IVREA - Sulle unioni civili due manifestazioni in contemporanea

| Come nel resto d'Italia, piazze divise, oggi, per le manifestazioni pro e contro le unioni civili. Più numerosi i «si» al ddl Cirinnà

+ Miei preferiti
IVREA - Sulle unioni civili due manifestazioni in contemporanea
Anche a Ivrea, come nel resto d'Italia, piazze divise, oggi pomeriggio, per le manifestazioni pro e contro le unioni civili. Circa 200 le persone che sono scese in piazza nei giardini di corso Cavour dove si è svolta la manifestazione #svegliatitalia, quella a favore delle unione civili. In piazza di Città, invece, sotto le finestre del municipio, si sono radunate le «sentinelle in piedi», il movimento nazionale che si oppone alle unioni civili. Un'ottantina le persone che hanno manifestato di fronte al municipio di Ivrea. 
 
Le manifestazioni sono arrivate in risposta (da una parte e dall'altra) alla discussione sul decreto legge presentato da Monica Cirinnà del Partito Democratico. Decreto legge che ha visto, nei giorni scorsi, anche la contrarietà di parte dell'ala centrista del Governo, a partire dal ministro dell'interno Angelino Alfano che ha confermato il suo scetticismo anche nel corso dell'intervento tenuto venerdì sera a Rivarolo Canavese.
 
Il testo Cirinnà disciplina le unioni civili per le coppie omosessuali e la convivenza in genere. In sostanza crea un nuovo istituto per coppie dello stesso sesso, «avvicina» le unioni gay al matrimonio introducendole direttamente nel codice civile. Per quanto riguarda il regime giuridico ovvero diritti e doveri reciproci, figli, residenza, concorso negli oneri, abusi familiari, interdizione, scioglimento dell'unione nel testo Cirinnà si applicano gli articoli del codice civile. Il testo estende alle unioni civili la cosiddetta «stepchild adoption», ossia l'adozione del bambino che vive in una coppia dello stesso sesso, ma che è figlio biologico di uno solo dei due, prevista dall'articolo 44 della legge sulle adozioni.
Dove è successo
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore