LEINI - Cittadini e Comune a confronto sulla viabilità del centro

| Uniti per Leini ha organizzato un incontro molto partecipato, in cui protagonista assoluta è stata la nuova viabilità cittadina

+ Miei preferiti
LEINI - Cittadini e Comune a confronto sulla viabilità del centro
"Sulle strade del cambiamento". Con questo slogan "Uniti per Leini" ha organizzato nella serata di venerdì 3 novembre un incontro molto partecipato, in cui protagonista assoluta è stata la nuova viabilità cittadina. Relatori della serata sono stati l'Assessore ai lavori pubblici, Walter Camagna e l'ingegnere Marco Della Sette che hanno esposto chiaramente alla cittadinanza le ragioni che hanno portato l'amministrazione a "rivoluzionare” la viabilità cittadina. Dalle relazioni è emerso che le scelte operate non sono "fine a se stesse" ma figlie di un progetto ben preciso. Un progetto che grazie all'utilizzo di un insieme di strategie di pianificazione urbanistica tese all'ottimizzazione e all'innovazione dei servizi pubblici, metta in relazione le infrastrutture materiali della città con il cittadino che porterà Leinì ad essere una Smart City (città intelligente).

«Dobbiamo fare degli sforzi per superare i problemi di mobilità - ha detto Della Sette - in Italia abbiamo un'abitudine sbagliata: utilizziamo l'auto per ogni minimo spostamento. Dobbiamo invertire questa tendenza per permettere ai nostri figli di vivere un ambiente più sostenibile. A Leinì abbiamo iniziato un percorso, partendo dal concentrico. Presto sarà distribuita una brochure informativa sull'intero progetto culturale». La platea ha seguito con vivo interesse la trattazione dell'assessore Camagna che non solo ha evidenziato i vantaggi degli interventi già in essere (vedi l'aumento dei parcheggi in prossimità del centro), ma ha risposto alle  numerose domande che gli sono state rivolte.

Sono previsti controlli e sanzioni per chi percorre con eccessiva velocità via Carlo Alberto? «Il problema non è sanzionare, ma è importante educare gli automobilisti a percorrere quella strada rispettando i nuovi limiti di velocità». Sempre su via Carlo Alberto, perché è presente una strozzatura? «E’ stata una scelta obbligata individuare uno spazio dedicato al carico e scarico merci viste le numerose attività commerciali presenti nella via». A seguito della raccolta firme, in via Vallino sarà ripristinato il doppio senso di marcia? «La richiesta sarà valutata e presa in considerazione anche se mi sfugge il vantaggio che potrebbe portare questa soluzione». È possibile ripristinare il doppio senso su via Matteotti? «Si tratta di una strada troppo stretta per l’istituzione del doppio senso. Anche un passaggio pedonale. Non è fisicamente realizzabile».

Su via Caselle è previsto il completamento della pista ciclabile tra le due rotonde? «Sì, sono state individuate delle risorse che ci permetteranno di ricucire il sistema di piste ciclabili». Le strade che portano a Settimo e San Maurizio sono troppo strette e insufficienti per l’eccessivo traffico  di cui sono oggetto, sono previsti degli interventi risolutivi? «Il comune purtroppo non può intervenire in perché sono strade di competenza della città Metropolitana. Abbiamo più volte sollecitato l’ex provincia ad intervenire per trovare soluzioni anche sinergiche, ma ad oggi abbiamo solo registrato una disponibilità di massima, ma non fattiva». (S.i.)

Galleria fotografica
LEINI - Cittadini e Comune a confronto sulla viabilità del centro - immagine 1
LEINI - Cittadini e Comune a confronto sulla viabilità del centro - immagine 2
Dove è successo
Politica
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
OZEGNA - La Lega Nord sostiene Bartoli nella battaglia sui rifiuti
La Lega Nord Canavese critica il disegno di legge regionale sulla gestione rifiuti che sarà discusso a palazzo Lascaris
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
Si sono già uniti al progetto civico gli attivisti locali delle forze di sinistra, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
La Borsa di Studio, intitolata a Lucio Antonelli, Co-Fondatore e Socio Benemerito di Pozzo di Miele, avrà un valore di 1000 euro
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d'Aosta uniti per il turismo
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d
Il progetto è stato presentato nella sede dell'assessorato all'agricoltura e risorse naturali della Regione Valle d'Aosta
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
Ospite del festival «I luoghi delle parole» il blogger ha indicato le tipologie più pericolose di bufale che circolano su Internet
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
Il circolo Legambiente Dora Baltea esprime perplessità sulle parole del nuovo segretario del Partito Democratico di Ivrea
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
La Regione garantisce massimo impegno per salvare Belmonte, uno dei simboli del Canavese. Se ne è discusso anche in consiglio regionale dopo l'ordine del giorno presentato dal consigliere Valentina Caputo
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore