IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda

| 31 gennaio: data storica per Ivrea. Il monastero di Santa Chiara torna a ospitare il Museo

+ Miei preferiti
IVREA - Riapre i battenti il Museo civico Pier Alessandro Garda
Il 31 gennaio sarà una data storica per la città di Ivrea: l’antico monastero di Santa Chiara in piazza Ottinetti tornerà a ospitare il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”. Per tutta la serata il museo sarà aperto dalle ore 21.30 alle 24.00 e si potrà visitare il rinnovato allestimento delle tre sezioni che costituiscono il percorso museale: la sezione archeologica, che racconta la storia di Ivrea dal Neolitico al Basso Medioevo, quella di arte orientale donata alla città da Pier Alessandro Garda e quella di opere pittoriche di Abdone Croff,  donata alla città da Lucia Guelpa.
 
Tuttavia, a causa del maltempo, lo spettacolo di videomapping artistico Radici sarà rimandato a sabato 8 febbraio, ore 21. L’installazione di video-arte è stata pensata per riaprire il museo nel più coreografico dei modi, alla presenza in piazza di tutti i cittadini. Tuttavia, al fine di non vanificare il lavoro svolto da KarmaChina e Brindisi Paradiso (curatori rispettivamente di immagini e musica), gli Organizzatori hanno deciso di rimandare la proiezione di pochi giorni. Proiettata sulla facciata del museo, essa proporrà una sequenza spettacolare di immagini animate che racconteranno la storia di Ivrea e del suo territorio.
 
Situato in Piazza Ottinetti, nell'antico Monastero di Santa Chiara, il museo è frutto della collezione archeologica cittadina e delle donazioni di privati. Viene ora riconsegnato ai cittadini, dopo una lunga chiusura e dopo importanti lavori di restauro, con il nuovo allestimento delle tre collezioni che ne compongono il percorso museale:
 
la collezione archeologica che raccoglie le testimonianze della città e del suo territorio dall’età neolitica fino al periodo basso medievale.
la collezione d’arte orientale frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere provenienti dal Giappone) e della raccolta di Palazzo Giusiana che comprende diversi oggetti cinesi e di altri paesi asiatici.
la collezione Croff composta di quadri di Giovanni del Biondo, Neri di Bicci, Bergognone, Carracci, Palizzi, Simi, Annigoni, Xavier e Antonio Bueno, De Chirico, pervenuti alla città grazie alle volontà testamentarie della signora Lucia Guelpa.
 
Accanto alle tre collezioni permanenti, il Museo inaugura nella stessa serata del 31, l'importante mostra "Simmetrie" dedicata al pittore Pietro Annigoni (l'artista più rappresentato nella collezione Croff), impreziosita per l'occasione da opere provenienti dalla collezione di proprietà dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da collezioni private. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al  23 marzo.
 
A partire dal mese di febbraio, inoltre, il Museo proporrà una serie di iniziative pensate per favorire l'incontro con cittadini e visitatori: conferenze e seminari di approfondimento sulle collezioni, visite guidate, laboratori didattici e passeggiate archeologiche ideate in collaborazione con associazioni e realtà locali.
 
Incontri con la storia - Ciclo di conferenze
a cura dell'Associazione di Storia ed Arte Canavesana- A.S.A.C Ivrea
sabato 1 febbraio, Guglielmo Berattino racconterà la storia del museo e delle sue collezioni;
sabato 8 febbraio, Adriano Collini esplorerà la figura di Antonio Garda, padre di Pier Alessandro;
sabato 15 febbraio, Giuseppe Fragiacomo racconterà la storia di Pier Alessandro Garda, a cui è intitolato il museo.
 
Le conferenze si terranno in Sala Santa Marta alle ore 15.00 e si concluderanno con la visita guidata al Museo.
La partecipazione è gratuita. 
Per maggiori informazioni e per il programma aggiornato visita il sito www.museogardaivrea.it
 
 
Video
Politica
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall'ex sindaco Giorgio Cortese «massima fiducia nella magistratura»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall
«Ho la convinzione di poter dimostrare che ho sempre agito nell'interesse esclusivo della Comunità di Favria che ho avuto l'onore di rappresentare, in particolare come Sindaco, all'epoca dei fatti»
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore