IVREA - Striscione di CasaPound contro spaccio e degrado in città

| «Non è accettabile lo status quo che si è venuto a creare - dice il responsabile Igor Bosonin - la situazione è sfuggita di mano»

+ Miei preferiti
IVREA - Striscione di CasaPound contro spaccio e degrado in città
Blitz nella notte dei militanti di CasaPound Italia Canavese. E' stato affisso uno striscione che recita "Spaccio degrado basta feccia", a ribadire che gli eporediesi non tollerano più l'immigrazione incontrollata che genera problemi di droga e percezione di insicurezza nei cittadini. «Non è più accettabile lo status quo che si è venuto a creare in città - commenta il responsabile Igor Bosonin - la situazione è ormai sfuggita di mano alle istituzioni. Il disagio che si respira ad Ivrea è figlio del buonismo e del politicamente e corretto». 
 
Fa eco il responsabile provinciale di CasaPound Italia Matteo Rossino: «Con l'azione effettuata dai militanti di CasaPound Italia Canavese ieri notte vogliamo urlare forte e chiaro che noi difenderemo sempre i nostri connazionali da tutto e da tutti, anche al di fuori dei centri principali, proprio perché non siamo a caccia di visibilità e le vetrine non ci interessano: siamo qui per essere scudo e spada d'Italia, che va difesa in primis da istituzioni totalmente incompetenti, che stanno portando al disastro Ivrea come tutta la nostra nazione». 
 
Anche il coordinatore regionale Marco Racca precisa: «E' importante il radicamento sul territorio, il nostro movimento è in crescita, sempre più persone si riuniscono sotto le nostre bandiere in ogni centro, a testimonianza che gli italiani ormai capiscono sempre di più da che parte è il bene e dove il male. Anche in Piemonte ne vedremo delle belle».
Politica
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore