IVREA - Su via Lago San Michele un nuovo incontro pubblico

| Dibattito promosso dall'amministrazione comunale martedì 25 febbraio, alle ore 18, in corso Vercelli 1

+ Miei preferiti
IVREA - Su via Lago San Michele un nuovo incontro pubblico
Si torna a parlare del futuro di via Lago San Michele e zone limitrofe. Dopo la protesta dei residenti, il Comune ha deciso di convocare un nuovo incontro pubblico che si terrà martedì 25 febbraio, alle ore 18, nella sala della ex sede di Turismo Torino e Provincia in corso Vercelli 1 (di fronte all’Oratorio San Lorenzo).
 
«Come avevamo già evidenziato con chiarezza nel corso dell'incontro tenutosi presso sala Santa Marta lo scorso 11 febbraio – spiega l’assessore Giovanna Codato -  è precisa intenzione dell’amministrazione continuare nel percorso di pregettazione partecipata con i cittadini con l’obiettivo prioritario di preservare l’area verde». Parole ribadite anche dal vicesindaco Capirone: «Ribadiamo ancora una volta che siamo assolutamente concordi con l’idea della valorizzazione dell’area individuando al contempo, attraverso un percorso condiviso, le soluzioni migliori alle diverse questioni che anche nel corso dell’incontro di Santa Marta sono emerse».
 
Punto fermo, secondo Capirone, la conservazione dell'area verde. «La messa in sicurezza dell'accesso alla scuola materna così come il nodo viario dell'incrocio via Lago San Michele, via Chiodi e via Monte Marzo, che evidentemente comporta una serie di problematiche dal punto di vista della viabilità, sono tutti aspetti che vogliamo assolutamente verificare con i residenti per capire quali possano essere gli interventi da adottare al fine di garantire la migliore vivibilità e fruibilità del quartiere. Rassicuriamo ancora una volta tutti i cittadini: il percorso di condivisione e di partecipazione sulle progettualità che interessano la città, continua ad essere uno dei punti fermi dell'azione amministrativa con l’unico e preciso obiettivo della tutela del migliore interesse della collettività».
Politica
SANITA' - Il 26 gennaio apre la nuova ala dell'ospedale di Chivasso
SANITA
La conferma è arrivata al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
Servirà per completare lo scolmatore dal rio Levesa al Gallenca a salvaguardia dei centri di Salassa, Oglianico e Rivarolo
SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
SANITA
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore