LEINI - Presepe vietato a scuola? "Solo problemi di sicurezza"

| Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, attacca il preside Piero Bottale. Ma i presepi, nelle classi, sono autorizzati

+ Miei preferiti
LEINI - Presepe vietato a scuola?
Esplode la polemica alla scuola elementare Anna Frank di Leini, tanto che addirittura il segretario nazionale della Lega Nord, Matteo Salvini, ha attaccato il dirigente scolastico sul proprio profilo Facebook. A scatenare la bagarre politica la presa di posizione del preside Piero Bottale che avrebbe vietato il presepe a scuola per rispetto delle culture altrui. Il condizionale è d'obbligo perchè, in realtà, si tratta di un divieto a metà. Solo che il dirigente scolastico si è lasciato scappare una frase di troppo: "Così si rispetta la cultura di tutti". Inevitabili le polemiche.

Il presepe della scuola Anna Frank, da anni, viene allestito nell'atrio principale della scuola. Atrio che, tra qualche giorno, in occasione delle feste di Natale, verrà rimesso in sesto con una serie di lavori di ristrutturazione e ritinteggiatura. Il dirigente scolastico ha quindi "vietato" il presepe perchè sarebbe stato inutile allestirlo in un atrio che, a breve, sarà rimesso a nuovo. Con l'obbligo, ovviamente, di smantellare anche la rappresentazione della natività per lasciare spazio al cantiere. Stesso discorso per la scuola materna: due sezioni sono state spostate a Villa Violante (per carenza di spazi). Nell'unico atrio della struttura, oggi a disposizione dei bimbi, il presepe non ci sta. Ovvio che dovrà essere allestito altrove.

Per quanto riguarda l'elementare Anna Frank, proprio per ovviare alla "mancanza" del presepe nell'atrio centrale, il preside ha autorizzato le maestre a realizzare i presepi all'interno delle classi. Troppo poco per placare le polemiche.

Il segretario della Lega Nord, comunque, ci è andato giù pesante. «Ecco un altro geniale Preside ANTI-PRESEPE - scrive sul social network - siamo in Piemonte, a Leini, alla scuola elementare Anna Frank. "Non ci sarà nessun presepe nell'atrio e nelle aree di pertinenza della scuola, per motivi di sicurezza (???), di organizzazione e anche di rispetto della cultura di tutti" promette il dirigente Piero Bottale. Roba da matti. Per fortuna genitori e maestre pare si stiano ribellando. Ma come si fa a vergognarsi di un simbolo di GIOIA, di festa, di pace? Se vogliono un MONDO AL CONTRARIO, sapremo fermarli».

Anche il Pd di Leinì chiede che il presepe torni a scuola: «Il vietarlo o non fare nulla, trincerandosi dietro alla scusante “ noi non possiamo intervenire..” ,come ha dichiarato il Sindaco Leone, per contrastare queste forme iper-laiciste di imposizione non è altro che disconoscere pezzi insostituibili della nostra identità e cultura - scrive Gianfranco Brugiafreddo - per questi motivi i gruppi consiliari Cambia Leini e Pd-Rinasce Leini si sono visti costretti a chiedere un Consiglio comunale Straordinario per impegnare il Sindaco e la sua Giunta a disporre affinché siano possibili l'allestimento di presepi anche nelle scuole come si è sempre fatto». Dal Comune, però, confermano che non si terrà nessun consiglio comunale sul tema presepe.

Politica
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all'incontro con gli eurodeputati
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all
Si è discusso del rapporto tra giovani e impresa, innovazione digitale e fondi europei destinati alle imprese dal Piano Juncker
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
Venerdì 24 marzo ha avuto luogo presso la palestra parrocchiale di Castellamonte una cena povera a favore della Quaresima di Fraternità
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore