata il museo sarà aperto dalle ore 21.30 alle 24.00 e si potrà visitare il rinnovato allestimento delle tre sezioni che costituiscono il percorso museale: la sezione archeologica, che racconta la storia di Ivrea dal Neolitico al Basso Medioevo, quella di arte orientale donata alla città da Pier Alessandro Garda e quella di opere pittoriche di Abdone Croff,  donata alla città da Lucia Guelpa.
 
Tuttavia, a causa del maltempo, lo spettacolo di videomapping artistico Radici sarà rimandato a sabato 8 febbraio, ore 21. L’installazione di video-arte è stata pensata per riaprire il museo nel più coreografico dei modi, alla presenza in piazza di tutti i cittadini. Tuttavia, al fine di non vanificare il lavoro svolto da KarmaChina e Brindisi Paradiso (curatori rispettivamente di immagini e musica), gli Organizzatori hanno deciso di rimandare la proiezione di pochi giorni. Proiettata sulla facciata del museo, essa proporrà una sequenza spettacolare di immagini animate che racconteranno la storia di Ivrea e del suo territorio.
 
Situato in Piazza Ottinetti, nell'antico Monastero di Santa Chiara, il museo è frutto della collezione archeologica cittadina e delle donazioni di privati. Viene ora riconsegnato ai cittadini, dopo una lunga chiusura e dopo importanti lavori di restauro, con il nuovo allestimento delle tre collezioni che ne compongono il percorso museale:
 
la collezione archeologica che raccoglie le testimonianze della città e del suo territorio dall’età neolitica fino al periodo basso medievale.
la collezione d’arte orientale frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere provenienti dal Giappone) e della raccolta di Palazzo Giusiana che comprende diversi oggetti cinesi e di altri paesi asiatici.
la collezione Croff composta di quadri di Giovanni del Biondo, Neri di Bicci, Bergognone, Carracci, Palizzi, Simi, Annigoni, Xavier e Antonio Bueno, De Chirico, pervenuti alla città grazie alle volontà testamentarie della signora Lucia Guelpa.
 
Accanto alle tre collezioni permanenti, il Museo inaugura nella stessa serata del 31, l'importante mostra "Simmetrie" dedicata al pittore Pietro Annigoni (l'artista più rappresentato nella collezione Croff), impreziosita per l'occasione da opere provenienti dalla collezione di proprietà dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da collezioni private. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al  23 marzo.
 
A partire dal mese di febbraio, inoltre, il Museo proporrà una serie di iniziative pensate per favorire l'incontro con cittadini e visitatori: conferenze e seminari di approfondimento sulle collezioni, visite guidate, laboratori didattici e passeggiate archeologiche ideate in collaborazione con associazioni e realtà locali.
 
Incontri con la storia - Ciclo di conferenze
a cura dell'Associazione di Storia ed Arte Canavesana- A.S.A.C Ivrea
sabato 1 febbraio, Guglielmo Berattino racconterà la storia del museo e delle sue collezioni;
sabato 8 febbraio, Adriano Collini esplorerà la figura di Antonio Garda, padre di Pier Alessandro;
sabato 15 febbraio, Giuseppe Fragiacomo racconterà la storia di Pier Alessandro Garda, a cui è intitolato il museo.
 
Le conferenze si terranno in Sala Santa Marta alle ore 15.00 e si concluderanno con la visita guidata al Museo.
La partecipazione è gratuita. 
Per maggiori informazioni e per il programma aggiornato visita il sito www.museogardaivrea.it
 
 
Video
Politica
ELEZIONI 2017 - Si vota l'undici giugno. Occhi puntati su Castellamonte, Favria e Caselle. Prima volta per Mappano
ELEZIONI 2017 - Si vota l
Con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, è stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Sette Comuni della zona al voto: c'è anche Mappano
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore