IVREA - Studenti esclusi dal liceo Gramsci: si cercano altre soluzioni

| Città Metropolitana al lavoro per ridurre il disagio degli studenti che respinti per mancanza di spazi al liceo sportivo

+ Miei preferiti
IVREA - Studenti esclusi dal liceo Gramsci: si cercano altre soluzioni
La Città Metropolitana di Torino è al lavoro per ridurre il disagio delle famiglie degli studenti che hanno richiesto l'iscrizione al Liceo Scientifico con indirizzo sportivo presso l'Istituto Antonio Gramsci di Ivrea senza poterla ottenere, a causa della carenza di spazi idonei nel plesso scolastico eporediese. Lo hanno assicurato la Consigliera metropolitana delegata all'istruzione Barbara Azzarà e il dirigente del Servizio Istruzione e Orientamento scolastico nel corso di un incontro che si è tenuto oggi nella sede della Città metropolitana, in corso Inghilterra a Torino. All'incontro hanno partecipato il Sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa, funzionari dell'Ufficio scolastico territoriale e dell'assessorato regionale all'istruzione, i dirigenti scolastici del Liceo Scientifico Gramsci, del Liceo Classico Carlo Botta e dell'Istituto Cena di Ivrea.

Enti locali e dirigenti scolastici sono al lavoro per individuare una soluzione che consenta agli studenti del territorio eporediese che non hanno potuto ottenere all'indirizzo Sportivo del Liceo Gramsci di riorientarsi su altri indirizzi: in particolare sul Liceo Scientifico opzione Scienze applicate. Una nuova sezione inerente a quest'ultima opzione potrebbe essere attivata, compatibilmente con la disponibilità di spazi e la garanzia del rispetto delle norme di sicurezza, (preferibilmente) nell'attuale plesso del Gramsci. Su quest'ultimo aspetto saranno impegnate le competenze nel Servizio Edilizia scolastica della Città Metropolitana. Viene anche valutata l'ipotesi di proporre ad alcuni studenti eporediesi esclusi dal Liceo sportivo di Ivrea l’iscrizione al Liceo Scientifico Internazionale Botta o all'Istituto Olivetti.

"Comprendiamo le preoccupazioni e il disagio delle famiglie, - sottolinea la Consigliera metropolitana Barbara Azzarà - e proprio per questo abbiamo messo a disposizione le competenze del nostro Servizio Istruzione e orientamento scolastico, per accompagnare gli studenti  e le loro famiglie a compiere scelte ponderate. La nostra priorità è garantire il diritto allo studio di tutti i ragazzi e in particolare di quelli del territorio eporediese che sono rimasti esclusi dal Liceo Sportivo e che potranno essere accolti in altri indirizzi e opzioni.

Politica
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
CUORGNE' - Palasport: partono alcuni lavori di manutenzione
CUORGNE
Sopralluogo dell'ingegner Claudio Schiari della Città Metropolitana con l'assessore Pieruccini e i consiglieri Crisapulli e Russo
CUORGNE' - Lavori in corso, anche ad agosto, su diverse strade comunali
CUORGNE
Sono da poco terminati i lavori di asfaltatura della strada che collega il capoluogo con la frazione Nava ed altri interventi sono previsti nelle prossime settimane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore