LEINI - Presepe vietato a scuola: bagarre in consiglio

| Sui banchi dell'opposizione spuntano statuine e capanne. Pd e centrodestra uniti per difendere le tradizioni...

+ Miei preferiti
LEINI - Presepe vietato a scuola: bagarre in consiglio
Il caso del presepe negato alla scuola elementare "Anna Frank" di Leini, venerdì sera è piombato in consiglio comunale. Leghisti in massa tra il pubblico, diviso in diverse fazioni, opposizione sul piede di guerra e "armata" fino ai denti, fin dall'inizio. Tra il pubblico anche Piero Bottale il preside "blasfemo" che ha bandito la rappresentazione della Natività dai locali della scuola. I primi due punti all'ordine del giorno vertono proprio sullo spinoso argomento: due delibere, una presentata da Pd, Rinasce Leini e gruppo Pittalis, l'altra della maggioranza.

Renato Pittalis legge il documento puntando sopratutto sul valore che un simbolo come il presepe rappresenti per la comunità e la nostra cultura e propone la tutela dell'identità e chiede di trovare un angolo a villa Violante affinché l'allestimento possa essere realizzato e invita il dirigente scolastico ad accogliere la rappresentazione. "Il Consiglio deve prendere posizione - dice - per affermare le nostre tradizioni e tramandare cultura e valori". Presenta perfino un emendamento per integrare il documento e tentare di strappare un voto unitario. Carmela Masi insiste sul fatto che il presepe rappresenta un'occasione di pace e condivisione. "Vietarlo è un'ingiustizia". Ovazione del pubblico. "Natale attraverso i suoi simboli dá speranza e armonia - sentenzia tra gli applausi del pubblico -. Non possiamo permettere che nessuno possa calpestare le nostre tradizioni".

L'amministrazione, guidata da Gabriella Leone è "rea" di non aver preso una posizione e Gianfranco Brugiafreddo, mentre sistema due statuine sul suo banco urla allo scandalo della censura culturale, ricorda lo Statuto Comunale che dà mandato all'amministrazione di difendere e diffondere "le nostre tradizioni e identità culturali". Silvano Riva del gruppo Forza Italia -Lega Nord, che per protesta sistema sul suo banco non solo le stuine, ma perfino la capanna, invoca l'apertura della seduta al pubblico (poi respinta dalla maggioranza). L'amministrazione respinge il documento dell'opposizione tra il sarcasmo del pubblico e ne propone uno simile, contestato dalle minoranze.

Tutto ciò mentre Silvia Cossu del Movimento 5 Stelle, allibita dalla situazione sintetizza: "L'articolo 7 della Costituzione dice chiaramente che Chiesa e Stato sono autonomi e Indipendenti. Questa discussione in Consiglio non doveva neppure aver luogo". Intanto, il presepe a Villa Violante é già stato fatto. La discussione è inutile. Il preside Bottale che su Facebook ha incassato insulti e minacce incassa la solidarietà di tutti, come pure il parroco don Pierantonio Garbiglia che sul social network ha preso una posizione di grande equilibrio ricevendo ingiusti insulti. Per quest'anno é andata così. Il Natale 2014 resterà nella storia di Leini più per le polemiche che per il significato autentico e profondo di questa ricorrenza.

Politica
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
«Mentre i nostri tecnici lavorano, stanno purtroppo continuando una serie di inaccettabili allarmismi sulle condizioni del Ponte Preti, che paventano emergenze e soprattutto sconfinando senza alcun titolo nè competenza in mansioni tecniche»
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
Il Ministro aveva annunciato il tavolo già la scorsa settimana, dopo un confronto con gli operai in presidio a Rivarolo Canavese
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
L'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore