LAVORO - L'impegno della Regione per promuovere il lavoro regolare nell'agricoltura

| Potenziare una serie di azioni comuni per prevenire il ricorso al lavoro irregolare in agricoltura, promuovendo, ad esempio, criteri di trasparenza e regolaritą nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro stagionale

+ Miei preferiti
LAVORO - Limpegno della Regione per promuovere il lavoro regolare nellagricoltura
Potenziare una serie di azioni comuni per prevenire il ricorso al lavoro irregolare in agricoltura, promuovendo, ad esempio, criteri di trasparenza e regolarità nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro stagionale e affrontando in modo condiviso le problematiche legate alla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, al rispetto della legalità e alle esigenze di accoglienza e integrazione dei lavoratori stagionali, in gran parte stranieri. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa a cui stanno lavorando la Regione Piemonte, con l’Agenzia Piemonte Lavoro, suo ente strumentale, le Prefetture piemontesi, l’ispettorato del lavoro, le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali del settore agricolo e le associazioni cooperativistiche. Le finalità del protocollo sono state condivise nel corso di un incontro che si è svolto oggi presso la sede della Regione Piemonte, alla presenza delle assessore al Lavoro Gianna Pentenero e all’Immigrazione Monica Cerutti, dell’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero, dei rappresentanti di Prefettura e parti sociali.

Rifacendosi alla legge nazionale per il contrasto al lavoro nero e allo sfruttamento in agricoltura e potenziando le buone prassi già esistenti sul territorio, la Regione Piemonte, in collaborazione con tutte le istituzioni coinvolte, intende attivare tavoli permanenti di coordinamento per, tra le altre cose, facilitare il trasporto dei lavoratori agricoli verso i luoghi di lavoro, supportare le iniziative legate all’accoglienza e realizzare, grazie ai centri per l’impiego coordinati dall’Agenzia Piemonte Lavoro, interventi pubblici a supporto del collocamento dei lavoratori. Su questo ultimo punto, in particolare, c’è la volontà di valorizzare, estendendole all’intero territorio regionale, le attività sperimentali che il centro per l’impiego del Saluzzese sta già portando avanti per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro su un territorio in cui, come noto, è presente un’elevata concentrazione di lavoratori di origine straniera impegnati nella raccolta della frutta.

“L’intesa a cui stiamo lavorando – spiega l’assessora al Lavoro Gianna Pentenero – si propone di dare una cornice istituzionale, mettendo in atto azioni di coordinamento e controllo da parte di tutti gli enti coinvolti, a una serie di attività che in parte si stanno già svolgendo. Nei territori in cui la presenza di lavoratori, molti di origine straniera, disponibili al lavoro stagionale è particolarmente significativa, come nel Saluzzese, intendiamo attivare misure dedicate al collocamento pubblico in agricoltura mettendo a disposizione di lavoratori, aziende e cooperative agricole servizi informativi sulla manodopera e le offerte di lavoro disponibili, con l’obiettivo di snellire le procedure burocratiche per l’attivazione dei contratti di lavoro e prevenire l’insorgenza di fenomeni di irregolarità e illegalità”.

“Il protocollo – aggiunge l’assessora all’Immigrazione Monica Cerutti – ci offre l’opportunità di mettere a sistema e consolidare la sperimentazione avviata a Saluzzo, anche sull’accoglienza diffusa, introducendo elementi innovativi nel contrasto allo sfruttamento del lavoro nero che in agricoltura riguarda principalmente lavoratori stranieri. I destinatari sono in parte gli stessi del progetto regionale l’‘Anello forte’, le cui azioni rientrano nel Piano nazionale contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani".

Politica
ELEZIONI EUROPEE - Ingria, in Valle Soana, batte tutti i record: la Lega supera quota 83% - I DATI DEL VOTO
ELEZIONI EUROPEE - Ingria, in Valle Soana, batte tutti i record: la Lega supera quota 83% - I DATI DEL VOTO
Percentuale bulgara ad Ingria, il piccolo Comune della Valle Soana, gią Comune pił leghista d'Italia alle politiche dell'anno scorso, quando il carroccio si fermņ «solo» al 62% delle preferenze. Con le europee stabilito un nuovo record
ELEZIONI EUROPEE - Vince Salvini: la Lega supera il 34%. Primo partito in quasi tutti i Comuni del Canavese
ELEZIONI EUROPEE - Vince Salvini: la Lega supera il 34%. Primo partito in quasi tutti i Comuni del Canavese
Un'affermazione che ribalta il risultato delle politiche di un anno fa, quando la Lega aveva preso la metą dei voti ed era dietro al Movimento 5 Stelle. I grillini di Di Maio perdono anche il confronto con il Pd e scendono al 17%
ELEZIONI EUROPEE - Oltre il 44%: a Cuorgnč č record del carroccio
ELEZIONI EUROPEE - Oltre il 44%: a Cuorgnč č record del carroccio
Nemmeno la somma dei tre partiti che inseguono arriva al 44,04% del carroccio che ha fatto registrare una percentuale da urlo
ELEZIONI EUROPEE - A Castellamonte la Lega doppia il Pd - I DATI
ELEZIONI EUROPEE - A Castellamonte la Lega doppia il Pd - I DATI
Il Partito Democratico non supera i 1000 voti e si ferma al 20,1% con 847 preferenze. Fa peggio il Movimento 5 Stelle
ELEZIONI EUROPEE - Cirič conferma il trend nazionale della Lega
ELEZIONI EUROPEE - Cirič conferma il trend nazionale della Lega
Cinque anni fa il Pd aveva stravinto la tornata con 4000 voti e il 44% dei consensi. La Lega, con 584 voti, si era fermata al 6,3%
ELEZIONI EUROPEE - La Lega sfonda anche a Chivasso - TUTTI I DATI
ELEZIONI EUROPEE - La Lega sfonda anche a Chivasso - TUTTI I DATI
Andamento nazionale confermato un po' per tutti i partiti maggiori con Pd, Movimento 5 Stelle e Forza Italia sempre in netto calo
ELEZIONI EUROPEE - A Rivarolo Lega super: č il primo partito - I DATI
ELEZIONI EUROPEE - A Rivarolo Lega super: č il primo partito - I DATI
Il risultato potrebbe avere risvolti sulle elezioni amministrative il cui spoglio inizierą nel tardo pomeriggio dopo le regionali
ELEZIONI EUROPEE - A Leini la Lega doppia gli avversari - I DATI
ELEZIONI EUROPEE - A Leini la Lega doppia gli avversari - I DATI
Rispetto alle europee di cinque anni fa il Pd ha visto pił che dimezzarsi i consensi. Crollo anche di Cinque Stelle e Forza italia
ELEZIONI EUROPEE - Ad Ivrea il Pd č ancora il primo partito - I DATI
ELEZIONI EUROPEE - Ad Ivrea il Pd č ancora il primo partito - I DATI
Sotto le rosse torri, dove Casaleggio ha promosso il recente happening «Sum», il Movimento 5 Stelle non va oltre l'11,6%
ELEZIONI REGIONALI - Alberto Cirio verso la presidenza: secondo gli exit poll netta sconfitta di Chiamparino
ELEZIONI REGIONALI - Alberto Cirio verso la presidenza: secondo gli exit poll netta sconfitta di Chiamparino
Alberto Cirio del centodestra vola verso la presidenza della Regione Piemonte. Questo secondo l'exit poll realizzato dal consorzio Opinio Italia per la Rai. Cirio andrebbe a vincere con una forchetta del 45-49%. Molto indietro Chiamparino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore