IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: il sindaco non ritira le deleghe all'assessore Povolo

| L'assessore Giorgia Povolo della Lega resta al suo posto. Non sarà sostituita nella giunta di Ivrea. Lo ha confermato il sindaco Stefano Sertoli rispondendo a due interpellanze presentate dai consiglieri di minoranza

+ Miei preferiti
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: il sindaco non ritira le deleghe allassessore Povolo
L'assessore Giorgia Povolo della Lega resta al suo posto. Non sarà sostituita nella giunta di Ivrea. Lo ha confermato il sindaco Stefano Sertoli rispondendo a due interpellanze presentate dai consiglieri di minoranza. Entrambe, sia quella di Perinetti del Pd che di Francesco Comotto, relative alle frasi razziste dell'assessore alle politiche sociali, scritte sui social network a gennaio. Frasi contro i rom, definiti «merde, zecche e parassiti» con gli auguri a rimanere mutilati.

«Non condivido nella maniera più assoluta termini, toni e contenuti di quelle affermazioni - ha detto il sindaco Sertoli - che offendono la morale comune. Ma sono post pubblicati precedenti all'incarico dell'assessore in giunta. Il più recente a gennaio. Conosco Giorgia e ho avuto modo di apprezzare il suo lavoro che risponde alle deleghe che le sono state assegnate. Svolge il suo lavoro con grande dedizione e competenza. E per questo motivo, pur tenendo presente quello che è successo, non le ritiro le deleghe e le confermo la fiducia perchè sono convinto che Giorgia continuerà a svolgere bene il suo lavoro».

L'assessore Povolo ha letto il proprio intervento, confermando di aver scritto quelle frasi contro gli zingari rom subito dopo aver subito un furto. «Le mie parole sono state pesanti e inadeguate. Possono aver turbato i cittadini e di questo sono molto dispiaciuta, in quanto è mio dovere e volontà rappresentare ogni cittadino, qualunque sia la nazionalità, la fede religiosa, credo politico e orientamento sessuale». L'assessore ha quindi preso le distanze da quei post.

Non soddisfatto il consigliere Perinetti del Pd: «Certo, si può fare ammenda ma una cosa del genere non era mai capitata. Il sindaco ha fatto delle scelte e non è capace a correggerle. Un rappresentante delle istituzioni non può avere questi tipi di pensiero, specie con quelle deleghe. C'è una collezione di post dell'assessore con quel tono, non solo contro gli zingari. Per questo l'assessore è incompatibile con quell'incarico. Al sindaco è caduta la maschera: altro che amministrazione civica. Il civismo sta da un'altra parte: un'amministrazione che tollera questo tipo di presenza è un'amministrazione che guarda alla destra reazionaria. E il sindaco ne è a capo».

Meno critico il consigliere Comotto: «Un momento di rabbia non giustifica quei toni però la risposta dell'assessore, che ora si è espressa pubblicamente, su nostra richiesta, a favore dell'integrazione e del rispetto di tutte le diversità, è un piccolo passo avanti. Non è invece accettabile la risposta del sindaco. Non è un processo alla persona ma per il ruolo che ricopre le deleghe dell'assessore Povolo sono assolutamente inadeguate».

Politica
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all'Informagiovani
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all
Per imparare a raccontare e raccontarsi nel mondo digitale. Gli incontri sono gratuiti e dedicati ai ragazzi dai 16 a 25 anni
ALTA VELOCITA' - Marocco: «Sì alla stazione Porta Canavese»
ALTA VELOCITA
La Città Metropolitana di Torino ribadisce la necessità e la priorità della realizzazione della stazione di interscambio a Chivasso
RIVAROLO - E' nata ufficialmente la «Banca del Tempo del Canavese»
RIVAROLO - E
La nuova associazione di volontariato è stata presentata a palazzo Lomellini, lo scorso 6 settembre, di fronte a una sala gremita
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
«Chiediamo in particolare all'amministrazione comunale di assumere quanto prima una posizione ferma su questa vicenda»
ALTA VELOCITA' - Fava, Lega: «Favorevoli ma non è una priorità»
ALTA VELOCITA
Il Pd ha accusato l'assessore Marco Gabusi di non voler procedere con il progetto della stazione Porta Canavese a Chivasso
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
«Conto di trovare una soluzione ma è auspicabile maggiore collaborazione da parte degli amministratori locali»
CUORGNE-RIVAROLO - Bus stracolmi: sicurezza studenti a rischio?
CUORGNE-RIVAROLO - Bus stracolmi: sicurezza studenti a rischio?
La denuncia arriva da Cuorgnè, dove l'assessore all'istruzione del Comune, Davide Pieruccini, sta raccogliendo le segnalazioni
ALTA VELOCITA' - «La Regione non vuole la stazione Porta Canavese»
ALTA VELOCITA
Il Partito Democratico contro l'assessore Gabusi: «Mobiliteremo sindaci e associazioni di categoria: l'assessore sta sbagliando»
CASTELLAMONTE - Alla Croce Rossa andrà il premio «Bugia Nen» 2019
CASTELLAMONTE - Alla Croce Rossa andrà il premio «Bugia Nen» 2019
La consegna il 21 settembre al Martinetti in occasione della terza edizione dell’iniziativa «SPIrito sempre giovane» dello Spi-Cgil
IVREA - Alloggi di edilizia sociale: parte il bando per l'assegnazione
IVREA - Alloggi di edilizia sociale: parte il bando per l
Il Comune rende noto che a decorrere da martedì 10 settembre è possibile presentare domanda per l'assegnazione di un alloggio ad Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore