IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: il sindaco non ritira le deleghe all'assessore Povolo

| L'assessore Giorgia Povolo della Lega resta al suo posto. Non sarà sostituita nella giunta di Ivrea. Lo ha confermato il sindaco Stefano Sertoli rispondendo a due interpellanze presentate dai consiglieri di minoranza

+ Miei preferiti
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: il sindaco non ritira le deleghe allassessore Povolo
L'assessore Giorgia Povolo della Lega resta al suo posto. Non sarà sostituita nella giunta di Ivrea. Lo ha confermato il sindaco Stefano Sertoli rispondendo a due interpellanze presentate dai consiglieri di minoranza. Entrambe, sia quella di Perinetti del Pd che di Francesco Comotto, relative alle frasi razziste dell'assessore alle politiche sociali, scritte sui social network a gennaio. Frasi contro i rom, definiti «merde, zecche e parassiti» con gli auguri a rimanere mutilati.

«Non condivido nella maniera più assoluta termini, toni e contenuti di quelle affermazioni - ha detto il sindaco Sertoli - che offendono la morale comune. Ma sono post pubblicati precedenti all'incarico dell'assessore in giunta. Il più recente a gennaio. Conosco Giorgia e ho avuto modo di apprezzare il suo lavoro che risponde alle deleghe che le sono state assegnate. Svolge il suo lavoro con grande dedizione e competenza. E per questo motivo, pur tenendo presente quello che è successo, non le ritiro le deleghe e le confermo la fiducia perchè sono convinto che Giorgia continuerà a svolgere bene il suo lavoro».

L'assessore Povolo ha letto il proprio intervento, confermando di aver scritto quelle frasi contro gli zingari rom subito dopo aver subito un furto. «Le mie parole sono state pesanti e inadeguate. Possono aver turbato i cittadini e di questo sono molto dispiaciuta, in quanto è mio dovere e volontà rappresentare ogni cittadino, qualunque sia la nazionalità, la fede religiosa, credo politico e orientamento sessuale». L'assessore ha quindi preso le distanze da quei post.

Non soddisfatto il consigliere Perinetti del Pd: «Certo, si può fare ammenda ma una cosa del genere non era mai capitata. Il sindaco ha fatto delle scelte e non è capace a correggerle. Un rappresentante delle istituzioni non può avere questi tipi di pensiero, specie con quelle deleghe. C'è una collezione di post dell'assessore con quel tono, non solo contro gli zingari. Per questo l'assessore è incompatibile con quell'incarico. Al sindaco è caduta la maschera: altro che amministrazione civica. Il civismo sta da un'altra parte: un'amministrazione che tollera questo tipo di presenza è un'amministrazione che guarda alla destra reazionaria. E il sindaco ne è a capo».

Meno critico il consigliere Comotto: «Un momento di rabbia non giustifica quei toni però la risposta dell'assessore, che ora si è espressa pubblicamente, su nostra richiesta, a favore dell'integrazione e del rispetto di tutte le diversità, è un piccolo passo avanti. Non è invece accettabile la risposta del sindaco. Non è un processo alla persona ma per il ruolo che ricopre le deleghe dell'assessore Povolo sono assolutamente inadeguate».

Politica
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall'Asl
SALUTE - Anche a Cuorgnè un «Gruppo di Cammino» sostenuto dall
«La sedentarietà è oggi uno dei mali più subdoli e diffusi del nostro tempo. Con i gruppi di cammino ci rimettiamo tutti in movimento»
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
PONTE PRETI - Una proposta della Lega «sblocca» i 20 milioni di euro per costruire il nuovo ponte
Un emendamento alla manovra del Governo rende disponibili 250 milioni di euro per la costruzione di nuovi ponti lungo tutto il bacino del Po. «Ora serve un tavolo con i sindaci del territorio», conferma Alessandro Benvenuto
IVREA - «Il nuovo ospedale è come il ponte sullo stretto»
IVREA - «Il nuovo ospedale è come il ponte sullo stretto»
Riceviamo e pubblichiamo l'intervento sulla situazione dell'ospedale di Ivrea di Paolo Roselli, del Meetup Oltre Ivrea
CIRIE' - I negozi sfitti diventano gallerie d'arte per pittori ed artisti
CIRIE
Arte (con)Temporanea, promossa dal Comune, è pensata per dare a tutti la possibilità di dedicarsi a shopping e arte
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
VAL GALLENCA - Da Prascorsano è partito il progetto «Bookcrossing»
Il bookcrossing è un'iniziativa di distribuzione gratuita di libri. In questi giorni il progetto si è esteso a Canischio e San Colombano
AGLIE' - Gli imprenditori del Canavese nel libro «Storie d'Impresa»
AGLIE
Il Lions Club Alto Canavese, con Confindustria, ha realizzato un progetto per contribuire al problema dell'occupazione giovanile
CASTELLAMONTE - Il Comune presenta una possibilità di risparmio economico ed energetico
CASTELLAMONTE - Il Comune presenta una possibilità di risparmio economico ed energetico
Alla sesta Conferenza Nazionale Passivhaus il Comune di Castellamonte ha presentato una possibilità di risparmio tramite un'edilizia performante
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio risponde alle critiche dei sindacati
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio risponde alle critiche dei sindacati
«Il curatore deve presentare il piano per la cassa al tribunale per poter assicurare l'accesso agli ammortizzatori»
CUORGNE' - Folto pubblico alla presentazione del libro su Sergio Marchionne
CUORGNE
Uno spaccato anche inedito del manager e dell'uomo che ha lasciato un segno indelebile non solo in Italia
MONTALENGHE - I bimbi delle scuole a «lezione» dal sindaco Grosso
MONTALENGHE - I bimbi delle scuole a «lezione» dal sindaco Grosso
Programma di educazione civica: i ragazzi di quinta saranno poi impegnati nelle elezioni del nuovo sindaco dei ragazzi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore