LAVORO - Crisi Olisistem: rischiano il posto decine di canavesani

| Incontro al Ministero per fare il punto della situazione. Sono 2400 le lavoratrici e i lavoratori coinvolti nelle sedi dell'azienda

+ Miei preferiti
LAVORO - Crisi Olisistem: rischiano il posto decine di canavesani
A seguito della richiesta di incontro urgente da parte delle segreterie di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Telecomunicazioni e le Segreterie di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil, il Ministero del Lavoro ed il Mise hanno convocato per la giornta di oggi le Segreterie Nazionali, Territoriali e le RSU delle federazioni di categoria delle Telecomunicazioni e dei Metalmeccanici per affrontare la vertenza inerente le aziende Olisistem Start, Olisistem Ict ed E-Care. Una sede si trova a Settimo Torinese e occupa gran parte dei lavoratori del Canavese trasferiti dalla vecchia sede di Rivarolo che ha chiuso alcuni anni fa.

L'incontro aveva lo scopo di comprendere la situazione aziendale con particolare attenzione agli impatti occupazionali per poi convocare tempestivamente l'azienda Olisistem Start. Le organizzazioni sindacali hanno espresso tutta la loro preoccupazione per la tenuta occupazionale delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti, chiedendo un forte intervento sulle committenze (pubbliche e private) per sensibilizzarle al fine di garantire la continuità occupazionale per circa 1900 dipendenti diretti più ulteriori 500 con contratto di natura somministrata o collaborazione coordinata. 2400 tra lavoratrici e lavoratori coinvolti sui territori di Torino, Milano, Roma, Napoli, Bari e L’Aquila. Questi i numeri di una vertenza che, se non si interverrà con velocità e risolutezza, rischia di assumere caratteri drammatici soprattutto per i temi occupazionali.

I Ministeri si sono impegnati a contattare nel breve termine i vertici dell’azienda Olisistem Start per conoscerne le intenzioni, alla luce delle sconcertanti dichiarazioni fatte nel corso dell’incontro con le federazioni metalmeccaniche sia per quel che concerne l’assetto societario che per il perimetro occupazionale. Le segreterie nazionali hanno apprezzato la tempestività della convocazione e gli impegni assunti dai Ministeri, eppure alla luce della mancata convocazione aziendale, preoccupati per la tenuta delle commesse, mantengono lo stato di agitazione precedentemente dichiarato, e dopo l’ottima riuscita dello sciopero nel settore metalmeccanico, nelle prossime ore calendarizzeranno uno sciopero per le lavoratrici ed i lavoratori del settore telecomunicazioni, con presidi territoriali finalizzati a sensibilizzare istituzioni e committenze per la tenuta occupazione dell’intero perimetro.

Nella foto la delegazione Fim Cisl Olisistem Start al ministero del lavoro con il sostegno degli onorevoli Francesca Bonomo del Partito Democratico e Jessica Costanzo del Movimento 5 Stelle.

Politica
LEINI - Piantati 32 nuovi alberi grazie ad «Alberi per il futuro» - FOTO
LEINI - Piantati 32 nuovi alberi grazie ad «Alberi per il futuro» - FOTO
La senatrice Elisa Pirro, Silvia Cossu e altri attivisti hanno proceduto all'interramento delle piante che hanno donato alla città
VALLE ORCO - I Comuni in rivolta dopo i disservizi provocati dalla neve: «Le bollette sono puntuali, i servizi no»
VALLE ORCO - I Comuni in rivolta dopo i disservizi provocati dalla neve: «Le bollette sono puntuali, i servizi no»
La Valle Orco si scaglia contro Enel e i gestori dei servizi di telefonia dopo due giorni di enormi problemi dovuti alla neve. Gli amministratori locali alzano la voce contro gli inaccettabili disservizi
SAN GIUSTO - Per gestire la villa del boss tre associazioni in corsa
SAN GIUSTO - Per gestire la villa del boss tre associazioni in corsa
Si sono chiuse il 14 novembre infatti le procedure del bando di Città metropolitana di Torino per cercare manifestazioni d'interesse
CANAVESE - Contenere i cinghiali: via libera dalle autonomie locali
CANAVESE - Contenere i cinghiali: via libera dalle autonomie locali
Uncem si unisce alla mobilitazione di allevatori, agricoltori e pastori scesi in piazza a Montecitorio, con le Associazioni agricole
CHIVASSO - Lavori in corso per la nuova rotatoria sulla Sp 590
CHIVASSO - Lavori in corso per la nuova rotatoria sulla Sp 590
Un progetto atteso da anni, che una volta terminato consentirà maggior sicurezza non solo alla circolazione stradale
IVREA - Nuova vita per Olivetti: operativo il nuovo quartier generale nello storico Centro Studi - FOTO
IVREA - Nuova vita per Olivetti: operativo il nuovo quartier generale nello storico Centro Studi - FOTO
«Restituire una casa così prestigiosa ad Olivetti – ha commentato Giovanni Ronca, Presidente di Olivetti - è un segno tangibile di come TIM stia, di nuovo, guardando molto avanti». Soddisfatto il sindaco eporediese Stefano Sertoli
IVREA - 600 ragazzi del Canavese a «Wooooow! Io e il mio futuro»
IVREA - 600 ragazzi del Canavese a «Wooooow! Io e il mio futuro»
Successo per il Salone dell'orientamento scolastico post-diploma rivolto alle classi quinte degli istituti scolastici canavesani
IVREA - L'Uici chiede più collaborazione all'amministrazione
IVREA - L
L'Unione Ciechi da cinque anni gestisce il Centro di Riabilitazione Visiva con diversi professionisti e strumenti per la riabilitazione
IVREA - Consegnati i «Premi Roberto Lavezzo» a tre studenti meritevoli
IVREA - Consegnati i «Premi Roberto Lavezzo» a tre studenti meritevoli
Il Gruppo Giovani Imprenditori ha premiato tre giovani universitari che si sono distinti per gli ottimi risultati scolastici
LOCANA - Ribaltone in giunta: silurato l'ex sindaco Bruno Mattiet
LOCANA - Ribaltone in giunta: silurato l
Clamorosa decisione del primo cittadino che ha tolto le deleghe al suo vicesindaco e all'assessore azzerando la giunta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore