IVREA - «Scuole: va tutto bene come sostiene il Comune?»

| Viviamo Ivrea all'attacco: «anni di disinteresse, promesse non mantenute e tacùn per tamponare situazioni critiche»

+ Miei preferiti
IVREA - «Scuole: va tutto bene come sostiene il Comune?»
Viviamo Ivrea all'attacco sulla situazione delle scuole comunali della città. «Curioso leggere le trionfali affermazioni sulla sostituzione degli infissi alla scuola primaria Massimo d'Azeglio, in quello che viene definito un lavoro che nel corso degli anni ha "garantito al meglio la parte manutentiva degli edifici in vista del primo giorno di scuola". Peccato che tutte (sì, tutte) le scuole cittadine lamentino pecche manutentive e di sicurezza, che manchino certificati obbligatori e che dirigenti, insegnanti e allievi si trovino costantemente a fare i conti con magagne dovute all'assoluta assenza di un piano di manutenzione degno di questo nome».
 
Il gruppo sottolinea il volontario e non dovuto lavoro dei genitori degli alunni alla scuola Fiorana che si sono improvvisati imbianchini per rendere dignitose le aule dei loro figli. Mettendo anche mano al fondo cassa comune «perché il Comune non ha fornito loro tutti i fondi necessari per l'acquisto». «In un'ottica di retorica degna di altri tempi, oltre alle "inaugurazioni" delle quattro sedi che ospiteranno temporaneamente (per tre anni, ben che vada), i piccoli del Nido Olivetti, il comunicato si conclude con la "restituzione" della scuola media Arduino al medesimo primo re d'Italia. Giovanni Falcone, invece, continua a vedere la sua scuola occupata dal pur meritevole Leonardo Da Vinci e chissà se mai riuscirà a riaverla».
 
«Speriamo che nei prossimi mesi i nostri amministratori tengano fede alle parole  del Sindaco, che ha auspicato la "Collaborazione tra amministrazione, istituti scolastici, personale docente e famiglie". Sarebbe davvero una bella novità, dopo anni di disinteresse, di promesse non mantenute e di tacùn messi lì a tamponare le situazioni più critiche».
Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore