LEINI-CASELLE-CIRIE' - Sindaci contro il bus 165: «Linea non concordata»

| «Un'iniziativa di partito da campagna elettorale promossa sui social network con inviti diffusi dal Movimento 5 Stelle»

+ Miei preferiti
LEINI-CASELLE-CIRIE - Sindaci contro il bus 165: «Linea non concordata»
Facendo seguito alle polemiche di queste ore relative ad un supposto coinvolgimento delle amministrazioni dei Comuni di Leini, Caselle Torinese e Cirié nella definizione della nuova linea sperimentale monodirezionale Leini - Caselle Torinese- Cirié, denominata “linea 165”, i sindaci Gabriella Leone, Luca Baracco e Loredana Devietti hanno deciso di precisare la loro posizione.

«La decisione di procedere con l’istituzione di una nuova "linea" è stata assunta in autonomia di funzione dalla Agenzia per la Mobilità Piemontese di concerto con la Città Metropolitana di Torino senza un processo di confronto tecnico-politico con le Amministrazioni locali né formale richiesta di espressione di parere; la presentazione della nuova linea non è avvenuta in forma istituzionale, attraverso una conferenza stampa condivisa tra Amministrazioni del territorio e Agenzia per la Mobilità Piemontese e/o Città Metropolitana di Torino, ma addirittura come iniziativa di partito promossa tramite social network attraverso inviti diffusi dal Movimento 5 Stelle che ha evidentemente confuso gli interventi attuati quali soggetti di governo di un territorio di area vasta con le iniziative politico-elettorali di parte.

I nostri Comuni sono così venuti a conoscenza solo il 22/03/2019 che dallo 01/04/2019 vi sarebbe stato il transito sui propri territori di tale linea senza avere indicazioni puntuali circa percorso e fermate ed eventuali interventi (banchine, paline, …) necessari. Qualora ci fosse stato richiesto avremmo certo espresso apprezzamento per un’iniziativa che nasce per incrementare l’offerta di trasporto pubblico sul territorio, ma avremmo espresso la necessità di prevedere un maggior numero di corse (ad oggi ne è prevista una sola non garantendo, pertanto, un concreto servizio a studenti, lavoratori e cittadini in genere) e, perlomeno, la “bidirezionalità” dell’offerta (ad oggi, infatti, la “linea 165” non fa ritorno da Ciriè verso Leini né è utilizzabile per il rientro il “MeBUS” in quanto tal servizio non è attivo sul Comune di Ciriè).

Le dichiarate comunicazioni di coinvolgimento dei territori si limitano a comunicazioni di carattere tecnico tra uffici dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese, la Città Metropolitana di Torino, Extra.To s.c.a.r.l., De Marchi s.r.l. e GTT, nei quali i nostri Comuni erano indicati meramente quali destinatari “per conoscenza”. È all’evidenza che tale sedicente nuova “linea 165”, operante in forma sperimentale per un periodo di 3 mesi (arco temporale, peraltro, curiosamente coincidente con il periodo della “campagna elettorale” sia regionale sia di alcuni dei Comuni del territorio), per i motivi sopra esposti non possa rappresentare una seria e realistica proposta di mobilità alternativa. Cogliamo, inoltre, l’occasione per ribadire la necessità che le proposte di nuovi servizi, anche sperimentali, siano assunte nel quadro complessivo delle nostre continue richieste (spesso inevase) di miglioramento del servizio esistente.

In altri termini, il tema dei trasporti intercomunali va affrontato con un approfondimento congiunto per consentire la definizione di un quadro più ampio di necessità/disponibilità di servizio viste anche le complessive difficoltà economico-finanziarie del soggetto attuatore. Non sarebbe, infatti, ammissibile che i costi di tali autonome iniziative sperimentali siano assunti prevedendo un decremento sulle linee esistenti. In tal quadro ribadiamo la nostra disponibilità ad un confronto tecnico-politico che abbia al centro le esigenze dei cittadini ed il rispetto istituzionale che l’Ente di area vasta deve alle Amministrazioni Comunali e in questo caso non ci è parso pienamente attuato».

Politica
AGLIE' - Via ai lavori per la rotatoria definitiva all'ingresso del paese
AGLIE
Nel mese di aprile 2017, dopo numerosi incidenti, era stata realizzata una rotatoria provvisoria con i new-jersey in polietilene
RIVAROLO - E' nata la «Banca del Tempo del Canavese»
RIVAROLO - E
La sua creazione nasce dal desiderio dei soci fondatori di creare una rete di rapporti e di supporti tra persone ma anche tra enti ed associazioni
VOLPIANO - L'acqua gasata si pagherą anche con la carta di credito
VOLPIANO - L
Gli utenti potranno fare uso delle SmartCard in loro possesso fino all'esaurimento del credito, compresi i 4 euro di cauzione
CANAVESE - Confindustria Canavese e Uncem lanciano un appello ai candidati all'Europarlamento
CANAVESE - Confindustria Canavese e Uncem lanciano un appello ai candidati all
«Le aree montane sono la spina dorsale dell'Europa: meritano una politica forte che le sostenga»
MAPPANO - Lavori in via Don Murialdo con i 70mila euro statali
MAPPANO - Lavori in via Don Murialdo con i 70mila euro statali
I lavori, da un punto di vista tecnico, sono gią iniziati ma entreranno nel vivo all'indomani della chiusura dell'anno scolastico
ELEZIONI RIVAROLO - La Lega lancia la volata per palazzo Lomellini: ecco la lista di Roberto Bonome - FOTO
ELEZIONI RIVAROLO - La Lega lancia la volata per palazzo Lomellini: ecco la lista di Roberto Bonome - FOTO
Quella del carroccio č l'unica lista che si presenta, alle amministrative di Rivarolo, con il simbolo di partito. Scelta chiara, supportata dalla volontą di intercettare l'elettorato che voterą la Lega anche alle Europee e alle Regionali
LEINI - Inaugurata la «Libreria della legalitą» alle elementari
LEINI - Inaugurata la «Libreria della legalitą» alle elementari
A beneficiare della libreria saranno le classi quarte e quinte che saranno chiamate ad utilizzare il metodo del book crossing
COSSANO - Dodicesima edizione del Premio Cultura Giulia Avetta
COSSANO - Dodicesima edizione del Premio Cultura Giulia Avetta
Lo promuove anche quest'anno l'organizzazione di Volontariato «Frammenti di Storia al Femminile» che č attiva del 1998
PRASCORSANO - Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
PRASCORSANO - Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
«Se pensate che quella panchina rossa sia un pugno in un occhio, sappiate che il suo significato, č proprio l'opposto...»
CANAVESE - In quattro Comuni arriva la rete wifi con internet gratis
CANAVESE - In quattro Comuni arriva la rete wifi con internet gratis
Secondo bando «Wifi4Eu» che assegna ad ogni Comuni vincitore 15.000 euro per l'installazione di reti wifi gratuite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore