LAVORO - L'impegno della Regione per promuovere il lavoro regolare nell'agricoltura

| Potenziare una serie di azioni comuni per prevenire il ricorso al lavoro irregolare in agricoltura, promuovendo, ad esempio, criteri di trasparenza e regolarità nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro stagionale

+ Miei preferiti
LAVORO - Limpegno della Regione per promuovere il lavoro regolare nellagricoltura
Potenziare una serie di azioni comuni per prevenire il ricorso al lavoro irregolare in agricoltura, promuovendo, ad esempio, criteri di trasparenza e regolarità nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro stagionale e affrontando in modo condiviso le problematiche legate alla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, al rispetto della legalità e alle esigenze di accoglienza e integrazione dei lavoratori stagionali, in gran parte stranieri. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa a cui stanno lavorando la Regione Piemonte, con l’Agenzia Piemonte Lavoro, suo ente strumentale, le Prefetture piemontesi, l’ispettorato del lavoro, le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali del settore agricolo e le associazioni cooperativistiche. Le finalità del protocollo sono state condivise nel corso di un incontro che si è svolto oggi presso la sede della Regione Piemonte, alla presenza delle assessore al Lavoro Gianna Pentenero e all’Immigrazione Monica Cerutti, dell’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero, dei rappresentanti di Prefettura e parti sociali.

Rifacendosi alla legge nazionale per il contrasto al lavoro nero e allo sfruttamento in agricoltura e potenziando le buone prassi già esistenti sul territorio, la Regione Piemonte, in collaborazione con tutte le istituzioni coinvolte, intende attivare tavoli permanenti di coordinamento per, tra le altre cose, facilitare il trasporto dei lavoratori agricoli verso i luoghi di lavoro, supportare le iniziative legate all’accoglienza e realizzare, grazie ai centri per l’impiego coordinati dall’Agenzia Piemonte Lavoro, interventi pubblici a supporto del collocamento dei lavoratori. Su questo ultimo punto, in particolare, c’è la volontà di valorizzare, estendendole all’intero territorio regionale, le attività sperimentali che il centro per l’impiego del Saluzzese sta già portando avanti per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro su un territorio in cui, come noto, è presente un’elevata concentrazione di lavoratori di origine straniera impegnati nella raccolta della frutta.

“L’intesa a cui stiamo lavorando – spiega l’assessora al Lavoro Gianna Pentenero – si propone di dare una cornice istituzionale, mettendo in atto azioni di coordinamento e controllo da parte di tutti gli enti coinvolti, a una serie di attività che in parte si stanno già svolgendo. Nei territori in cui la presenza di lavoratori, molti di origine straniera, disponibili al lavoro stagionale è particolarmente significativa, come nel Saluzzese, intendiamo attivare misure dedicate al collocamento pubblico in agricoltura mettendo a disposizione di lavoratori, aziende e cooperative agricole servizi informativi sulla manodopera e le offerte di lavoro disponibili, con l’obiettivo di snellire le procedure burocratiche per l’attivazione dei contratti di lavoro e prevenire l’insorgenza di fenomeni di irregolarità e illegalità”.

“Il protocollo – aggiunge l’assessora all’Immigrazione Monica Cerutti – ci offre l’opportunità di mettere a sistema e consolidare la sperimentazione avviata a Saluzzo, anche sull’accoglienza diffusa, introducendo elementi innovativi nel contrasto allo sfruttamento del lavoro nero che in agricoltura riguarda principalmente lavoratori stranieri. I destinatari sono in parte gli stessi del progetto regionale l’‘Anello forte’, le cui azioni rientrano nel Piano nazionale contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani".

Politica
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
Clima avvelenato in città. L'ultimo «affronto» sarebbe stata la denuncia del tentato furto della scorsa settimana alla scuola media Cresto. Circostanza della quale in Comune nulla sapevano: «Neanche l'educazione di avvisare»
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l'Informagiovani
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l
Gli acquisti sono destinati a volumi per la sezione ragazzi, per 2mila euro all'anno, e per il patrimonio librario generale
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
Ogni velo sulla nuova formazione di Riparolium per le amministrative sarà tolto la sera del 26 febbraio all'hotel Rivarolo
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
L'incontro a Palazzo Einaudi ha visto la partecipazione de capitano Luca Giacolla, comandante della compagnia dei carabinieri
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
«Siamo contenti di avere con noi il comandante Delpero e di poter contare sulla sua esperienza» ha detto il sindaco Castello
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
Il sindaco augura buon lavoro alle due consigliere e smentisce la possibilità di un rimpasto nella giunta chiesto dalla Lega
FAVRIA - Pro loco, Alessia Basile nuovo presidente dell'associazione
FAVRIA - Pro loco, Alessia Basile nuovo presidente dell
Fanno parte del neo direttivo i due vice Presidenti Pietro Frija e Fabrizio Circio. Tesoriere Mauro Leone; segretaria, Stefania Arlotti
RIVAROLO - Niente moschea alla Bicocca: «Era tutta una bufala»
RIVAROLO - Niente moschea alla Bicocca: «Era tutta una bufala»
Il sindaco se la prende con il centrodestra: «Montata ad arte una polemica elettorale. Nella mozione usate parole razziste»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore