IVREA - Scritte in via Castellazzo: CasaPound scrive al sindaco

| «Le scritte incitano all'odio, all'intolleranza ed offendono le vittime degli anni di piombo. Il sindaco ne prenda le distanze»

+ Miei preferiti
IVREA - Scritte in via Castellazzo: CasaPound scrive al sindaco
Dopo le tensioni dei giorni scorsi, CasaPound ha scritto una lettera al sindaco di Ivrea, Stefano Sertoli, chiedendo la cancellazione immediata delle scritte comparse qualche settimana fa di fronte al Castellazzo occupato.

Questo il testo della lettera firmata da Igor Bosonin che di CasaPound è stato anche candidato a sindaco nel corso dell'ultima tornata elettorale della città di Ivrea. «Le scrivo in merito ai gravi fatti avvenuti nelle ultime settimane ad Ivrea. In data 25 gennaio 2019 mi sono recato di fronte al” Castellazzo Occupato” sito in via Castellazzo dopo aver ricevuto innumerevoli segnalazioni da parte della cittadinanza eporediese che mi informavano della presenza di oscene scritte sui muri esterni dell'occupazione. Sui muri può leggersi “10 100 1000 acca larenzia le sedi fasciste si chiudono col fuoco con i fasci dentro se no è troppo poco”, “fascista attento fischia ancor il vento”. Le volgari scritte incitano all'odio, all'intolleranza politica ed offendono le vittime degli anni di piombo. Con la presente, La invito a prendere pubblicamente le distanze dagli occupanti del Castellazzo e di disporre l'immediata cancellazione delle scritte.

Sarebbe, inoltre, anche opportuno riflettere sulla destinazione del Castellazzo. Quello spazio andrebbe restituito alla Città e reso un luogo di incontro e dialogo e non una fucina di odio e intolleranza».

Politica
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
Sul delicato caso Manital dura presa di posizione dell'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, nei confronti del Mise
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
Il Pd: «Un anno e mezzo di tempo sprecato ma finalmente il tempo è tornato a scorrere all'interno del Ministero dei Trasporti»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
La manifestazione, associata come sempre alla gustosa e tradizionale Sagra della polenta, diventa anche un tema politico
IVREA - Crisi Manital: l'azienda sta pagando gli stipendi arretrati. «Situazione economica in linea con il budget»
IVREA - Crisi Manital: l
«Manitalidea Spa non è sottoposta ad alcuna procedura concorsuale e anzi ha fornito nelle sedi competenti evidenze documentali atte a dimostrare l'insussistenza di tensioni economico-finanziarie irreversibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore