LOCANA - Il Parco nazionale del Gran Paradiso non lascia Torino

| La sede dell'ente trasloca (per questione di risparmio) ma non si trasferisce in Canavese come hanno chiesto molti sindaci

+ Miei preferiti
LOCANA - Il Parco nazionale del Gran Paradiso non lascia Torino
La sede dell’ente parco Gran Paradiso resta a Torino. Sembra sfumare definitivamente l’ipotesi di traslocare gli uffici in valle Orco, nonostante la disponibilità di uno stabile (a titolo gratuito) da parte del Comune di Locana. In questi giorni il Parco sta trasferendo la sede da via della Rocca a via Pio VII. Un trasloco dettato da ragioni di bilancio e dalla possibilità di dimezzare il costo annuale dell’affitto (che si aggirerebbe comunque sui 60 mila euro). 
 
«Non rinunceremo a portare la sede in Canavese» fanno sapere dalla Comunità del Parco, l’organo consultivo degli amministratori locali. Manca però l’approvazione di una modifica all’attuale legge che norma la gestione delle sedi dei parchi nazionali. L’iter si è bloccato con la caduta dell’ultimo governo Berlusconi: senza quella modifica per il riordino delle aree protette italiane, il trasloco non è consentito nemmeno dalla legge.
 
Dal Parco confermano che «Dal 2 novembre 2015 gli uffici della sede di Torino dell’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso verranno trasferiti in via Pio VII 9, all’interno del complesso che ospita l’Arpa». Per consentire le operazioni di trasferimento il giorno venerdì 23 ottobre gli uffici rimarranno chiusi. Inoltre, dal 21 al 28 ottobre non saranno garantite le attività degli uffici, ma solo quelle di front office relative alla sede di Torino. 
Politica
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
Il progetto «I frutti proibiti» del Comune è stato selezionato nell'ambito del bando promosso dalla Compagnia San Paolo
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
Maxi tornata elettorale: in quegli stessi Comuni, ovviamente, gli elettori avranno tre schede sulle quali apporre il voto dal momento che domenica 26 maggio si voterà anche per le elezioni Europee e per le regionali del Piemonte
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
«E' maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali e restituire il grande bagaglio acquisito»
VOLPIANO - Dal Ministero dell'istruzione 78mila euro per gli asili
VOLPIANO - Dal Ministero dell
Le risorse possono essere utilizzate per i costi di gestione e per favorire l'accesso ai servizi dei bambini diversamente abili
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
Notizie buone e meno buone sul futuro del Ponte Preti, la vecchia infrastruttura che collega Ivrea con l'alto Canavese lungo l'ex statale pedemontana. Per i lavori bisognerà attendere il passaggio all'Anas ma le tempistiche non sono chiare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore