LEINI-CASELLE-CIRIE' - Sindaci contro il bus 165: «Linea non concordata»

| «Un'iniziativa di partito da campagna elettorale promossa sui social network con inviti diffusi dal Movimento 5 Stelle»

+ Miei preferiti
LEINI-CASELLE-CIRIE - Sindaci contro il bus 165: «Linea non concordata»
Facendo seguito alle polemiche di queste ore relative ad un supposto coinvolgimento delle amministrazioni dei Comuni di Leini, Caselle Torinese e Cirié nella definizione della nuova linea sperimentale monodirezionale Leini - Caselle Torinese- Cirié, denominata “linea 165”, i sindaci Gabriella Leone, Luca Baracco e Loredana Devietti hanno deciso di precisare la loro posizione.

«La decisione di procedere con l’istituzione di una nuova "linea" è stata assunta in autonomia di funzione dalla Agenzia per la Mobilità Piemontese di concerto con la Città Metropolitana di Torino senza un processo di confronto tecnico-politico con le Amministrazioni locali né formale richiesta di espressione di parere; la presentazione della nuova linea non è avvenuta in forma istituzionale, attraverso una conferenza stampa condivisa tra Amministrazioni del territorio e Agenzia per la Mobilità Piemontese e/o Città Metropolitana di Torino, ma addirittura come iniziativa di partito promossa tramite social network attraverso inviti diffusi dal Movimento 5 Stelle che ha evidentemente confuso gli interventi attuati quali soggetti di governo di un territorio di area vasta con le iniziative politico-elettorali di parte.

I nostri Comuni sono così venuti a conoscenza solo il 22/03/2019 che dallo 01/04/2019 vi sarebbe stato il transito sui propri territori di tale linea senza avere indicazioni puntuali circa percorso e fermate ed eventuali interventi (banchine, paline, …) necessari. Qualora ci fosse stato richiesto avremmo certo espresso apprezzamento per un’iniziativa che nasce per incrementare l’offerta di trasporto pubblico sul territorio, ma avremmo espresso la necessità di prevedere un maggior numero di corse (ad oggi ne è prevista una sola non garantendo, pertanto, un concreto servizio a studenti, lavoratori e cittadini in genere) e, perlomeno, la “bidirezionalità” dell’offerta (ad oggi, infatti, la “linea 165” non fa ritorno da Ciriè verso Leini né è utilizzabile per il rientro il “MeBUS” in quanto tal servizio non è attivo sul Comune di Ciriè).

Le dichiarate comunicazioni di coinvolgimento dei territori si limitano a comunicazioni di carattere tecnico tra uffici dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese, la Città Metropolitana di Torino, Extra.To s.c.a.r.l., De Marchi s.r.l. e GTT, nei quali i nostri Comuni erano indicati meramente quali destinatari “per conoscenza”. È all’evidenza che tale sedicente nuova “linea 165”, operante in forma sperimentale per un periodo di 3 mesi (arco temporale, peraltro, curiosamente coincidente con il periodo della “campagna elettorale” sia regionale sia di alcuni dei Comuni del territorio), per i motivi sopra esposti non possa rappresentare una seria e realistica proposta di mobilità alternativa. Cogliamo, inoltre, l’occasione per ribadire la necessità che le proposte di nuovi servizi, anche sperimentali, siano assunte nel quadro complessivo delle nostre continue richieste (spesso inevase) di miglioramento del servizio esistente.

In altri termini, il tema dei trasporti intercomunali va affrontato con un approfondimento congiunto per consentire la definizione di un quadro più ampio di necessità/disponibilità di servizio viste anche le complessive difficoltà economico-finanziarie del soggetto attuatore. Non sarebbe, infatti, ammissibile che i costi di tali autonome iniziative sperimentali siano assunti prevedendo un decremento sulle linee esistenti. In tal quadro ribadiamo la nostra disponibilità ad un confronto tecnico-politico che abbia al centro le esigenze dei cittadini ed il rispetto istituzionale che l’Ente di area vasta deve alle Amministrazioni Comunali e in questo caso non ci è parso pienamente attuato».

Politica
LEINI - Il Comune aderisce al festival diffuso «Lunathica»
LEINI - Il Comune aderisce al festival diffuso «Lunathica»
«Il teatro di strada estende i confini dell'arte: esce dagli schemi per farsi vicino, accessibile a tutti, per tutti»
CANAVESE - «La Regione finanzierą i teatri di Cuorgnč e la pinacoteca di Frassinetto con risorse proprie o con nuovi fondi europei»
CANAVESE - «La Regione finanzierą i teatri di Cuorgnč e la pinacoteca di Frassinetto con risorse proprie o con nuovi fondi europei»
Lo annuncia Mauro Fava: «Ho avuto precise rassicurazioni in merito dall'assessore alla Cultura Vittoria Poggio». Il sopralluogo della Commissione regionale a Cuorgnč ha sollevato qualche critica visto che i soldi sono poi finiti ad Oropa
CUORGNE' - Partono i lavori per il nuovo campo di calcio a sette
CUORGNE
Il nuovo campo sorgerą al posto del campetto di allenamento che si trova alle spalle dello stadio intitolato a Carlin Bergoglio
IVREA - Il comitato dei cittadini lancia l'allarme: «L'Asl To4 sta mettendo in disarmo l'ospedale»
IVREA - Il comitato dei cittadini lancia l
La politica piemontese ha annunciato che nascerą il Nuovo Ospedale del Canavese. Intanto, l'Asl To4 sta mettendo in disarmo la struttura di Ivrea», denuncia il comitato che si č costituito spontaneamente lo scorso mese di giugno
CHIVASSO - Inaugurata la nuova biblioteca di Studi Religiosi
CHIVASSO - Inaugurata la nuova biblioteca di Studi Religiosi
Si tratta di un fondo nato dalla fusione della Biblioteca di Santa Maria Assunta e di quella dei Padri Cappuccini
IVREA - «Operazione Risorgimento Digitale» torna in Canavese
IVREA - «Operazione Risorgimento Digitale» torna in Canavese
Si amplia il raggio di azione di TIM che coinvolge 107 province italiane, con l'obiettivo di formare fino a 1 milione di persone
IVREA - La Guelpa torna a finanziare gli eventi culturali in cittą
IVREA - La Guelpa torna a finanziare gli eventi culturali in cittą
Approvata una variazione di bilancio che consentirą di proseguire nel sostegno al Museo Garda e alle attivitą culturali
CANAVESANA - Fava: «Convocherņ Trenitalia e Agenzia mobilitą»
CANAVESANA - Fava: «Convocherņ Trenitalia e Agenzia mobilitą»
«E' evidente da tempo che Gtt si sia disimpegnata: in vista della scadenza del contratto limita al massimo qualunque spesa»
AGLIČ - Aladei riprende il suo percorso culturale sul territorio
AGLIČ - Aladei riprende il suo percorso culturale sul territorio
“Noi crediamo che una voce in pił possa aiutare in questo periodo di silenzio e di pochezza della cultura, considerata alla stregua di una cosa inutile in un mondo fatto di molta superficialitą”
NOASCA - «Il lavoro dei cantonieri regionali č per noi fondamentale»
NOASCA - «Il lavoro dei cantonieri regionali č per noi fondamentale»
«Desideriamo ringraziare gli operai forestali, il direttore e i dirigenti del settore per il loro operato», sottolinea il sindaco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore